martedì 19 ottobre 2021

Guida per scegliere la migliore crema rassodante seno

Indipendentemente dalle dimensioni e dalla forma, che si adatti o meno a un bicchiere di champagne: i seni belli sono per lo più seni tonici. Quindi, in certi momenti della vita, dopo la gravidanza o più semplicemente in occasione delle vacanze estive, può essere utile utilizzare una crema rassodante per il seno per rivitalizzare i tessuti e ottenere un sostegno aggiuntivo.
Una crema rassodante seno non è però miracolosa, la sua azione deve essere accompagnata da un esercizio mirato e costante per ottenere risultati duraturi nel tempo. Insomma, l’applicazione della crema non ti farà ottenere improvvisamente un seno altissimo, ma aumenterà il turgore della pelle e dei tessuti sottostanti. Soprattutto se la crema contiene fitoestrogeni, ormoni vegetali simili agli estrogeni. Pertanto, una crema rassodante per il seno di alta qualità deve contenere ingredienti molto specifici che, se combinati, migliorano la struttura della pelle.

Acido glicirretico. Ha funzioni emollienti e cicatrizzanti e, quindi, è un toccasana per i tessuti affetti da smagliature.
Proteine ​​vegetali della soia, estratto di luppolo, fieno greco. I fitoestrogeni della soia, del luppolo e del fieno greco influiscono sul volume del seno, provocando la stessa sensazione di ingrossamento che si verifica pochi giorni prima delle mestruazioni. Inoltre hanno una buona elasticità.
Vitamina E. Uno dei più potenti antiossidanti, permette una migliore conservazione dei tessuti e una compattezza istantanea. Principi attivi e biotecnologie rendono questa crema efficace stimolando la naturale produzione di lipidi che rimpolpano e sostengono il seno. È un complesso di ingredienti botanici e marini che lavorano insieme per aggiungere volume.

L’idrogel di mela cotogna agisce sull’epidermide donandole elasticità e volume. Questo principio funziona come un vero acceleratore cellulare, fornendo ai tessuti i nutrienti essenziali.
L’estratto di mangostano, che con i suoi xantoni, potenti molecole anti-età, mantiene l’idratazione e protegge i depositi di grasso. Il bioenzima, estratto dall’alga verde Chlorella vulgaris, rinforza i tessuti grazie all’azione combinata dell’alto contenuto proteico del lupino bianco.