sabato 25 settembre 2021

Guida alle migliori università in Italia e nel mondo

Arriva la classifica delle  migliori università al mondo per occupabilità e prospettive. Per gli atenei italiani sul podio nazionale  Milano, Bologna e Roma con gli atenei Polimi, Alma Mater e Sapienza.

È aggiornata la classifica online delle università Aggiornata QS World University Rankings, la classifica stilata da Quacquarelli Symonds, presentata ai massimi livelli, dedicata alle più importanti università a livello mondiale. Analizzandone 130 in tutto il globo, gli esperti hanno scritto la lista delle più quotate, prendendo in considerazione le opinioni dei datori di lavoro e valutando gli atenei sotto diversi aspetti, dalla occupabilità dei laureati alla qualità della ricerca, dall’esperienza di insegnamento fino alla prospettiva internazionale offerta.

Questo report è uno strumento utilizzato da tutti gli studenti del mondo per fare la scelta più oculata, ma è anche una risorsa per le aziende  che cercano nuovi talenti in un’epoca storiva in cui i profili altamente specializzati scarseggiano. Per quanto riguarda l’Italia, classifica compaiono 41 atenei sebbene la posizione generale mostri un caloroso rispetto allo scorso anno. Al primo posto per il nostro Paese troviamo il Politecnico di Milano, che nella classifica globale occupa la posizione numero 142; seguono l’Alma Mater di Bologna (166) e La Sapienza di Roma (171).

La classifica Italiana:

Politecnico di Milano (142);
Alma Mater Studiorum di Bologna (166);
Università di Roma La Sapienza (171);
Università di Padova (242);
Università di Milano (316);
Politecnico di Torino (334);
Università di Pisa (388);
Università Vita Salute San Raffaele (390);
Università di Napoli Federico II (424);
Università di Trento (440).

La classifica mondiale, invece, vede sul podio due Università statunitensi e una inglese, rispettivamente Massachusetts Institute of Technology (MIT), Stanford University e University of Oxford nel Regno Unito.

Massachusetts Institute of technology (MIT), USA;
University of Oxford, UK;
Stanford University, USA;
University of Cambridge, UK;
Harvard University, USA;
California Institute of Technology (Caltech), USA;
Imperial College London, UK;
ETH Zurich Swiss Federal Institute of Technology, Svizzera;
University College of London (UCL), UK;
University of Chicago, USA.