giovedì 22 ottobre 2020

Ecco cosa fare se si sale a bordo di un aereo nell’età del coronavirus

Le persone che indossano maschere protettive siedono con un pallone Minnie Mouse all’interno della sala partenze della West Kowloon Station, gestita da MTR Corp., a Hong Kong Kong, Cina, martedì, gennaio 28, 2020.

Justin Chin | Bloomberg | Getty Images

La diffusione di coronavirus e i tagli negli orari delle compagnie aeree nazionali e internazionali continuano a sollevare preoccupazioni e insicurezze per coloro che hanno piani di viaggio per le prossime settimane e mesi.

Se la tua compagnia aerea annulla il tuo volo, il tuo datore di lavoro limita i viaggi di lavoro o un’organizzazione annulla la sua conferenza programmata, la tua decisione se andare o rimanere a casa sarà presa per te.

Ma se sei in modalità attesa e vedi o decidi di fare le valigie e vai, ecco cosa è medico gli esperti dicono di evitare i germi durante il volo.

Prima di volare

Durante i periodi normali, aeroporti e aeroplani sono luoghi pieni di germi. Quindi gli esperti affermano che ora è il momento di prestare particolare attenzione alle regole di salute e igiene che probabilmente pratichi comunque, come lavarsi spesso le mani e imballare oggetti come disinfettante per le mani, fazzoletti e forniture extra di farmaci. Potresti anche voler fare copie dei documenti dell’assicurazione sanitaria prima di volare.

I viaggiatori che percorrono la strada nei prossimi giorni, settimane o mesi dovrebbero ricontrollare il sito web dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie per informazioni aggiornate sulle consulenze di viaggio e sulla valutazione dei rischi per paese e riflettere sui piani di emergenza prima di uscire di casa.

“Avere qualcuno a disposizione nel caso in cui abbiate bisogno di aiuto con i piani di viaggio di emergenza o sia necessario tornare a casa rapidamente”, ha dichiarato Jonathan Fielding, professore di sanità pubblica e pediatria all’Università della California, a Los Angeles e presidente della Task Force statunitense sui servizi di prevenzione della comunità, istituito dal Dipartimento di salute e servizi umani.

Ma tieni presente che mentre il virus si diffonde “non sai mai quando una città in cui stai o stai per viaggiare verrà sigillata, i voli cancellati o i viaggiatori in quarantena “, ha detto.

All’aeroporto

Negli aeroporti, i germi possono indugiare sugli schermi nei chioschi per il check-in self-service, sui cassonetti e sulle cinture nei punti di controllo di sicurezza, sui corrimano delle scale mobili, sui tavoli della food court, nei bagni e posti a sedere nel cancello.

In generale, per evitare germi al checkpoint di sicurezza, non si dovrebbe mai camminare a piedi nudi attraverso il metal detector, ha affermato Charles Gerba, un microbiologo e professore all’Università dell’Arizona . Metti le scarpe sulla cintura, non in un cestino. Metti tutto ciò che puoi, compresa la giacca, il telefono e il contenuto delle tasche, nel bagaglio a mano anziché in un cestino. E prenditi un momento per usare il disinfettante per le mani nell’area di riconfezionamento post-sicurezza prima di correre alla food court o al cancello.

I viaggiatori si allineano per un controllo di sicurezza all’aeroporto internazionale John F. Kennedy di New York.

Mark Lennihan | AP

Gli aeroporti di tutto il paese dicono di essere aumentare la frequenza delle routine di pulizia e l’intensità dei prodotti di pulizia nelle aree “high touch” in bus navetta, bagni, checkpoint di sicurezza, tribunali alimentari e altre aree, aggiungendo stazioni disinfettanti per le mani e intraprendendo altre azioni per mantenere sani passeggeri e dipendenti.

L’aeroporto internazionale di Denver sta installando salviette sanitarie nei ponti a getto per consentire i passeggeri a disinfettare i loro posti sugli aerei. E in un elenco di nuovi protocolli all’aeroporto internazionale di Seattle-Tacoma , i funzionari dicono più di 100 nuovi disinfettanti per le mani sono stati installati in tutto l’aeroporto, con 100 più da installare presto. Le frequenze di pulizia in punti di contatto elevati sono state aumentate e gli appaltatori sono dotati di disinfettante e salviettine di qualità ospedaliera per una risposta e una pulizia più rapide.

Ma i passeggeri dovrebbero comunque prendere ulteriori precauzioni. “I nostri studi hanno scoperto che i virus possono diffondersi molto rapidamente attraverso le mani a causa del gran numero di superfici che tocchi”, ha detto Gerba. Sostiene spesso di lavarsi le mani, usando disinfettanti per le mani con almeno 60% alcol e usando disinfettanti pulisce su superfici dure negli aeroporti.

E prima del tuo volo, “aspetta nelle aree meno affollate dell’aeroporto e cerca di stare ad almeno un metro di distanza da chiunque altro”, ha detto Fielding dell’UCLA, “E prova a salire sull’aereo per ultimo, dopo che la linea si è ridotta, quindi non sei bloccato ad aspettare in uno spazio ristretto con molte altre persone mentre salgono a bordo.”

Evitare i germi sull’aereo

Mentre molte compagnie aeree stanno cancellando i voli e riducendo temporaneamente gli orari su alcune rotte in risposta a COVID – 19 , stanno anche condividendo dettagli sull’aumento delle routine di pulizia e sulle procedure di servizio in volo adattate sugli aeromobili che ancora volano.

Mercoledì, ad esempio, American Airlines ha affermato che stava migliorando le procedure di pulizia su voli internazionali e aeromobili che rimangono ove notte negli aeroporti. “Questa mossa, che toccherà la maggior parte dei nostri velivoli ogni giorno, include una pulizia più accurata di tutte le superfici dure, compresi i tavoli dei vassoi e i braccioli”, la compagnia aerea detto in una nota .

Sul suo blog, Alaska Airlines ha condiviso un video che spiega come vengono puliti i suoi aeroplani e osserva che i suoi equipaggi stanno prestando particolare attenzione ai braccioli, alle cinture di sicurezza, ai tavoli dei vassoi, ai comandi aerei per le prese d’aria, i pulsanti luminosi e le chiamate pulsanti e le maniglie interne ed esterne per i servizi igienici.

Nonostante gli sforzi delle compagnie aeree, “consiglio alle persone di portare le proprie salviettine germicide per strofinare le superfici ad alto tocco, il bracciolo , vassoio per i pasti e il pulsante che fa tornare il sedile “, ha affermato Paul Pottinger, specialista in malattie infettive della UW Medicine, il sistema sanitario dell’Università di Washington a Seattle. “È anche un buon vicinato offrire una di quelle salviette alla persona accanto a te.”

Pottinger non raccomanda l’uso di maschere per i viaggiatori in buona salute perché afferma che ci sono pochissime prove a supporto della loro efficacia nel tenere lontano i virus respiratori.

“Se alla gente piace usarli, va bene, ma temo che siano così a disagio che un viaggiatore può finire a giocherellare con la maschera e aumentare il rischio di ammalarsi costringendolo a toccarsi il viso, il naso e la bocca “, ha detto.

E quando arriva alla presa d’aria aerea, il consenso è che averla soffiare aria verso di te è meglio che usarla per soffiare via aria.

“L’aria nel ventilatore dell’aereo è stata filtrata, che può rimuovere più del 99% di polvere e microbi nell’aria “, ha detto Fielding dell’UCLA. “Avendo lo sfiato su di te, crei una barriera d’aria invisibile intorno a te che crea turbolenza – bloccando contemporaneamente eventuali goccioline che possono contenere virus e costringendole a terra.”

Articolo originale di CNBC