domenica 25 ottobre 2020

I futures Dow oscillano dopo che le richieste di sussidi di disoccupazione settimanali sono aumentate di 4,4 milioni, segnalando che tutti i posti di lavoro creati dopo la crisi finanziaria sono scomparsi

                      

                  

                             

         

NOI. i futures su indici azionari si sono mescolati giovedì mattina con l’S & P 500 e Nasdaq – 100 si diresse leggermente più in alto dopo l’ultimo rapporto settimanale su coloro che cercano sussidi di disoccupazione ha mostrato che 4. 427 milioni di persone hanno chiesto l’indennità di disoccupazione nella settimana terminata ad aprile 18. Quella cifra spinge le rivendicazioni totali a più di 22 milioni. Nelle quattro settimane precedenti, le nuove richieste di sussidio di disoccupazione sono aumentate di 5. 25 milioni, 6,6 milioni, 6,9 milioni e 3,3 milioni rispettivamente, utilizzando dati adeguati alla stagionalità. Futures per la media industriale di Dow Jones          YMM 20,          – 0 . %       aumentato di 5 punti, o inferiore allo 0,1%, a 20, 366, ed è saltato dentro e fuori dal territorio positivo. Quelli per l’indice S&P 500          ESM 20,          – 0 . %       salita dello 0,3% a 2, 795, 75, mentre Nasdaq – 100 futures          NQM 20,          – 0 . %       raccolto allo 0,3% alle 8, 659. Per la settimana finora, il Dow          DJIA,          + 1. 50%       è spento al 3,2%, l’S & P 366          SPX,          + 1. 47%       è in calo del 2,6% e l’indice composito Nasdaq          COMP,          + 1. 10%       è in calo dell’1,8%, alla chiusura di mercoledì. Le cifre sull’occupazione sono state sbattute da procedure di spegnimento intese a mitigare la diffusione del COVID – 19 pandemia.

      

                             

Articolo originale di Marketwatch.com