domenica 13 giugno 2021

I futures azionari si sono appiattiti dopo la scivolata di 445 punti di Dow, gli investitori attendono dati sui sinistri senza lavoro

Le scorte sono leggermente aumentate giovedì, guidate dalla tecnologia, dato che Wall Street ha affrontato con maggiori preoccupazioni per l’epidemia di coronavirus e dati lugubri. La tecnologia ha avuto un rialzo quando gli investitori hanno caricato azioni che beneficiano di più persone che rimangono a casa durante l’epidemia.

The Dow Jones Industrial Average chiuso 33. 33 punti più in alto, o 0,1%, a 23, 537. 68. Il Dow è sceso più di 200 punti all’inizio della giornata. L’S & P 500 ha guadagnato lo 0,6% per chiudere a 2, 55 mentre il Nasdaq Composite avanzò dell’1,7% a 8, 532. 36. Il Nasdaq 100, che è composto dal 100 le più grandi azioni nel composito, sono aumentate di quasi il 2% e hanno cancellato le sue perdite 2020.

Netflix e Amazon sono aumentati ciascuno di oltre il 2,5% a livelli record, portando i maggiori titoli tecnologici in rialzo. I guadagni di Netflix sono stati determinati da un grande aumento del prezzo-obiettivo da parte di un analista di Goldman Sachs. (Fare clic qui per le ultime notizie di mercato.)

“Questa settimana sembra che abbiamo ridotto il focus su ciò che lavora in questo mondo del lavoro da casa “, ha dichiarato Art Hogan, capo stratega di mercato di National Securities, rilevando che la settimana scorsa gli investitori hanno acquistato i ritardi della recente svendita. “Penso che sia la consapevolezza che avremo un mucchio orribile di dati scaricati sulle nostre teste.”

“È facile dire che il mercato è un meccanismo lungimirante e che ha un prezzo ragionevole, ma poi inizi a sentire le banche parlare delle loro riserve di perdite sui prestiti e … ottieni i dati reali “, ha detto Hogan. “Questo è ciò che ha causato il perno.”

22 milioni di posti di lavoro persi

“Con 22 milioni di persone ora disoccupate la domanda a portata di mano è quanto può andare più in alto questo numero “, ha dichiarato Mike Loewengart, vice presidente della strategia di investimento presso l’E-Trade. “Le richieste di disoccupazione di oggi indicano ancora saldamente la fragilità del mercato del lavoro.”

Tuttavia, l’economista capo di Grant Thornton, Diane Swonk, ha sottolineato il ritmo delle richieste settimanali in calo la scorsa settimana.

“Non è esattamente una buona notizia quando il dolore si aggrava, ma dovrebbe essere un picco”, ha detto Swonk. “Distribuiremo 1,3 milioni più prestiti alle piccole imprese. Dovranno iniziare a usare quel denaro all’interno 10 giorni, il che significa che la gente tornerà sui libri paga a maggio e giugno. ”

L’indice delle condizioni commerciali della Federal Reserve di Philadelphia ha toccato il livello più basso da luglio 1980 mentre l’attività nella regione è crollata questo mese. Le case statunitensi iniziano a precipitare 22. 3% a marzo.

New York estende la chiusura

Nuovo Il Governatore di York Andrew Cuomo ha detto che lo stato, in coordinamento con altri Stati, manterrà chiuse le attività non essenziali fino a maggio 15.

L’estensione arriva anche quando il tasso di ospedalizzazione a New York è diminuito. Arriva anche dopo che il presidente Donald Trump ha nuovamente sostenuto una graduale riapertura dell’economia durante una conferenza stampa mercoledì sera.

“Deve esserci un equilibrio. Sai, c’è anche la morte coinvolto nel mantenere [the economy] chiuso “, ha detto Trump dalla Casa Bianca. “Dobbiamo tornare al lavoro.” Giovedì, Trump ha detto ai governatori che dovrebbero sentirsi liberi di riaprire i loro stati prima del 1 maggio, a seconda delle loro condizioni, secondo il New York Times.

Le mosse di giovedì hanno seguito un crollo durante le normali negoziazioni di mercoledì, poiché i dati economici cupi e gli utili anemici delle banche hanno alimentato le preoccupazioni sull’impatto del coronavirus sull’economia degli Stati Uniti.

Il Dow e il Nasdaq sono scesi entrambi dell’1% mercoledì mentre l’S & P 500 ha perso il 2,2% a causa del deludente dati sulle vendite al dettaglio.

Nonostante i recenti tristi dati economici, alcuni strateghi del mercato hanno indicato un rallentamento del numero giornaliero di nuovi casi di coronavirus negli Stati Uniti e l’appiattimento del numero netto di ricoveri in Lo stato di New York come prova che i mercati potrebbero salire verso l’alto nelle prossime settimane.

Marko Kolanovic di JPMorgan ha detto mercoledì sera che tali miglioramenti nei dati sanitari potrebbe incoraggiare i governi statali a prendere “piccoli passi” per riaprire determinate economie non appena la prossima settimana.

Kolanovic, responsabile globale della strategia quantitativa e derivati ​​presso JPMorgan, ha ribadito le sue previsioni secondo cui il mercato azionario statunitense potrebbe raggiungere nuovi massimi storici non appena la prima metà di 2021 se l’economia è destinata a riprendersi più tardi quell’anno.

Migliori cifre dell’assistenza sanitaria significano “pensiamo che sarà possibile riaprirlo prima. Pensiamo che tra una settimana inizierai a vedere alcune mosse limitate “, ha detto mercoledì al” Fast Money “della CNBC.

” Sta per essere limitato: sto parlando di piccoli passi “, ha aggiunto. “Ma questo ci dice che entro l’estate potremmo recuperare in modo più sostanziale. E un po ‘l’anno prossimo – forse la seconda metà del prossimo anno – l’economia raggiunge la filigrana alta. Ciò significa che il mercato potrebbe raggiungere un’alta filigrana nella prima metà del prossimo anno. “

The Dow e S&P 500 rimangono più di 20% e 17. 5% in meno rispetto ai rispettivi massimi di tutti i tempi stabiliti a febbraio come nervosismo del mercato sulla diffusione del nuovo coronavirus e una linea temporale incerta del vaccino favorisce il commercio volatile a Wall Street.

Fai clic qui per le ultime notizie sul coronavirus.

Iscriviti a CNBC PRO per approfondimenti e analisi esclusivi e programmazione di giorni lavorativi in ​​diretta da tutto il mondo.

Articolo originale di CNBC