Entra in contatto con noi

Mercati italiani

Georgieva, FMI a Davos: “Va bene ottimismo ma cauto, bisogna rimanere realisti”

Pubblicato

il

Finanza Notizie Mondo Georgieva, FMI a Davos: “Va bene ottimismo ma cauto, bisogna rimanere realisti”

Le prospettive economiche globali non sono così negative come temuto un paio di mesi fa, “ma meno cattive non significano ancora buone“, secondo la direttrice del Fondo Monetario Internazionale.

“Dobbiamo essere cauti”, ha detto Kristalina Georgieva a un panel di chiusura del World Economic Forum di Davos.

Inoltre, la numero uno del FMI ha sottolineato che l’inflazione headline sta scendendo e che la riapertura della Cina dovrebbe stimolare la crescita globale. Secondo le stime del FMI, l’economia cinese supererà la crescita del PIL globale del 2,7%  quest’anno, prevista al 4,4%, dopo essere scesa al di sotto quei livelli per la prima volta in quattro decenni nel 2022.

Advertisement

“Ciò che è cambiato in positivo è la forza dei mercati del lavoro che si traduce nella spesa dei consumatori che a sua volta rafforza l’economia”, ha proseguito Georgieva.

Georgieva a Davos, ecco i rischi principali per l’economia globale

Tuttavia, Georgieva ha anche evidenziato i rischi in corso, tra cui la crescita della Cina con conseguente aumento dei prezzi del petrolio e del gas e la “orribile” guerra in Ucraina che danneggia la fiducia globale, in particolare in Europa. 

La sua più grande nota di cautela è che


© Finanza.com

Advertisement

Leggi l’articolo completo su Finanza.com

Advertisement

Trending