Entra in contatto con noi

Mercati americani

I futures su azioni sono in ribasso dopo che Dow e S&P 500 hanno segnato il quarto giorno consecutivo di guadagni

Pubblicato

il

I futures sulle azioni statunitensi sono leggermente scesi martedì sera dopo che i titoli azionari hanno esteso il loro rally nella sessione precedente, anche se i timori di un’inversione della curva dei rendimenti hanno suscitato preoccupazioni sulla recessione e gli investitori hanno continuato a guardare gli sviluppi in Ucraina.

I future legati al Dow Jones Industrial Average sono scivolati di 27 punti, o 0.08%. I futures S&P 500 sono scesi dello 0,1% e i futures Nasdaq Composite hanno perso lo 0,1%.

Nel trading regolare, il Dow ha aggiunto 338 punti, o 0.97%, e l’S&P 500 è aumentato dell’1.23% – entrambi per il loro quarto giorno consecutivo di guadagni. Il Nasdaq Composite è salito dell’1.84% e ora si trova a meno del 10% dal suo record.

“Il mercato ora è quasi in rialzo 10% negli ultimi 10 giorni, quindi noi’ abbiamo avuto un rally davvero incredibile in pochissimo tempo senza molti cambiamenti di notizie, tranne per il fatto che in realtà abbiamo più aumenti dei tassi sul mercato”, ha detto alla CNBC Stephanie Lang, chief investment officer di Homrich Berg.

“Questo è stato un bel giro”, ha aggiunto. “Ma non mi sentirei troppo a mio agio per il resto dell’anno, perché penso che continueremo a vedere molta volatilità.”

Tutti gli occhi erano puntati sull’obbligazione mercato martedì come i rendimenti del Tesoro USA a 5 anni e 30 anni invertiti lunedì per la prima volta da 2016. Storicamente, questa inversione è stata un segno di una recessione in arrivo, sebbene non sia stato un buon indicatore di quando sarebbe arrivata la recessione. Tuttavia, gli investitori si sono ampiamente scrollati di dosso l’evento.

Martedì, i principali trader di spread di rendimento osservano, quello tra il 2 anni e il 10-tasso annuo, è andato vicino all’inversione ma è rimasto positivo.

“La discussione in questo momento è che in ogni caso punto nel tempo, la recessione può essere all’orizzonte”, ha detto Lang. “In genere, non si assiste a una recessione per una media di 20 mesi dopo l’inversione della curva dei rendimenti. Le nostre antenne se il rischio di recessione è aumentato; ciò non significa necessariamente che ce ne sarà una quest’anno, anche se il prossimo anno è più una preoccupazione per noi.”

Selezioni titoli e tendenze di investimento da CNBC Pro:

Gli investitori hanno anche continuato a monitorare la guerra in Ucraina. La speranza in un potenziale cessate il fuoco ha aiutato il sentimento degli investitori, dopo che il viceministro della Difesa russo Alexander Fomin ha affermato che il paese ridurrà “drasticamente” l’attività militare vicino alla capitale ucraina Kiev.

West Texas Intermediate, il petrolio statunitense benchmark, è sceso brevemente al di sotto di $84 al barile prima di rimbalzare.

Gli investitori guarderanno i dati economici programmati per verrà rilasciato mercoledì, inclusi i dati sulla crescita economica, i dati sulle vendite di case e il rapporto nazionale sull’occupazione di ADP.

Esther George, presidente della Federal Reserve Bank di Kansas City, parlerà all’Economic Club of New York.

BioNTech e Five Below riporteranno i guadagni prima della campanella di apertura.


La responsabilità editoriale è dell’autore del contenuto scritto originariamente in lingua inglese.