mercoledì 28 ottobre 2020

Gli uffici statali di disoccupazione si affrettano a gestire l’aumento delle richieste di disoccupazione in mezzo alle ricadute del coronavirus

Jessie Morancy usa il suo computer per compilare la domanda di indennità di disoccupazione mentre rimane a casa con suo nipote dopo essere stata licenziato dal suo lavoro all’aeroporto internazionale di Fort Lauderdale – Hollywood a marzo 27, 2020 a Hollywood, in Florida. La signora Morancy ha dichiarato di aver perso il lavoro come sedia a rotelle e agente del servizio clienti. (Foto di Joe Raedle / Getty Images)

Joe Raedle

Gli uffici statali di disoccupazione in tutto il paese sono invasi mentre gli americani chiedono sussidi di disoccupazione in numeri record .

I funzionari si stanno arrampicando per gestire l’aumento di volume istituendo nuove procedure per la presentazione di domande di disoccupazione, ampliando il personale, riparare la tecnologia obsoleta e, soprattutto, sollecitare la pazienza mentre i siti Web e le linee telefoniche sono bloccati tutto il giorno.

La risposta arriva in un momento critico per i lavoratori interessati dal ricaduta economica dalla pandemia di coronavirus. Molti si affidano alle indennità di disoccupazione, che sono state significativamente ampliate dal recente pacchetto di aiuti da 2 trilioni di dollari, come linea di vita finanziaria.

“Sappiamo che ci sono molti californiani che stanno davvero lottando per provvedere alle loro famiglie a causa del massiccio impatto economico creato dal coronavirus”, ha detto Sharon Hilliard, direttore dell’occupazione statale Dipartimento Sviluppo.

“L’EDD sta impiegando tutti i mezzi necessari per ottenere [unemployment] i pagamenti delle indennità a chi è nel bisogno”, ha aggiunto Hilliard.

Le richieste di disoccupazione sono raddoppiate a 6,6 milioni la scorsa settimana, infrangendo un record che era stato fissato solo la settimana prima, quando 3,3 milioni di americani hanno presentato domanda di sussidi di disoccupazione, secondo i dati del Dipartimento del Lavoro pubblicati oggi.

Il precedente record settimanale, 695, 000, era stato impostato in 1982.

Gestire l’ondata

Ufficio della disoccupazione di New York detto volume di chiamate e traffico web hanno raggiunto livelli “senza precedenti”. Il suo sito web si è schiantato circa due settimane fa in mezzo a un’inondazione di filer.

“Per favore, sii paziente e continua a provare”, il sito web sollecita.

Le linee guida statali e federali di distanziamento sociale hanno spinto molti uffici di disoccupazione a chiudere, facendo aumentare il traffico online e verso i call center . Alcuni stati, come il Texas, offrono servizi virtuali per compensare la chiusura degli uffici.

Molti stati hanno rinunciato alla burocrazia, come eliminare i periodi di attesa di una settimana e i requisiti di ricerca di lavoro , per ottenere più rapidamente benefici per le persone, il che ha contribuito a un aumento del traffico.

Ho letteralmente provato a fare tutto. Le circostanze sono orribili.

Lisa McGoldrick

licenziata a Fort Lauderdale, Florida , residente

Gli Stati hanno anche ampliato le ore durante le quali gli americani possono richiedere benefici per gestire l’aumento del carico. La maggior parte incoraggia le persone a fare domanda online per ridurre il volume del call center e durante le ore non di punta nel cuore della notte.

Alcuni stati, come il Michigan e New York, stanno chiedendo alle persone di presentare un file in determinati giorni della settimana a seconda della prima lettera del loro cognome.

Circostanze ‘orribili’

Lisa McGoldrick, residente a Fort Lauderdale, in Florida, ha provato ad applicare per vantaggi online e telefonici per ore ogni giorno da marzo 18.

È stata licenziata – insieme a circa 100 altro dipendenti – il giorno prima del suo lavoro come rappresentante di vendita presso un centro bowling locale, dove ha aiutato a coordinare eventi, raccolte di fondi e prenotazioni.

Le sue centinaia di chiamate alla disoccupazione la hotline è stata attivata e disattivata senza un prompt registrato di alcun tipo. Non riesce a superare la pagina di accesso del sito Web statale, che continua a bloccarsi o indirizzarla verso un determinato numero di telefono da chiamare, che quindi riavvia il ciclo.

McGoldrick, 60, ha provato a registrare tra l’una e le tre, senza alcun risultato. Ha persino chiamato il suo provider di servizi Internet per verificare la presenza di una connessione difettosa, ma non era questo il problema.

“Ho letteralmente provato a fare tutto”, ha detto McGoldrick. “Le circostanze sono orribili.”

“Capisco che sia sovraccarico, ma non puoi ancora ottenere aiuto”, ha aggiunto.

‘Woefully obsoleto’

Ogni ritardo significa un giorno in più di attesa per ricevere benefici, poiché le bollette sono dovute e le famiglie hanno bisogno di soldi per necessità come il cibo.

Le cure Atto, che il presidente Trump ha sottoscritto in legge marzo 27, paga in più i lavoratori licenziati e licenziati $ 600 a settimana per un massimo di quattro mesi e estende le indennità di disoccupazione statali esistenti di

settimane.

Anche la legge offre vantaggi senza lavoro a gruppi precedentemente non idonei , come lavoratori autonomi e lavoratori del settore. Hanno diritto a ricevere metà dell’indennità di disoccupazione settimanale media del loro stato più $ 600 a settimana.

Gli uffici di disoccupazione sono generalmente finanziati e dotati di personale secondo il tasso di disoccupazione dell’anno precedente, che era rimasto in bilico vicino ai minimi di mezzo secolo prima della crisi del coronavirus, ha affermato Sylvia Allegretto, copresidente del Center on Wage and Employment Dynamics presso l’Università della California, Berkeley.

Altro da Finanza personale:
Quello che devi sapere sulle indennità di disoccupazione nel disegno di legge di soccorso del coronavirus
Disoccupazione benefici per i concerti, i lavoratori autonomi bloccati da confusione, ritardi
Congedo per malattia di Coronavirus: chi non può contare sul pagamento

“Questi sistemi sono tipicamente obsoleti”, ha detto. “Quando avrai un rapido aumento della disoccupazione per qualsiasi motivo, ti troverai nei guai.”

La California sta impiegando una “combinazione storica di tattiche” per rispondere alla crisi, incluso l’elaborazione delle richieste di risarcimento 24 ore su 24, il reindirizzamento di centinaia di dipendenti provenienti da tutto il dipartimento e il governo dello stato, compresi alcuni pensionati recenti con esperienza di elaborazione della disoccupazione e l’assunzione di più personale ogni volta che è possibile, hanno detto i funzionari.

Lo Stato di Washington sta adottando diverse misure per aumentare la capacità, tra cui un aggiornamento tecnologico, che sostiene sia “diverse settimane”.

“Sappiamo che le cose sono ancora più frustranti quando i nostri sistemi non funzionano come dovrebbero “, afferma il suo sito Web.

Alcuni stati, come il Michigan, sono affermazioni retrodatate, nel senso che pagheranno indennità retroattivamente alla data di disoccupazione di un individuo.

Ma alcuni, come il Nord Dakota, non hanno una tale politica. I funzionari del Nord Dakota esortano i residenti a “presentare il fascicolo il più presto possibile dopo essere stati disoccupati” per questo motivo – un’impossibilità se un aumento di volume impedisce ai residenti di presentare domanda.

Articolo originale di CNBC