martedì 30 novembre 2021

Enel in circolo per la sensibilizzare del riciclo attraverso l’arte arriva a Verona

Una nuova tappa per “Enel in circolo”,  l’iniziativa del colosso dell’energia per promuovere la sostenibilità attraverso l’arte

Il progetto sarà a Verona dal16 novembre al 15 dicembre 2021, in quattro store della città ovvero Spazio Enel Corso Milano e tre Spazio Enel Partner. gli utenti potranno infatti depositare oggetti in disuso, come piccoli elettrodomestici e soprammobili, e partecipare attivamente all’iniziativa volta a fare “arte” con “oggetti da riciclare” e la grande maestria dell’artista Dario Tironi che realizzerà   un’opera d’arte per dimostrare  “come ciò che è potenzialmente un rifiuto possa in realtà tornare a nuova vita”.

Le voci e i commenti della tappa a Verona

Michele Porri, Responsabile dell’area Triveneto per il mercato Italia di Enel Energia: “Enel in circolo rappresenta tutti i valori di Enel sulla sostenibilità a partire dal concetto dell’uso di oggetti non più attuali per dargli una seconda vita, che in questo caso ha anche un valore artistico, che è una cosa molto bella. Abbiamo voluto aprire questo store fuori dal centro, in una zona commercial per ampliare la nostra presenza sul territorio e per stare più vicini a nostri clienti, visto che questo punto vendita è di facile accesso e il parcheggio è gratuito. Con l’occasione di venire a trovarci per consegnare gli oggetti in disuso vogliamo dare ai nostri clienti la possibilità di avvicinarsi a noi e mostrargli quello che facciamo, specificando che Enel Energia non è più solo una commodity, dove continuiamo a essere leader di mercato, ma propone altri servizi di efficienza energetica, come ad esempio la fibra, per offrire ai clienti un’offerta sempre più completa”.

Alessio Tirapelle per l’azienda Comunicare: “Grazie a Enel in circolo anche noi possiamo fare la nostra parte nell’impegno per la sostenibilità, così come possono farla i cittadini contribuendo alla creazione di un’opera d’arte”.

In ogni shop di Verona sarà esposta un’opera realizzata con i rifiuti come  ‘I will give you something to live for’, una statua raffigurante una donna realizzata con scarti di giocattoli, lattine, batterie e altri rifiuti, esposta nello Spazio Enel di Corso Milano.