Entra in contatto con noi

Affari e Tecnologia

Google prepara un'altra funzione Trova il mio dispositivo da affrontare con Apple

Pubblicato

il

Notizia @xguntherc
25 gennaio 2023, 12:22 EST | 1 minuto di lettura

Google A questo punto, è abbastanza chiaro che Android voglia trasformare la sua app Trova il mio dispositivo in una rete simile a “Trova il mio” di Apple per rintracciare i dispositivi smarriti e rubati. Google ha iniziato stuzzicando i cambiamenti a dicembre, e ora stiamo vedendo indizi di nuove funzionalità che potrebbero essere presto disponibili.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Per chi non lo sapesse, “Trova il mio dispositivo” di Google può tracciare Telefoni Android, tablet, Chromebook, smartwatch e altro, ma non è così utile come il servizio di tracciamento di Apple. Tuttavia, sembra che Google voglia aiutare gli utenti a trovare dispositivi Android smarriti o rubati o accessori compatibili, indipendentemente dal fatto che siano connessi a Internet.

Le impostazioni “Trova il mio dispositivo” riceveranno presto un nuovo interruttore “Memorizza posizione recente”.

La funzione stessa è stata annunciata nel log delle modifiche di Google Play System Update di dicembre. https://t.co/JKlO0WlzpS pic.twitter.com/hvqKdlMcqj

Advertisement

— Наиль Садыков (@Nail_Sadykov) 24 gennaio 2023

Alcuni con gli occhi d’aquila utenti su Twitter ha notato un cambiamento che potrebbe arrivare presto, consentendo a Google di crittografare e memorizzare “posizioni recenti” del tuo dispositivo. Questa è un’opzione nelle impostazioni, ma una volta abilitata, il servizio avrebbe una buona idea dell’ultima posizione nota di un dispositivo, anche se la batteria si scarica o viene disconnesso da Internet.

Al momento, il servizio di Google può tracciare attivamente un telefono o qualsiasi accessorio ad esso associato, ma questo è tutto. La scorsa settimana abbiamo segnalato un nuovo accessorio simile ad AirTag nelle opere di Googlesuggerendo che sta per espandere il servizio più vicino a ciò che Apple offre attualmente.

In futuro, Trova il mio dispositivo di Google potrebbe trasformarsi in un’intera rete per il monitoraggio di tutti i tuoi dispositivi Android, inclusi i propri tracker Pixel e altro ancora. È difficile da dire, ma ci aspettiamo di saperne di più all’evento annuale degli sviluppatori di Google a maggio.

Advertisement

attraverso Polizia Android

Cory Gunther
Cory Gunther scrive di telefoni, Android, auto e tecnologia in generale da oltre un decennio. È uno scrittore dello staff di Review Geek che copre rastrellamenti, veicoli elettrici e notizie. In precedenza ha scritto per GottaBeMobile, SlashGear, AndroidCentral e InputMag e ha scritto oltre 9.000 articoli. Leggi la biografia completa »

Advertisement

Trending