sabato 22 gennaio 2022

Guida al consumo del sale iposodico

Il sale a basso contenuto di sodio non è altro che una forma di sale da cucina a basso contenuto di sodio. Puoi acquistarlo in tutti i supermercati e anche nei negozi online, ma a cosa serve? Il suo consumo è spesso consigliato alle persone che devono seguire una dieta povera di sodio. Ad esempio, è suggerito nei trattamenti dietetici volti a prevenire o contrastare l’ipertensione e la ritenzione idrica

Anche in concentrazioni inferiori rispetto al normale sale da cucina, il sale a basso contenuto di sodio contiene ancora sodio. È davvero una valida alternativa per combattere l’ipertensione? Qual è la differenza tra sale a basso contenuto di sodio e sale iodato? Continua a leggere per conoscere le proprietà del sale a basso contenuto di sale e come usarlo correttamente. In un sistema a basso contenuto di sodio, la maggior parte del legante del sodio, il cloro (cloruro di sodio), viene solitamente sostituita dal potassio (cloruro di potassio). Questo tipo di sale a basso contenuto di sodio può contenere fino al 75% in meno di sodio rispetto al normale sale da cucina.

Ecco perché questo sale è spesso consigliato per diete a basso contenuto di sodio o per la gestione dietetica dell’ipertensione. Il problema sorge quando c’è un eccesso di sodio nella dieta! Infatti, troppo sodio può essere la causa di:

Il sale iodato è facilmente confuso con il sale a basso contenuto di sodio. Entrambi contengono meno sodio del normale sale da cucina, ma non sono la stessa cosa. Puoi anche aggiungere iodio o ioduro di potassio. In questo caso parliamo di sale iodato. Capiamo benissimo qual è la differenza tra questi tipi di sale e quando utilizzarli.

Sale a basso contenuto di sodio
In questo caso, parte del cloruro di sodio viene sostituito con cloruro di potassio. Questo è un processo di produzione chimica.

È indicato per correggere gli inestetismi della cellulite o per prevenire l’ipertensione. Per coloro che già soffrono di malattie cardiovascolari e sono in cura farmacologica, si consiglia di consultare un medico. In effetti, il sale a basso contenuto di sale può interagire con alcuni farmaci.

Sale iodato
Il sale iodato è sale con aggiunta di iodio. Anche in questo caso parte del cloruro di sodio viene sostituita non da cloruro di potassio, ma da ioduro di potassio.