giovedì 02 dicembre 2021

Horeca: il green e la sostenibilità conquistano le aziende

Non solo nella Pasticceria Gelateria, ma anche nella filiera dei tavoli tecnologici del mobile, le aziende si stanno muovendo nella stessa direzione: attenzione alla sostenibilità e all’efficienza energetica.

“Oggi l’innovazione, la tecnologia e il risparmio energetico sono essenziali.” Hanno le idee chiare alla Bravo SpA, multinazionale vicentina che produce macchine per gelato, pasticceria, cioccolato e ristorazione, e saranno tra gli espositori di Host. Perché? “Quest’anno in particolare, l’evento svolgerà il ruolo di catalizzatore dell’energia e dell’esperienza di quest’ultimo periodo davvero difficile e impegnativo. È necessario incontrarsi di persona per condividere non solo virtualmente ma anche personalmente risorse, talenti e nuove tecnologie”, ha affermato l’azienda di Montecchio Maggiore. In primo piano durante i cinque giorni di manifestazione, sarà esposto un innovativo sistema di cottura sous vide, costituito da una macchina compatibile con un’ampia gamma di altre soluzioni Bravo, in grado di creare il vuoto attraverso un coperchio ad imbuto e un tubo spirale. dotato di valvola di sicurezza. “La tecnologia così sviluppata consente di operare a cinque diversi livelli di vuoto, ideali per cotture rapide a basse temperature, preservando e migliorando le proprietà e gli aromi di ogni singolo ingrediente, e ottimizzando l’utilizzo di materie prime ed energia”.

Dal mondo dei dolci all’arredo tavola Technology, il trend “green” non è cambiato. Anche il Gruppo Costa sarà il perfetto interprete di questa tendenza con il suo spazio tra i padiglioni di Rho Fiera. “Presenteremo al nostro mondo un ambiente originale e interessante per scoprire la natura e un sano stile di vita italiano”, affermano, evidenziando come HostMilano 2021 “aprirà la strada al futuro”. Il motivo è semplice: “È aumentata anche l’attenzione all’innovazione, alla tecnologia e al risparmio energetico perché la pandemia ci ha dato il tempo di conoscerci e riflettere. È ora di tornare e incontrarci di persona. ”

Ma non è tutto: risparmio energetico, compatibilità ambientale e sostenibilità ambientale sono alcuni dei motivi per cui Pedrali SpA ha ricevuto il Green SMART Label 2021. “Per un’azienda come la nostra, produttrice di mobili di design, il design sostenibile è l’ultimo atto. tutte le attività volte a migliorare l’impatto sull’ambiente. Deve essere in armonia con la natura, minimizzare il suo impatto negativo ed essere caratterizzato da prodotti di qualità che possano durare a lungo, sia in termini di stile che di prestazioni, mettendo al primo posto la salute e il comfort delle persone”, afferma Giuseppe Pedrali, Amministratore Delegato della società. che ha ricevuto il prestigioso riconoscimento per la sua seduta in plastica riciclata, composta per il 50% da rifiuti plastici domestici e per il 50% da rifiuti plastici industriali. “I rifiuti di plastica post-consumo provengono da prodotti che i consumatori utilizzavano in precedenza, come bottiglie di plastica o imballaggi per alimenti, ed è il risultato di una corretta segregazione porta a porta. Industriale: dai rifiuti plastici, agli imballaggi, ai film plastici”, sottolinea Pedrali. E aggiunge: “Questa miscela produce un prodotto verde altamente migliorato in grado di garantire elevate prestazioni meccaniche. Recuperare il 50% di questo materiale dai rifiuti domestici significa selezionare, selezionare e recuperare materiale che altrimenti andrebbe smaltito. E sono necessari test e analisi accurati per assicurarsi che questa sia la materia prima per realizzare mobili. “