domenica 17 gennaio 2021

Due titoli che conviene mettere in portafoglio per i trend che rappresentano

Chi volesse investire su azioni che nel medio e lungo termine potranno rivelarsi increbibilemte fruttuose, può dare uno sguardo a questi due titoli.

Fare soldi investendo in azioni non è poi così complicato. Ci sono fondamentalmente tre passaggi coinvolti. In primo luogo, identificare le principali tendenze che guideranno nuovi mercati. In secondo luogo, trovare le aziende leader legate a queste tendenze. Terzo, comprare le azioni e mantenerle in portafoglio per un lungo periodo.

Il terzo passaggio è solitamente il più ostico. Mantenere azioni per lungo tempo può essere più difficile di quanto sembri. Si può essere tentati di vendere quando un’azione affonda o di bloccare i profitti quando un’azione sale. Ecco 2 titoli che traggono vantaggio da alcuni trend.

Brookfield Renewable

I governi di tutto il mondo hanno stabilito obiettivi ambiziosi per ridurre le emissioni di carbonio. Il presidente eletto Biden ha fatto dell’affrontare il cambiamento climatico una priorità assoluta per la sua amministrazione. Questa è un’ottima notizia per le scorte di energia rinnovabile. E Brookfield Renewable (BEP) si colloca probabilmente come il migliore del gruppo.

Brookfield Renewable attualmente gestisce impianti idroelettrici, eolici e solari che generano oltre 19 gigawatt di energia elettrica. Queste strutture sono distribuite in Nord America, America Latina, Asia ed Europa. L’azienda ha aumentato di sei volte la sua capacità dal 2015.

Questo è solo l’inizio. La pipeline di sviluppo di Brookfield Renewable include progetti che aumenteranno la sua capacità di oltre 18 gigawatt. E con la spinta di cui sopra per ridurre le emissioni di carbonio combinata con i vantaggi in termini di costi dell’eolico e del solare rispetto ai combustibili fossili, l’azienda non dovrebbe avere problemi a vendere tutta la sua capacità di generazione di energia.

Brookfield Renewable ha fornito un rendimento totale annualizzato del 18% negli ultimi 20 anni. Sta mirando a rendimenti totali fino al 15% a lungo termine. Penso che la società raggiungerà o supererà tale obiettivo e creerà investitori che compreranno e detengono molti soldi lungo la strada.

NVIDIA

L’intelligenza artificiale (AI) è ormai tra noi. Ci sono molte aziende che potrebbero essere grandi vincitori nel settore e NVIDIA (NVDA) sembra una scelta sicura.

NVIDIA ha originariamente sviluppato i suoi chip grafici per alimentare i videogiochi. Lungo la strada, tuttavia, la società ha scoperto che quegli stessi chip erano ideali anche per l’uso nei server di data center che eseguivano l’elaborazione AI. Il mercato dei data center nel tempo è diventato un enorme business per NVIDIA.

La capitalizzazione di mercato di NVIDIA supera attualmente i 330 miliardi di dollari. E non è così remota l’ipotesi di vedere la società giungere al trilione di dollari in futuro con la crescita dell’IA e dei giochi.