domenica 28 febbraio 2021

Falsa partenza per il mercato dell’auto in Europa. È crollo anche a gennaio

AGI – Inizia male l’anno il mercato europeo dell’auto. Le vendite in Europa (Ue+Efta-Gb) sono scese del 25,7% a gennaio rispetto allo stesso periodo del 2020, a 842.835 unità. In Italia le immatricolazioni sono calate del 14% a 134.001 unita’.

Il gruppo Stellantis ha immatricolato a gennaio in Eurtopa (Ue+Efta+Gb) 178.565 auto, il 27,4% in meno rispetto allo stesso mese del 2020, quando la fusione tra Fca e Psa non era ancora stata attuata. La quota di mercato è al 21,2% a fronte del 21,7% di un anno fa. 

Il Centro Studi Promotor ha rilevato come nei 30 mercati nazionali dell’area sono state immatricolate 842.835 autovetture con un calo rispetto al gennaio 2020 del 25,7%. La contrazione è severa e interessa tutti i mercati nazionali dell’area tranne quelli di Svezia e Norvegia.

I

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo