mercoledì 28 ottobre 2020

Gli abbonati alla musica a pagamento di Spotify salgono a 130 milioni, i ricavi trimestrali salgono del 22%

L’app Spotify su un iPhone.

Fabian Sommer | alleanza di immagini | Getty Images

Gli abbonati alla musica a pagamento di Spotify Technology sono aumentati a 130 milioni nel primo trimestre, spingendo le azioni della società di streaming musicale svedese verso l’alto poiché il suo modello di business si è rivelato più resistente del previsto nei blocchi del coronavirus.

Un aumento a due cifre delle entrate trimestrali ha aiutato l’azienda a superare un calo delle vendite di annunci legato al virus, che ha contribuito meno di 10% alle entrate complessive.

Ma Spotify, che guadagna combinando abbonamenti e mostrando annunci a utenti non paganti, hanno continuato a consolidare il proprio vantaggio commerciale nello streaming su Apple e Amazon.com.

“Nonostante tutte le turbolenze nel mondo, abbiamo raggiunto praticamente tutte le metriche, “L’amministratore delegato di Spotify Daniel Ek ha detto a Reuters.

La società ha dichiarato di aver iniziato a vedere un calo degli utenti alla fine di febbraio in paesi colpiti da virus come l’Italia e la Spagna, ma ha visto risultati significativi recupero in th e le ultime settimane.

Ek ha accreditato più di 300 società con i produttori di dispositivi e la sua espansione in podcast come poche motivi del suo continuo appello a un pubblico ora intrappolato a casa.

“Il lavoro da casa sembra aumentare i servizi di streaming in generale, quindi non vediamo gli utenti scegliere tra Netflix e Spotify “, ha detto l’analista di Cascend Securities Eric Ross.

Mentre l’utilizzo su dispositivi mobili e auto è diminuito nelle ultime settimane di marzo, l’utilizzo su console per videogiochi come Xbox di Microsoft e La PlayStation di Sony è cresciuta nel primo trimestre.

Nel complesso, gli utenti mensili attivi, una metrica chiave, sono aumentati 31% nel trimestre, in linea con le previsioni di Spotify.

Le metriche relative agli abbonati e agli utenti di Spotify si sono dimostrate resilienti, mentre l’attività pubblicitaria è stata contestata, il che è meno focalizzato, ha detto l’analista di Evercore Kevin Rippey.

Per il secondo trimestre, Spotify si aspetta abbonati premium in t varia da 133 milioni a 138 milioni. Gli analisti si aspettavano 136. 5 milioni, secondo i dati IBES di Refinitiv.

Prevede entrate totali nel intervallo di 1. 75 miliardi di euro ($ 1. 90 miliardi) a 1. 95 miliardi di euro, al di sotto delle aspettative di 2. 02 miliardi di euro.

Gli abbonati premium del primo trimestre sono aumentati 31% da un anno prima. Gli analisti si aspettavano 128. 6 milioni.

Le entrate sono aumentate 22 da% a 1. 85 miliardi euro, ma ho perso la stima media dell’analista di 1. 86 miliardi di euro.

Per 2020, Spotify ha ridotto il proprio obiettivo di entrate a 7. 65 miliardi a 8. 05 miliardi di euro da 8. 08 miliardi a 8. 48 miliardi di euro a causa delle variazioni dei tassi di cambio e delle minori aspettative di vendita degli annunci.

Le azioni di Spotify sono aumentate 10 da% a $ 153. 19 nel trading prima della campana della Borsa di New York.

Articolo originale di CNBC