sabato 18 settembre 2021

I 10 alimenti alleati per la ritenzione idrica

Vuoi sapere quali sono i migliori alimenti da includere nella tua dieta per eliminare la ritenzione idrica? Abbiamo selezionato per te 10 super alimenti per liberarti di tutta l’acqua inutile che bevi. Ti sentirai più leggero nei punti più importanti del tuo corpo, come gambe, addome e glutei.

ANANAS: Disseta e drena, ideale per la stagione estiva. Contiene bromelina, un enzima che digerisce le proteine, rendendolo un valido aiuto per migliorare la digestione, così come l’infiammazione, la ritenzione idrica e la cellulite. Suggerimento: l’ananas perde bromelina quando viene riscaldato, quindi ogni volta che l’ananas viene cotto, ad esempio nelle torte o nelle marmellate, questo enzima viene perso.

ANGURIA: 95% di acqua, pochissime calorie e ricca di potassio. Ha anche forti proprietà idrofobiche, cioè avversari della ritenzione idrica. Non solo, l’anguria contiene anche magnesio e fosforo, che aiutano a combattere il calore e l’affaticamento da calore. Consiglio: è meglio mangiare l’anguria a metà mattinata o dopo pranzo, piuttosto che a fine pasto, perché diluisce i succhi gastrici e quindi rallenta e rende difficile la digestione.

ASPARAGI: Purificanti e diuretici aiutano ad eliminare la ritenzione di liquidi nei tessuti. Grazie al glutatione, un tripeptide dalle proprietà antiossidanti, aiuta l’organismo a depurarsi migliorando la sua capacità di combattere i radicali liberi.

CETRIOLI: 96% di acqua, questo ortaggio è altamente consigliato per la ritenzione idrica in quanto possiede proprietà depurative e rinfrescanti grazie al suo alto contenuto di minerali come potassio, fosforo, sodio e magnesio. acqua potabile, aromatizzata con una fetta di cetriolo. Sarà una bevanda rinfrescante, tonificante e super purificante!

CIPOLLA: Ricca di vitamine e potassio, la cipolla ha un effetto diuretico sull’organismo. Sono anche molto utili per il sistema urinario, in quanto combattono molte infezioni. Consiglio: Il grande vantaggio di questo alimento è che può essere consumato molto spesso a piccole dosi. Quindi prova ad aggiungere le cipolle ad ogni pasto, crude in insalata o cotte, per insaporire tutti i piatti.

LATTUGA: Disseta, rinfresca, rimineralizza, grazie al contenuto di ferro, potassio e fosforo, inoltre è ricco di vitamine. Ha proprietà depurative e antispasmodiche, analgesiche e sedative. Grazie al suo contenuto moderato di fibre, la lattuga è un regolatore naturale del corpo.

MELE: Le mele contengono fibre, che sono molto benefiche per la salute ed sono ricche di fitoestrogeni, isoflavoni, che agiscono in modo simile agli estrogeni femminili. Le persone con carenze ormonali possono consumarli in grandi quantità: livelli ormonali adeguati sono, infatti, importanti per il funzionamento del tuo organismo, ma anche per il tuo umore. Inoltre, grazie al potassio, controlla la pressione sanguigna e regola la produzione di urina, bilanciando il sodio e combattendo la ritenzione idrica.

MIRTILLO: Aiuta a ridurre i liquidi in eccesso e contiene alcuni antociani (classe di pigmenti idrosolubili che appartengono alla famiglia dei flavonoidi), che hanno un forte effetto antiossidante e impediscono ai radicali liberi di attaccare le cellule.
Consiglio: i mirtilli a colazione aiutano anche l’intestino.

POMODORI: Per il suo alto contenuto di potassio, il pomodoro è uno degli alimenti più indicati per combattere la ritenzione idrica o altri disturbi come l’ipertensione. Inoltre contrasta il gonfiore, la congestione, disintossica ed è ricco di vitamina C, che sostiene anche il metabolismo.

RIBES: Ricchi di vitamina C (soprattutto nera), contengono una buona quantità di ferro e potassio e hanno un buon effetto diuretico e antinfiammatorio, soprattutto a livello delle vie urinarie. Inoltre, possono avere un effetto benefico sulla circolazione sanguigna e sulla fragilità capillare. Suggerimento: il ribes nero può causare ipertensione ed è quindi controindicato per le persone con ipertensione.