Entra in contatto con noi

Attualità

Giornata mondiale del Diabete: la malattie silente che fa numerose vittime

Pubblicato

il

Il diabete è un compagno di vita silente e pericoloso se non curato bene

A più di cento anni dalla scoperta dell’insulina, oggi, 14 novembre, si festeggia la Giornata Mondiale del Diabete, perché conoscere la patologia è un passaggio fondamentale per conviverci in modo cosciente e attento. Nel nostro paese il diabete colpisce fino all’8% delle persone sopra i 60 anni e fino al 10-12% dopo i 70 anni. Tema della Giornata 2022, scelto, dall’International Diabetes Federation, è l’accesso alle cure per tutti, in quanto milioni di persone nel mondo ancora non riescono a ottenere le terapie disponibili.
L’obiettivo è stimolare i governi a investire maggiormente nella cura e nella prevenzione e nella diagnosi precoce affinché tecnologie, farmaci e supporto siano a disposizione di tutte le persone con diabete.

Esiste un diabetico ogni 5 persone anziane.

Il diabete è una delle maggiori cause di mortalità e altre patologie negli anziani.
Gli anziani con diabete hanno un rischio più elevato di essere affetti da depressione, decadimento cognitivo e demenza, incontinenza urinaria e fecale, cadute traumatiche, compromissioni funzionali, disabilità, sincope e dolore cronico misto.
L’iperglicemia può causare aumento della quantità di urine e della frequenza con cui si deve urinare, incontinenza urinaria, interferenza nel sonno, disidratazione e aumento del numero di cadute.
Anche le alterazioni della vista, associate all’iperglicemia possono aumentare il rischio di cadute e la paura di cadere porterà gli anziani a ridurre la motilità.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Sono più di 3 milioni e mezzo le persone a cui è stato diagnosticato il Diabete in Italia, con una crescita del 60% negli anni

È importante una corretta informazione e la Giornata Mondiale del Diabete che decorre il 14 novembre 2022, con l’obiettivo di promuoverne la prevenzione e preservare la qualità della vita dei pazienti ha proprio questo scopo.

Facilitare la valutazione del prodotto e la registrazione nazionale dei biosimilari

L’OMS ha pubblicato le revisioni delle linee guida sulla valutazione di prodotti bioterapeutici simili che sono state adottate dal Comitato di esperti dell’OMS sulla standardizzazione biologica nell’aprile 2022. L’aggiornamento include la possibilità di ridurre la quantità di dati necessari per l’approvazione normativa per prodotti bioterapeutici simili. Nella sua 23a riunione, il comitato di esperti dell’OMS sulla selezione e l’uso dei medicinali essenziali ha discusso l’importanza di ridurre le incertezze sull’uso di biosimilari per aumentare l’accesso a medicinali biologici efficaci, inclusa la necessità di strategie per promuovere l’intercambiabilità a livello di approvvigionamento e clinico. Il comitato ha pertanto raccomandato che i biosimilari di qualità garantita, inclusa l’insulina, siano considerati intercambiabili.

Advertisement
Advertisement

Trending