Entra in contatto con noi

Affari e Tecnologia

Google potrebbe creare i propri tracker AirTag

Pubblicato

il

Notizia Nome in codice “Grogu” e funzionerebbe in modo simile a Tile o AirTags.

@xguntherc
17 gennaio 2023, 12:01 EST | 1 minuto di lettura

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Justin Duino / Recensione Geek Dispositivi di rilevamento della posizione e del dispositivo come AirTag, Tile e Samsung Galaxy SmartTag sono popolari e molti si aspettano che Google ne crei uno. Secondo uno sviluppatore e popolare leaker, secondo quanto riferito Google sta costruendo e testando un tracker, ed ecco cosa sappiamo.

Inizialmente, le persone usavano i tracker Tile per tenere d’occhio i bagagli, ma oggigiorno hanno tutti i tipi di usi. Le persone mettono dispositivi Tile o AirTag su bici elettriche, laptop, animali domestici e altro ancora.

Secondo a rapporto dallo sviluppatore (e leakster spesso affidabile) Kuba Wojciechowski, Google sta realizzando un prodotto simile ad AirTag con l’aiuto del team di Google Nest. Kuba afferma che funziona con il nome in codice “grogu”, ma fa anche riferimento ai nomi “GR10” e “Groguaudio”.

Advertisement

Google sta lavorando a uno smart tracker simile all’AirTag di Apple, nome in codice “grogu” – report 🧵👇 pic.twitter.com/8K6KO7tfzj

— Kuba Wojciechowski⚡ (@Za_Raczke) 16 gennaio 2023

Non conosciamo ancora troppi dettagli, ma lo sviluppatore ha trovato diverse menzioni dei dispositivi inediti nella console per sviluppatori Android che utilizzano la tecnologia Fast-Pair di Google. E considerando che c’è un nome in codice del prodotto, Google sta probabilmente lavorando al suo modello che arriverà entro la fine dell’anno.

Secondo la fonte, il dispositivo di tracciamento di Google supporterà Bluetooth Low Energy (BLE) come molti sul mercato. Tuttavia, potrebbe anche supportare UWB (Ultra-Wideband), avere un altoparlante integrato ed essere disponibile in diverse opzioni di colore.

Advertisement

Gli altoparlanti integrati potrebbero aiutare gli utenti a localizzare il dispositivo con un rumore udibile, inoltre BLE e UWB funzionerebbero con la rete Finder di Google. Vale la pena notare che i nuovi telefoni Pixel di Google supportano UWB ma non approfittarne ancora. Il tracker necessita solo del Bluetooth per funzionare, ma le funzionalità extra sono sempre un vantaggio.

Potremmo ottenere presto un nuovo dispositivo Pixel Tag? È possibile. Se Google prevede di rilasciare un nuovo dispositivo tracker, aspettati che debutti al Google I/O a maggio insieme al si dice Pixel Fold.

attraverso Cinguettio

Cory Gunther
Cory Gunther scrive di telefoni, Android, auto e tecnologia in generale da oltre un decennio. È uno scrittore dello staff di Review Geek che copre rastrellamenti, veicoli elettrici e notizie. In precedenza ha scritto per GottaBeMobile, SlashGear, AndroidCentral e InputMag e ha scritto oltre 9.000 articoli. Leggi la biografia completa »

Advertisement
Advertisement

Trending