venerdì 30 ottobre 2020

Ecco perché il coronavirus può ostruire i tuoi piani pensionistici

Gli americani in procinto di andare in pensione sono tra i molti a risentire degli effetti sul mercato del coronavirus, poiché i timori per la sua diffusione globale e il conseguente danno economico hanno causato un forte sell-off nelle ultime settimane che potenzialmente ha rovesciato le prospettive di pensionamento per molti individui.

L’S & P 500, Dow Jones Industrial Average e Nasdaq Composite – che fungono da barometri del mercato azionario statunitense – sono caduti ciascuno di più di 10% nelle ultime due settimane e si stanno avvicinando al territorio del mercato degli orsi . L’S & P 500 ha perso un altro 7% all’inizio del trading di lunedì, attivando un 15 – arresto dei minuti nel trading.

Tali riduzioni si sono verificate poiché il numero di casi di coronavirus al di fuori della Cina è aumentato notevolmente. Almeno 97 i paesi hanno casi confermati, che ora ammontano a più di 109, 000 a livello globale. La situazione sta peggiorando negli Stati Uniti, con New York, California e Oregon che dichiarano gli stati di emergenza .

L’indice di mercato Dow, ad esempio, è precipitato più di 3, 500 punti la settimana di febbraio 24 – il suo più grande calo settimanale di punti nella storia.

L’indice è craterizzato intorno a 4, 300 punti dal inizio dell’anno, intorno 08 : 30 ET il 9 marzo – che rappresenta una perdita di più di 15%.

Ciò significa che un pensionato con tutti i suoi soldi in un fondo comune che segua l’indice Dow avrebbe perso più di 13% di quello che avevano stanziato per la pensione.

“Per molte persone che pensano di convertire la ricchezza pensionistica in un flusso di reddito, un calo [4,000-point] nel mercato azionario ridurrà la loro capacità di farlo oggi “, ha dichiarato Brigitte Madrian, preside della Brigham Young University Marriott School of Business.

‘Troppo tardi fare qualsiasi cosa ‘

Fortunatamente, la maggior parte dei pensionati non ha un portafoglio interamente assegnato agli stock , ovvero il ca finanziario probabilmente è più silenzioso per loro rispetto agli investitori più giovani.

Tuttavia è necessaria una certa esposizione azionaria per aumentare le probabilità di non rimanere senza soldi in pensione, che potrebbe durare più di tre decenni, secondo gli esperti.

Un buon punto di partenza da considerare per chi entra in pensione è un 50% allocazione in azioni e 50 % alle obbligazioni, secondo David Blanchett, responsabile della ricerca sulla pensione per Morningstar Investment Management.

Penso che i mercati torneranno su, ma non si può dire per quanto tempo scenderanno. Potrebbero scendere per i prossimi 10 anni. Nessuno lo sa.

David Blanchett

responsabile della ricerca sulla pensione per Morningstar Investment Management

Ciò significa che molti quasi pensionati non sono fuggiti indenni dalla rotta del mercato della scorsa settimana. Sfortunatamente, non ci sono molte cose che possono fare per recuperare rapidamente ora che il danno è stato fatto.

“Ad un certo punto diventa troppo tardi per fare qualcosa dopo il fatto, “, ha affermato Wade Pfau, professore di rendita presso l’American College of Financial Services.

Lavorare più a lungo è “proiettile d’argento”

Ritardare la pensione e lavorare più a lungo, se possibile, è uno dei le cose migliori che i pensionati possono fare da un punto di vista finanziario, ha affermato Blanchett, che ha descritto la strategia come un “proiettile d’argento”.

Lavorare anche solo per un anno in più – o addirittura farlo lavoro a tempo parziale – può offrire un ulteriore anno di risparmi immobiliari e ritardare l’assunzione della sicurezza sociale. I controlli di sicurezza sociale aumentano dell’8% ogni anno un pensionato attende di richiedere le prestazioni, fino all’età 70 e quei benefici sono rinchiusi per tutta la vita.

“Per quelli in buona salute e che possono mantenere il loro lavoro, penso che se riesci a cavalcare per un altro paio di anni, starai bene “, ha detto Madrian.

Questo perché il il mercato azionario è sempre rimbalzato oltre i suoi livelli precedenti dopo le precedenti flessioni. Il problema è che è impossibile dire con che rapidità lo farà.

Una “correzione” del mercato azionario – definita come 10% in calo in uno dei principali indici azionari statunitensi dal suo massimo recente – in genere si traduce in un 13% drop e richiede circa quattro mesi per recuperare , secondo le medie storiche.

Ma quelle medie mascherano una variazione drammatica, specialmente quando si tratta di “mercati dell’orso” (a 20% in calo rispetto ai massimi recenti). Ad esempio, la Grande recessione ha visto il crollo del mercato 57% over 17 mesi e ci sono voluti più di quattro anni per tornare ai livelli precedenti.

“Penso che i mercati torneranno su, ma non si può dire per quanto tempo scenderanno”, ha detto Blanchett. “Potrebbero scendere per il prossimo 08 anni. Nessuno lo sa. “

In assenza di lavorare più a lungo, i quasi pensionati i cui portafogli hanno subito un colpo finanziario potrebbero dover aumentare la quantità di denaro che stanno risparmiando ora o essere preparati ridurre la spesa in pensione se i loro portafogli non si sono ripresi a un livello adeguato.

Anche gli americani dovrebbero evitare di utilizzare le azioni per finanziare la pensione nell’attuale contesto, ha affermato Pfau.

La vendita di azioni in calo di valore significa che gli investitori avranno un’impronta azionaria minore e quindi ridurranno soldi da quella parte del loro portafoglio quando il mercato alla fine si riavvia.

“Tutto ciò che puoi fare per evitare di vendere attività in perdita farà molto per preservare la sostenibilità del tuo portafoglio”. Pfau ha detto.

I pensionati possono rivolgersi ad altri beni come contanti e obbligazioni mentre aspettano il ritorno delle azioni, ha detto.

Possono considerare anche “attività tampone”, che forniscono un flusso costante di reddito mensile che non fluttua con il mercato azionario, come un’ipoteca inversa, ha affermato Pfau. Esistono alcuni rischi associati ai mutui inversi che i pensionati dovrebbero valutare in anticipo.

Articolo originale di CNBC