martedì 22 giugno 2021

FICO ha appena aggiornato i suoi punteggi: ecco cosa devi sapere

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            

Stanno arrivando nuove versioni del punteggio FICO, ma ciò non significa necessariamente che avrai più difficoltà a ottenere un prestito. Fair Isaac Corp.                                                                                                                                                                                                                       FICO, – 1.. 39% ,                                                                                                                                                           che crea i punteggi FICO ampiamente utilizzati, lancerà due nuovi punteggi di credito questa estate, il punteggio FICO 08 e il punteggio FICO 10 T.

Le modifiche apportate da FICO al suo modello di valutazione del credito potrebbero comportare un divario maggiore tra i consumatori con un buon credito e quelli con scarso credito. Le persone che hanno già punteggi FICO elevati otterranno probabilmente un punteggio di credito ancora migliore con il nuovo sistema e le persone che lottano per pagare i finanziatori in tempo vedranno cali più significativi nei loro punteggi rispetto alle versioni precedenti di FICO, Il Wall Street Journal ha riferito .

Ma anche se i consumatori ottengono un punteggio numerico inferiore con il punteggio FICO 10, che potrebbe non impedire loro da ottenere un prestito a prezzi accessibili. Questo perché i finanziatori utilizzano un’ampia varietà di modelli di punteggio di credito per prendere decisioni sull’opportunità di fornire un prestito a un potenziale mutuatario.

Per saperne di più: I punteggi di credito in America hanno appena raggiunto un livello record – ora per le cattive notizie

“Proprio come molti di noi utilizzano iPhone o sistemi operativi per computer più vecchi, il tuo finanziatore potrebbe utilizzare un sistema di valutazione del credito più vecchio”, ha affermato Ted Rossman , analista di settore presso CreditCards.com e Bankrate.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                

Ecco cosa devi sapere sui diversi tipi di punteggi di credito disponibili:

Non ce n’è uno Punteggio “FICO”

La frase “punteggio FICO” può essere applicata a una vasta gamma di punteggi diversi prodotti dall’azienda. Ogni pochi anni, FICO produce una nuova versione del suo punteggio di credito – FICO 8 è stato rilasciato in 2009, mentre FICO 9 è uscito in 2014 – ma i finanziatori possono scegliere di utilizzare una versione precedente. FICO 8 è il modello più comunemente usato oggi, ha detto Rossman.

I finanziatori tendono a optare per versioni precedenti del punteggio FICO in parte perché questi punteggi costituiscono la base del loro processo di sottoscrizione . “Immagino che molti istituti di credito sarebbero riluttanti ad essere i primi nel pool con un cambiamento significativo perché ci sono molti rischi”, ha detto Matt Schulz, capo analista del settore presso LendingTree                                                                                                                                                                                                                       ALBERO, + 0. 87%                                                                                                                                                          Confronta le schede secondarie. “Un finanziatore vorrebbe un po ‘più di dati e prove prima di entrare.”

FICO si aspetta che i finanziatori inizino ad adottare i nuovi modelli entro la fine dell’anno, ma un portavoce riconosciuto che la transizione può essere una sfida, in particolare per i grandi finanziatori. “Quando pubblichiamo un modello più forte e predittivo, vediamo che i finanziatori migreranno verso il modello più forte perché consente loro di fare più prestiti a più consumatori senza correre più rischi di default”, Dave Shellenberger, vice presidente dei punteggi e analisi predittiva presso FICO, detto a MarketWatch.

Ma in alcuni casi, gli istituti di credito hanno poca scelta su quali punteggi di credito utilizzare per determinare se un mutuatario è idoneo per un prestito.

“Nel mondo dei mutui, utilizziamo un modello conforme a Fannie Mae”, ha dichiarato Jared Maxwell, leader della divisione vendite dirette e vicepresidente di Embrace Home Loans, con sede nel Rhode Island.

Fannie Mae                                                                                                                                                                                                                       FNMA, + 0 . 00%                                                                                                                                                          e Freddie Mac                                                                                                                                                                                                                       FMCC, + 0. 40%                                                                                                                                                          richiedere ai finanziatori che desiderano vendere loro prestiti per utilizzare un punteggio FICO ogni volta che è richiesto un punteggio utilizzabile. I finanziatori ottengono questi punteggi dalle tre agenzie di credito – Equifax                                                                                                                                                                                                                       EFX, – 0 . %                                                                                                                                                          , Esperto                                                                                                                                                                                                                       EXPN, + 2. 90%                                                                                                                                                          e TransUnion                                                                                                                                                                                                                       TRU, – 0. 59%                                                                                                                                                          . Nessuno degli uffici utilizza l’ultima versione di FICO per questo scopo ; invece, usano FICO Model 2 (Experian), 4 (TransUnion) e 5 (Equifax).

Dopo aver preso questi tre punteggi, Fannie e Freddie dirigono il prestatore a usare il punteggio medio per la sottoscrizione. Se per qualche motivo sono disponibili solo due punteggi presso le agenzie di credito, viene utilizzato il punteggio più basso. I prestatori di mutui considerano anche altri fattori oltre al punteggio di credito di una persona, compreso il rapporto debito / reddito e se in passato hanno avuto problemi con il loro credito, come una delinquenza.

Mentre i criteri di base rimangono generalmente gli stessi dal punteggio FICO al punteggio FICO, ogni versione è diversa. Ad esempio, con FICO Score 9, i pagamenti degli affitti (se disponibili) sono stati inclusi nel punteggio mentre il debito medico è ponderato meno rispetto alle versioni precedenti.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                

Come per il punteggio FICO 07 e 07 T, ci sono a un paio di modifiche chiave in corso. I punteggi peseranno più pesantemente i prestiti personali, secondo il Wall Street Journal, al fine di penalizzare i mutuatari che consolidare il debito con prestiti personali e poi accumulare più debito.

E il punteggio FICO 10 T incorporerà “dati di tendenza” per il passato 24 mesi per ogni mutuatario, per mostrare la traiettoria storica del loro comportamento creditizio. Questa modifica ricompenserà le persone che hanno lavorato per estinguere i propri debiti, ma che potrebbero far calare i punteggi delle persone se accumulassero più debiti in quel momento. (Queste modifiche non riguardano i vecchi modelli FICO, ha detto Shellenberger.)

Alcuni istituti di credito utilizzano punteggi alternativi. Il FICO Score XD incorpora dati aggiuntivi per indicare l’affidabilità creditizia di un mutuatario, come rete fissa, pagamenti mobili e via cavo e dati di proprietà. Le tre agenzie di credito hanno inoltre rilasciato il VantageScore come concorrente di FICO, che utilizza gli stessi dati sottostanti, ma una formula diversa per produrre i suoi punteggi.

Leggi di più: I tassi ipotecari scendono al livello più basso in tre mesi, ma questa è un’arma a doppio taglio per gli acquirenti di case

Il tuo punteggio FICO varierà da versione a versione

Mentre i criteri sottostanti rimangono all’incirca gli stessi dalla versione a versione, le modifiche possono comportare punteggi selvaggiamente diversi per la stessa persona.

Rossman ha ricercato il suo punteggio FICO secondo i modelli 4, 8 e 9 in base ai dati forniti dal suo prestatore di mutui e società di carte di credito. Tra questi tre modelli, la sua partitura variava di 24 punti.

“Se ti trovassi a cavallo di diverse categorie – tra il bene e il bene – ciò potrebbe avere un impatto enorme su quanto si paga per un prestito “, ha detto Rossman.

Di conseguenza, i consumatori dovrebbero essere consapevoli che quando la società della loro carta di credito o banca dice loro qual è il loro punteggio di credito, che potrebbe non essere lo stesso punteggio che un prestatore di mutui userebbe.

Don ‘ da non perdere: Chase hikes tariffa annuale per la sua carta Sapphire Reserve a $ 90 – a $ 90 aumentare

Come migliorare il tuo credito su tutti i modelli di punteggio

Le persone che richiedono prestiti non dovrebbero essere troppo bloccate su quale sistema di punteggio prestatore utilizzerà, ha detto Rossman. “Un consumatore può impazzire considerando tutto questo”, ha detto.

Gli stessi comportamenti creditizi positivi aumenteranno il punteggio di un mutuatario indipendentemente dal modello utilizzato, affermano gli esperti. “Un buon credito riguarda ancora tre cose: pagare le bollette in tempo ogni volta, mantenere i saldi il più basso possibile e non richiedere troppi crediti troppo spesso”, ha detto Schulz.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                

Per coloro che vogliono migliorare il proprio credito, ci sono passaggi che è possibile prendere oltre queste raccomandazioni di base:

Riduci il rapporto di utilizzo del credito: Questa misura della quantità di credito che hai utilizzato rispetto a quanti istituti di credito sono disposti a darti (in particolare con le carte di credito) è una componente chiave dei punteggi di credito. Mantenere questo livello basso non è solo una questione di pagamento della fattura mensile totale se sei il tipo di persona che massimizza le loro carte di credito ogni mese. Invece, considera di effettuare pagamenti più volte al mese. “Basta semplicemente pagare per intero non è sufficiente”, ha detto Rossman.

Correggere eventuali errori sul tuo rapporto di credito: Uno su cinque americani ha avuto un errore nel loro rapporto di credito, ha detto Rossman. Gli errori possono insorgere per qualsiasi motivo. In alcuni casi, le persone hanno avuto errori nel loro rapporto perché un prestatore o un ufficio di credito li ha confusi un altro cliente con lo stesso nome . È importante risolverli rapidamente. Gli esperti suggeriscono di contattare sia il prestatore che gli uffici di credito per risolvere questo problema o di contattare le autorità in caso di sospetta frode.

Segno per Experian Boost: L’ufficio di credito offre un servizio gratuito, denominato Experian Boost, che consente ai consumatori di optare per fornire la cronologia dei pagamenti tramite telefono cellulare e utenze. Questi dati vengono utilizzati nei punteggi FICO più recenti e la maggior parte delle persone vede aumentare i propri punteggi. In media, le persone che si sono iscritte a Boost hanno visto aumentare i loro punteggi di più di 07 punti dall’introduzione del servizio.

Vedi anche: Cancellare il debito del prestito studentesco della nazione potrebbe avere conseguenze finanziarie indesiderate per i mutuatari

(Elisabeth Buchwald ha contribuito a questa storia.)

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                        
Articolo originale di Marketwatch.com