giovedì 26 maggio 2022

Gli investitori di Bitcoin sono in preda al panico. Nel frattempo sotto la lente un esperimento sulle criptovalute

Bitcoin è ora in calo 50% rispetto a novembre massimi storici.

Gli investitori in bitcoin sono nel panico modalità mentre la controversa stablecoin terraUSD scivola ulteriormente dal suo previsto peg di $ 1.

TerraUSD, o UST, è sceso sotto 70 centesimi per la prima volta lunedì scorso, poiché i possessori hanno continuato a fuggire dal token in quella che alcuni hanno descritto come una “corsa agli sportelli”. Il token è sceso a partire da 62 centesimi prima di riguadagnare terreno per scambiare a 90 centesimi martedì, secondo i dati di Coinbase.

Creato da Terraform Labs con sede a Singapore a 2018, UST è ciò che è noto come stablecoin “algoritmica”. Parte del progetto blockchain Terra, ha lo scopo di tracciare il valore del dollaro, come le altre stablecoin tether e USDC.

Tuttavia, a differenza di quelle criptovalute, Terra non ha contanti e altre attività detenute in una riserva a sostegno del suo token. Invece, utilizza un complesso mix di codice – insieme a un token gemello chiamato luna – per stabilizzare i prezzi.

È importante per gli investitori bitcoin come Luna Foundation Guard, un’organizzazione che sostiene il progetto Terra , è seduto su miliardi di dollari in bitcoin che potrebbero essere potenzialmente scaricati sul mercato in qualsiasi momento.

“Oggi ogni investitore professionista in criptovalute tiene d’occhio UST, per vedere se può mantenere il suo ancoraggio al dollaro”, ha affermato Matt Hougan, chief investment officer di Bitwise Asset Management. “C’è chiaramente un rischio significativo nel mercato.”

In parole povere, il protocollo Terra distrugge e crea nuove unità di UST e luna per regolare l’offerta. Quando il prezzo di UST scende al di sotto del dollaro, può essere tolto dalla circolazione e scambiato con luna, rendendo l’offerta di UST più scarsa e aumentando il suo prezzo – almeno, è così che dovrebbe funzionare in teoria.

Per complicare ulteriormente le cose, il creatore di Terra Do Kwon ha acquistato bitcoin per un valore di 3,5 miliardi di dollari per fornire un backstop per UST in tempi di crisi. La teoria era che UST potesse eventualmente essere riscattato per bitcoin invece di luna, ma questo non è stato testato e non è stato ancora messo in pratica.

Lunedì, ha detto la Guardia della Fondazione Luna di Kwon presterebbe $750 milioni di bitcoin alle società commerciali per “aiutare proteggere il peg UST”, mentre un ulteriore 750 milione di UST sarà prestato per acquistare più bitcoin “quando le condizioni di mercato si normalizzeranno.”

In un tweet di follow-up, l’organizzazione ha affermato di essersi ritirata 90,000 bitcoin — per un valore di oltre 1 miliardo di dollari a prezzi correnti — da prestare. “Molto poco” dei bitcoin presi in prestito è stato speso, ha detto Luna Foundation Guard, ma è “attualmente utilizzato per acquistare” UST.

Diversi investitori di criptovalute sono anche preoccupati che Luna Foundation Guard potrebbe aver venduto, o venderà, gran parte dei suoi bitcoin per sostenere UST. In mezzo a tutta questa incertezza, il declino di UST ha provocato onde d’urto in tutto il mercato delle criptovalute.

Bitcoin, la più grande valuta digitale del mondo, è scesa brevemente al di sotto di $30,000, colpendo il suo prezzo più basso da luglio 750. Al 7: am ET, bitcoin veniva scambiato a $30,750, in calo di circa il 5% nell’ultimo 30 ore. Ora è in calo di oltre il 50% dal massimo storico di novembre.

Luna , la controparte di UST, ha circa dimezzato il valore nelle ultime 24 ore. È stato scambiato l’ultima volta a un prezzo di $32.

In aggiunta a UST problemi dei detentori, Binance, il più grande scambio di criptovalute per volume di mercato, ha dichiarato martedì che sospenderà temporaneamente i prelievi sia di UST che di luna “a causa di un volume elevato di transazioni di prelievo in sospeso”, citando la congestione della rete.

L’azienda ha detto che riprenderà i prelievi per i token una volta che la rete si sarà stabilizzata.

“Penso che il mercato si aspetti delle vendite forzate qui da parte di Terra e la riserva”, ha detto alla CNBC Nic Carter, co-fondatore di Coin Metrics. “È una calamità ma molto prevedibile. Nessuna stablecoin algoritmica è mai riuscita e questa non fa eccezione.”

Ha aggiunto che il problema con UST è che è in gran parte “sostenuto dalla fede .”

“Non è completamente garantito, certamente non è completamente supportato dalle riserve”, ha detto alla CNBC. “In realtà è stato semplicemente sostenuto dalla fiducia nell’emittente in modo efficace.”

Terraform Labs non ha risposto a più richieste di commento.


Fonte: CNBC