lunedì 30 novembre 2020

Fed’s Mester ritiene che una ripresa o uno scenario “molto più terribile” siano ugualmente possibili

La presidente della Cleveland Federal Reserve, Loretta Mester, ha fatto eco alla visione per lo più pessimistica del presidente Jerome Powell sull’economia, dicendo mercoledì alla CNBC che mentre la crescita dovrebbe tornare entro la fine dell’anno, potrebbe essere slow.

Il funzionario della banca centrale ha dichiarato durante un’intervista “Power Lunch” che la disoccupazione è ancora probabile che sia vicina o superiore 10% come gli Stati Uniti lottano per riguadagnare lo slancio perso durante lo spegnimento indotto dal coronavirus nazionale.

“Potremmo vedere l’economia iniziare a riaprire l’attività raccoglie alcuni miglioramenti nella seconda metà dell’anno. Ma a alla fine dell’anno, avremo ancora una produzione al di sotto del livello che era alla fine dell’anno scorso “, ha detto Mester. Ciò comporterebbe un tasso di disoccupazione in “doppie cifre o alte cifre singole” rispetto all’attuale 14. 7%.

“So I concordo sul fatto che si tratti di una prospettiva ragionevole, ma un certo numero di cose dovrebbe essere messo in atto perché ciò accada. Un risultato quasi altrettanto probabilistico è molto più terribile di così “, ha aggiunto.

In precedenza il giorno, Powell ha pronunciato un discorso in cui ha affermato che la strada da percorrere è “soggetta a significativi rischi al ribasso” che probabilmente richiederà un’ulteriore risposta politica, principalmente dal Congresso ma forse anche dalla Fed.

La Fed ha già ridotto il suo tasso di prestito di riferimento quasi a zero e ha istituito una serie di programmi di liquidità e prestiti. Il Congresso ha superato i $ 2 trilioni di dollari in finanziamenti per il salvataggio e sta deliberando un disegno di legge da 3 trilioni di dollari presentato dai leader della Camera democratica. Gli americani sono i più difficili.

“Quindi in questo momento ci troviamo in una situazione in cui vogliamo davvero assicurarci che stiamo facendo tutto il possibile alla Fed con i nostri strumenti per assicurarci l’economia è nella migliore posizione possibile quando la ripresa inizia e vediamo un aumento delle attività “, ha detto.

Anche come Powell, Mester ha respinto per lo più la probabilità della Fed utilizzando tassi di interesse negativi come strumento politico. I mercati hanno registrato un prezzo leggermente negativo per il benchmark dei fondi federali, anche se i funzionari hanno continuamente affermato di non prevedere che ciò accada. Sia Mester che Powell hanno citato una discussione al Federal Open Market Committee di ottobre in cui tutti i membri hanno dichiarato di non prevedere tassi inferiori allo zero.

Sebbene abbia notato che “Non mi piace per escludere qualsiasi cosa “, Mester ha aggiunto che,” Al suo punto, non c’è discussione attiva. Non è qualcosa che io sostengo in questo momento. “

La Fed attualmente punta al tasso sui fondi in un intervallo compreso tra 0% -0. 25% e recentemente è stato scambiato allo 0,5%.

Articolo originale di Cnbc.com