Entra in contatto con noi

Lifestyle

Ecco per quanto tempo sei contagioso con l'ultima variante COVID

Pubblicato

il

Nessuno vuole dare COVID-19 a una persona cara (o chiunque). Ma determinare per quanto tempo sei contagioso non è una scienza esatta, in quanto può variare da persona a persona.

Quindi potresti avere difficoltà a capire se stai mettendo a rischio gli altri. Tuttavia, ci sono regole che puoi seguire e cose che puoi sapere per aiutare a proteggere chi ti circonda e anche per alleviare altre preoccupazioni sulla tua infezione.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Qui, gli esperti condividono le linee guida per quanto tempo potresti essere in grado di diffondere COVID-19 e quando sei più contagioso, anche con il ceppo virale che è attualmente dominante.

La maggior parte delle persone è contagiosa per circa 10 giorni.

Non è sempre chiaro per quanto tempo una persona è contagiosa perché, come molte cose con COVID-19la sequenza temporale esatta dipende da molti fattori, ha detto Dottor Stuart Rayprofessore di medicina e malattie infettive presso la Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora.

Ma, ha detto Ray, la saggezza convenzionale è che sei contagioso e devi isolarti per cinque giorni interi dopo l’inizio dei sintomi, con il tuo primo giorno di sintomi che conta come giorno zero.

Advertisement

Ma tieni presente che non sei al sicuro dopo cinque giorni.

“Si dice spesso che dovresti indossare una maschera dopo per cercare di proteggere gli altri perché è difficile essere certi per quanto tempo sei contagioso”, ha detto Ray.

“Quel periodo spesso dura fino a 10 giorni”, ha aggiunto – e ancora una volta, il tuo il primo giorno di sintomi conta come giorno zero.

Per farla breve, è probabile che tu sia contagioso per circa 10 giorni dopo l’inizio dei sintomi. Dovresti isolarti per i primi cinque giorni e indossare una maschera almeno dal sesto al decimo giorno.

Advertisement

Ma sei più contagioso in certi punti.

La fase in cui sei più contagioso inizia circa 48 ore prima che tu risulti positivo e termina cinque giorni dopo l’inizio dei sintomi, secondo Dottoressa Neha Vyasmedico di famiglia presso la Cleveland Clinic in Ohio. Ha chiamato questo il “periodo di massima contagiosità”.

Quindi, vorrai stare molto attento in questa fase, anche se è difficile sapere se sei malato prima di avere sintomi, il che rende quelle prime 48 ore davvero complicate.

Nel frattempo, la quantità di tempo tra infezione e sintomi è diventato sempre più corto man mano che COVID-19 muta, il che significa che le sottovarianti di omicron come XBB, attualmente il ceppo dominante negli Stati Uniti, possono diffondersi più velocemente.

Se sei esposto a qualcuno che risulta positivo al COVID-19, puoi testarti anche prima di avere sintomi. Oppure, se di recente hai partecipato a un evento indoor affollato, puoi fare un test qualche giorno dopo. Oltre a ciò, non c’è davvero un modo per sapere che sei infetto prima di iniziare a mostrare i sintomi.

Advertisement

E nel periodo successivo della tua malattia, ricorda che puoi ancora diffondere COVID-19, motivo per cui è importante indossare una maschera almeno fino al segno dei 10 giorni.

Se hai sintomi dopo 10 giorni, potresti ancora diffondere il virus.

Chiunque il cui sintomi persiste oltre il giorno 10 e chi continua a risultare positivo può probabilmente passare il virus ad altri. Se sei tu, continua a indossare una maschera ed evitare spazi ed eventi al chiuso, disse Ray.

“IOSe sei immunocompromesso o hai avuto davvero un problema [severe] Infezione da COVID … allora potresti essere contagioso ancora per 20 giorni “dopo l’inizio dei sintomi, ha aggiunto Vyas.

Lunghi periodi di contagiosità come questo sono rari, ha sottolineato. Ma se rientri in una di queste due categorie, parla con il tuo medico per ulteriori indicazioni.

Advertisement

svetikd tramite Getty Images

Se possibile, dovresti isolarti dagli altri nella tua casa per cinque giorni. Dopodiché, indossare la maschera è importante.

I test dell’antigene a casa sono un buon modo per capire se sei ancora contagioso.

Non è raro che qualcuno risulti positivo a un test di laboratorio per settimane dopo un’infezione da COVID-19, “ma sarebbe molto insolito che qualcuno risultasse positivo per settimane a un test dell’antigene”, ha detto Ray.

I test dell’antigene sono del tipo che potresti aver preso in farmacia (da marchi come iHealth) o ricevuto dal governo (che sta ancora inviando test gratuitia proposito).

Advertisement

Ray ha aggiunto che un test antigenico positivo è correlato alla capacità di un virus di crescere e infettare. Quindi, se hai un test antigenico positivo, probabilmente sei contagioso.

E funziona anche al contrario.

“In genere diciamo che se i tuoi sintomi sono completamente risolti e hai un test negativo, è improbabile che tu sia contagioso”, ha detto Ray.

Se vuoi essere più cauto, puoi fare due test COVID.

Se hai superato i 10 giorni e non sei più sintomatico, ma ti senti ansioso di diffondere potenzialmente il virus a una persona cara, ci sono cose che puoi fare.

Advertisement

“Puoi fare due test COVID a distanza di 48 ore”, ha detto Vyas. «Se sono entrambi negativi, puoi [be] abbastanza certo che non sei più contagioso.

Ha aggiunto che la maggior parte delle persone non avrà bisogno di farlo fintanto che seguirà la guida di 10 giorni. Ma se sei nervoso all’idea di trasmettere il virus, questa è una buona tattica.

Se vivi in ​​una casa con altri, dovresti fare il possibile per proteggerli.

“Se possibile, un individuo contagioso dovrebbe usare una camera da letto e un bagno separati, specialmente durante questo periodo di cinque giorni [after symptoms begin],” disse Il dottor Ali Khanl’ufficiale medico capo a Salute di Oak Street.

Quando ciò non è possibile, indossa una maschera ben aderente, idealmente una N95 o KN95, intorno ad altre persone nella tua casa.

Advertisement

Khan ha aggiunto che una persona infetta dovrebbe avere le proprie stoviglie e lenzuola e che dovrebbe evitare oggetti ad alto tocco.

“Non dimenticare di lavarti spesso le mani”, ha detto Khan, e questo vale anche per le persone che non sono infette.

Infine, per proteggere te stesso e i tuoi cari, assicurati di essere aggiornato sui tuoi booster COVID-19.

“Sicuramente non è troppo tardi per ottenere COVID-19 e vaccini antinfluenzali, poiché continueranno a frenare i sintomi gravi, anche se si contrae una malattia”, ha detto Khan.

Advertisement
Advertisement

Trending