Entra in contatto con noi

Affari e Tecnologia

Hyundai Kona First Drive del 2024: crossover compatto e conveniente per evitare missioni pericolose

Pubblicato

il

Stephen Edelstein/SlashGear

Non tutte le auto hanno bisogno di introdurre nuove tecnologie o di essere rivestite con parole d’ordine del settore per essere degne di nota. A volte basta essere una buona macchina, senza essere noiosi. Negli ultimi anni, questo è esattamente ciò che la Hyundai Kona ha offerto.

Lanciato nel 2018, il Kona è uno dei tanti piccoli SUV crossover che essenzialmente ingannano i consumatori attenti all’immagine inducendoli ad acquistare piccole berline combinando il fattore di forma di quelle auto con uno stile più robusto che dice “stile di vita attivo” piuttosto che “economico”. La Kona di prima generazione si distingueva per uno stile unico, una variante EV ben realizzata e un’esperienza di guida di alta qualità insolita per questi veicoli entry-level.

Dopo cinque anni di vendita, però, la Kona dovrà essere riprogettata. E con il suo set competitivo più affollato che mai – Hyundai dice che ora conta 20 modelli – la riprogettazione doveva essere approfondita. Quindi Hyundai ha cambiato completamente lo stile, realizzato la Kona del 2024 più grande per aumentare lo spazio di carico e gli ha dato un nuovo hardware di infotainment che presto si propagherà al resto della gamma Hyundai.

Advertisement

Nuova direzione del design

Stephen Edelstein/SlashGear

La nuova Kona ha sicuramente un aspetto diverso. Alcuni degli elementi stilistici simili a quelli di un SUV del modello precedente sono stati stirati fino a ottenere pieghe ordinate, rendendo il nuovo modello più simile a un oggetto di scena di Star Wars che a un aspirante fuoristrada. Hyundai ha tuttavia aumentato l’altezza da terra, offrendo ai modelli a trazione integrale 8,3 pollici di altezza da terra. Questo è secondo solo a Subaru Cross Trek in questo segmento di mercato, nota Hyundai, ma l’altezza da terra rialzata non funziona davvero con il resto degli elementi stilistici.

La Kona 2024 conserva i caratteristici fari sovrapposti della generazione precedente, ma ora presenta strisce LED simili a visiere sul cofano e sul portellone posteriore, parte di un nuovo linguaggio di design che apparirà anche sulla Sonata e berline Elantra per il 2024. Le strisce luminose presentano gli stessi elementi pixel della Hyundai Ioniq 5 E Ioniq 6 Veicoli elettrici e una rientranza a forma di Z sui lati della carrozzeria deriva direttamente dalla Ioniq 5. A differenza della generazione precedente, la versione elettrica della 2024 è stata progettata per prima, quindi, oltre ai riferimenti Ioniq, i modelli a benzina ottengono lo stesso frontale liscio (con persiane a griglia attive) come il modello Kona Electric.

Ciò significa che la maggior parte delle versioni a benzina assomigliano effettivamente alla versione elettrica, meno la porta di ricarica, cosa insolita per un’auto che verrà venduta principalmente con motori a benzina. I modelli Kona N Line abbracciano il loro DNA a combustione interna con terminali di scarico prominenti, un kit carrozzeria sportivo e un grande spoiler posteriore. Come con la generazione precedente Kona N Line, tuttavia, gli aggiornamenti sono solo visivi. Hyundai non ha confermato i piani per una nuova Kona N con effettivi aggiornamenti delle prestazioni.

Advertisement

Utilità aggiunta

Stephen Edelstein/SlashGear

La Kona è ancora un’auto piccola, ma è anche 5,7 pollici più lunga, un pollice più larga e 2,6 pollici più alta del suo predecessore. Hyundai ha allungato il passo di 2,3 pollici, ma la differenza più evidente è la lunghezza aggiunta a poppa delle ruote posteriori, che probabilmente contribuisce ad aggiungere 6,3 piedi cubi di spazio di carico al nuovo modello. Ciò risolve il problema più grande della Kona della generazione precedente, che non offriva molto più spazio di carico di una normale berlina. Con 25,5 piedi cubi, la nuova Kona ha più spazio dietro i sedili posteriori di una Subaru Crosstrek o di una Subaru Crosstrek. Honda HR-Vma comunque meno di una Kia Seltos o Toyota Corolla Croce.

Hyundai ha anche migliorato la funzionalità degli interni, applicando una versione del design a pianta aperta dei modelli Ioniq. Invece di una grande console centrale rialzata con un paio di portabicchieri e un contenitore portaoggetti, Hyundai ha lasciato la maggior parte dello spazio aperto e ha mantenuto la console vicino al livello del pavimento. Ciò crea molte opzioni per contenere tutti i tipi di effetti personali e significa che non bloccano i controlli della dashboard. Anche il cambio è stato spostato sul piantone dello sterzo, liberando più spazio.

Anche gli interni hanno un aspetto distintivo. Il quadro strumenti e il touchscreen, affiancati per creare un lungo schermo secondo la moda attuale, si trovano su uno scaffale ben definito, con un gruppo di pulsanti per il controllo del clima e altre funzioni sotto. Sembra che tutto sia stato organizzato consapevolmente, piuttosto che semplicemente bloccato dove si adatterebbe. Questo design mantiene inoltre il cruscotto abbastanza basso e sottile, creando una sensazione di spaziosità e, insieme ad un cofano abbassato rispetto alla generazione precedente, Kona offre una buona visibilità anteriore.

Advertisement

Più tecnologia

Stephen Edelstein/SlashGear

La Kona 2024 debutta con un nuovo sistema di infotainment che include un touchscreen standard da 12,3 pollici, maggiore potenza di elaborazione e modem separati che consentono aggiornamenti software via etere (OTA). Uno di questi aggiornamenti aggiungerà Apple CarPlay wireless e Android Auto ai modelli dotati di navigazione. Questo risolve finalmente una stranezza di lunga data dei sistemi di infotainment Hyundai, in cui solo le versioni base avevano Apple CarPlay e Android Auto wireless, mentre le versioni di fascia alta richiedevano ancora un cavo.

Il nuovo schermo, così come lo strumento digitale da 12,3 pollici fornito con livelli di allestimento più alti, avevano una grafica nitida e semplice e tutto era disposto in modo logico. Questo valeva anche per il sistema di infotainment Kona della generazione precedente, certo, ma i modelli più vecchi avevano schermi più piccoli che misuravano 8,0 pollici nelle versioni base e 10,25 pollici nelle versioni superiori, quindi questo è sicuramente un aggiornamento per gli appassionati di tecnologia.

Hyundai ha anche aggiunto alcune funzionalità tecnologiche degli altri modelli che non erano precedentemente disponibili sulla Kona. Il clou è un utilissimo sistema di telecamere per gli angoli ciechi che mostra una telecamera nel quadro strumenti quando l’indicatore di direzione è attivato. La Kona 2024 è disponibile anche con funzionalità di chiave digitale, che consente ai conducenti di utilizzare uno smartphone o uno smartwatch al posto del portachiavi, e con il sistema di assistenza al parcheggio intelligente da remoto. Ora viene fornito anche con quattro porte USB standard. Una funzione Hyundai Pay disponibile consente ai conducenti di prenotare posti di parcheggio tramite Parkopedia dal touchscreen principale.

Advertisement

Propulsori di riporto

Stephen Edelstein/SlashGear

Un’area in cui la Kona riprogettata non vede molti cambiamenti è sotto il cofano. I propulsori a benzina includono ancora un motore standard a quattro cilindri da 2,0 litri e un quattro cilindri turbo da 1,6 litri per livelli di allestimento più elevati. La trazione anteriore è di serie su entrambi i motori, ma è disponibile anche la trazione integrale. Il motore base continua anche con una trasmissione a variazione continua (CVT), ma il motore turbo ora viene fornito con un cambio automatico a otto velocità invece della precedente trasmissione a doppia frizione a sette velocità.

Anche il motore base produce gli stessi 147 cavalli e 132 piedi-libbre di coppia di prima, ma i 190 CV e 195 piedi-libbre di coppia del motore turbo rappresentano un calo di 5 CV. Hyundai lo attribuisce a norme più severe sulle emissioni. Anche il risparmio di carburante è leggermente diminuito, raggiungendo un valore massimo di 31 mpg combinato con la trazione anteriore e 28 mpg combinato con la trazione integrale, rispetto ai precedenti 32 mpg combinati e 30 mpg combinati con trazione anteriore e integrale. guidare, rispettivamente. C’è da aspettarselo in questa versione leggermente più grande, secondo Hyundai.

Il nuovo propulsore ibrido introdotto nei mercati esteri aiuterebbe sicuramente con il consumo di carburante, ma Hyundai ha deciso di non portarlo negli Stati Uniti. L’attuale mix di opzioni di propulsione a benzina e completamente elettriche “è una strategia efficace” che funziona dal punto di vista delle vendite, quindi Hyundai non ha visto la necessità di cambiarla, ha affermato Ricky Lao, direttore della pianificazione del prodotto di Hyundai Motor America, in una presentazione durante la Kona programma di guida multimediale.

Advertisement

Una piacevole esperienza di guida

Stephen Edelstein/SlashGear

A parte l’ibrido, c’è molto da apprezzare nella Kona a benzina. Almeno se si sceglie i modelli N Line e Limited di fascia alta con motore turbo da 1,6 litri e trazione integrale, che era ciò che veniva offerto per questo primo viaggio.

Come nella Kona precedente, il motore turbo tira con forza da fermo fino alle velocità autostradali, fornendo una potenza abbastanza costante durante tutta la corsa. Il nuovo cambio automatico a otto rapporti è più fluido rispetto al precedente cambio a doppia frizione, soprattutto in fase di accelerazione e decelerazione nelle strade cittadine. La vecchia trasmissione potrebbe essere cambiata un po’ più velocemente, ma questo non è mancato.

I modelli a trazione integrale ottengono anche una sospensione posteriore multi-link più sofisticata al posto del ponte torcente dei modelli a trazione anteriore, che contribuisce a un’eccellente qualità di guida. Anche sulle strade acciottolate, la Kona ha smorzato i dossi con un rimbalzo minimo. La guida superiore alla media è stata accompagnata da un basso rumore interno – il risultato di numerose modifiche fonoassorbenti tra cui nuove boccole, imbottitura del pavimento insonorizzata e persino cuscinetti fonoassorbenti nei pneumatici da 19 pollici opzionali – che hanno permesso alla Kona di competere su strada con le ruote più grandi. , crossover più costosi e fa vergognare rivali meno raffinati come la Toyota Corolla Cross.

Advertisement

Anche se la Kona non era noiosa da guidare, non era nemmeno esattamente sportiva. Ha iniziato a perdere la calma abbastanza rapidamente nelle curve aggressive. Le prestazioni lo erano il lavoro della Kona Nma Hyundai non ha confermato se ci sarà una nuova versione di quel modello.

Punto interrogativo EV

Stephen Edelstein/SlashGear

Hyundai Ioniq 5 e Ioniq 6 potrebbero attirare la maggior parte dell’attenzione in questi giorni, ma Kona Electric è sempre stata un solido veicolo elettrico entry-level.

Per il 2024, la Kona Electric sarà disponibile con due configurazioni di batteria e propulsore. La SE base è dotata di un pacco batteria da 48,6 kilowattora che offre un’autonomia stimata di 200 miglia, con un singolo motore elettrico che invia 133 CV alle ruote anteriori. I modelli SEL e Limited hanno un pacco da 64,8 kWh, un’autonomia stimata di 261 miglia e 201 CV. Entrambe le versioni hanno una coppia nominale di 188 lb-ft.

Advertisement

Le specifiche per i modelli SEL e Limited corrispondono quasi alla Kona Electric uscente, che era classificata EPA a 258 miglia e generava 201 CV identici. La coppia era sostanzialmente più alta, a 291 lb-ft, ma un prototipo del nuovo modello sembrava molto desideroso di uscire dalla linea. Il tempo di guida nel prototipo era limitato, ma nel complesso non sembrava sostanzialmente diverso dalla Kona Electric uscente.

Tuttavia, la Kona Electric 2024 è dotata di un caricabatterie di bordo più potente con una velocità di carica massima di 10,8 kilowatt, rispetto ai 7,2 kW del vecchio modello. Ciò riduce il tempo di ricarica AC di livello 2 di circa tre ore, secondo Hyundai, a sei ore e cinque minuti per una ricarica completa. A differenza dei modelli Ioniq, tuttavia, Kona Electric utilizza ancora un’architettura elettrica a 400 volt, il che significa che una ricarica rapida CC dal 10% all’80% richiede ben 43 minuti.

Con così pochi veicoli elettrici a prezzi accessibili attualmente in vendita, il prezzo del modello SE a batteria piccola potrebbe essere la cosa più significativa della riprogettata Kona Electric. Hyundai non è ancora pronta a discutere i prezzi, ma si spera che il marchio faccia ciò che il fratello non è riuscito a fare con i suoi Niro EV ed EV6 e prezzi la Kona Electric sensibilmente inferiore rispetto ai suoi modelli EV dedicati.

Sempre lo stesso dove conta

Stephen Edelstein/SlashGear

Advertisement

Nel frattempo, i modelli Kona a benzina partono da $ 25.435 (con destinazione) per una Kona SE base con motore da 2,0 litri e trazione anteriore. A questo prezzo è inclusa una discreta quantità di equipaggiamento standard, incluso il touchscreen da 12,3 pollici, cerchi in lega da 17 pollici e una buona gamma di aiuti alla guida, sebbene il controllo automatico della velocità adattivo diventi disponibile solo a partire dal SEL con pacchetto Convenience, con trasporti un prezzo consigliato di $ 28.985.

Il prezzo arriva fino a $ 32.985 per il modello Kona Limited di punta, che aggiunge il sistema di telecamere per gli angoli ciechi, rivestimento in similpelle, portellone a mani libere, sedili anteriori riscaldati e ventilati, volante riscaldato, assistenza al parcheggio intelligente remota e audio Bose. sistema. Quel lungo elenco di attrezzature rende ancora la Kona un valore decente a quel prezzo, e la struttura dei prezzi complessiva è coerente con quella dei rivali.

Hyundai è cambiata molto, ma i suoi progettisti, ingegneri e progettisti di prodotto non hanno dimenticato ciò che rendeva buona la Kona. La Kona è ancora piccola e conveniente, ma offre più del minimo indispensabile in termini di design, funzionalità ed esperienza di guida. Ciò dovrebbe aiutare la Kona ridisegnata a continuare a distinguersi tra i suoi numerosi rivali, e dimostra ancora una volta che le piccole auto non devono essere semplici e noiose.

Advertisement
Advertisement