giovedì 29 ottobre 2020

I funzionari della Fed sembrano ottimisti sulle prospettive ma ammettono alcune incertezze

                      

 

  La Fed di Dallas vede il tasso di disoccupazione che passa ai “ragazzi medio-bassi”

                

  

    

                  

           

Il presidente della Fed di Atlanta Raphael Bostic (a sinistra) e il presidente della Fed di Dallas Robert Kaplan (a destra)

                   Bloomberg              

  

                

            

         

Due alti funzionari della Federal Reserve hanno cercato di essere ottimisti venerdì sulle prospettive economiche, ma hanno riconosciuto che è difficile prevedere quando l’economia sarà in grado di riprendere vita dopo la fine della chiusura.

      

“In questo ambiente … le previsioni sono davvero difficili da fare”, ha detto il presidente della Fed di Atlanta Raphael Bostic, in un’intervista alla televisione di Bloomberg.

      

La saggezza convenzionale è che il trimestre gennaio-marzo mostrerà una crescita economica piatta, seguita da una forte contrazione nel trimestre aprile-giugno.

      

Dopodiché è la supposizione di chiunque.

             

“È una domanda aperta su quanto rapidamente si arriva alla crisi della salute pubblica, questo coronavirus si diffonde, sotto controllo”, ha detto Bostic.

      

Il presidente della Fed di Atlanta ha dichiarato che il suo team è diviso: alcuni economisti si aspettavano una ripresa non appena luglio, altri in agosto o settembre e altri ancora prevedono un rimbalzo ritardato nel periodo ottobre-dicembre.

      

Bostic ha affermato che, poiché l’economia era in una forma così buona che potrebbe esserci un forte rimbalzo una volta che la crisi è sotto controllo.       

Il presidente della Fed Jerome Powell ha fatto un punto simile nella sua rara apparizione nel programma “Today” della NBC News.

      

Leggere: Powell cerca di rassicurare gli americani che l’economia si riprenderà

      

In un’intervista separata con Bloomberg, Robert Kaplan, presidente della Fed di Dallas, prevede una contrazione nella gamma di un 20% tasso annuale nel secondo trimestre.

       

Il tasso di disoccupazione potrebbe raggiungere il picco “negli adolescenti medio-bassi”, ma ha detto che entro la fine dell’anno scenderà rapidamente al 7% -8%.       

L’ultima lettura del tasso di disoccupazione, per il mese di febbraio, è ora al 3,5%

      

Una grande incertezza è su come le piccole imprese sopravvivono alla chiusura dell’attività, ha detto.

      

Kaplan ha dichiarato di non essere preoccupato per un aumento dell’inflazione lungo la strada dai programmi del governo.

      

“Penso che molte forze purtroppo dall’altra parte, quando ne usciremo, potrebbero in effetti essere deflazionistiche”, ha detto Kaplan.

      

NOI. i benchmark azionari sono stati nettamente inferiori venerdì. L’indice S&P 500          SPX,          + 1. 36%       era in calo 36 punti nel pomeriggio trading.

              

                             

Articolo originale di Marketwatch.com