lunedì 30 novembre 2020

I leader neri affermano che le proteste rispecchiano un enorme divario razziale in America

I leader aziendali e no profit fanno eco alla rabbia, al dolore e alla frustrazione espressi da molti americani dopo la morte di George Floyd, il 46enne di colore morto a Minneapolis il 25 maggio  dopo che un poliziotto gli ha tolto il fiato per più di otto minuti tenendolo sotto il proprio ginocchio.

Lunedì diversi leader neri nel mondo degli affari e della finanza hanno espresso la loro reazione a CNBC sull’incidente, concordando il disordini che sono emersi in tutta l’America negli ultimi giorni è il risultato sia dell’ingiustizia razziale che della disparità razziale nel reddito e nella ricchezza tra afroamericani e bianchi negli Stati Uniti

” questi disordini, questi disordini civili, sono legati alla disuguaglianza economica. Questo è solo un dato di fatto. Dobbiamo spostare l’ago su questa disuguaglianza economica “, ha dichiarato Mellody Hobson, presidente e co-CEO di Ariel Investments e membro del consiglio di amministrazione a Starbucks, JPMorgan Chase e Quibi.

“Il rol Il CEO e il ruolo della società sono cambiati, e mentre molti potrebbero voler sedersi su questi temi, non possono. Non possono letteralmente “, ha detto.
Le forze di sicurezza bloccano la strada mentre i manifestanti si radunano vicino a Lafayette Park in vista del viaggio del presidente Trump nella chiesa di St. John a Washington, negli Stati Uniti, il 2 giugno 2020.

Le statistiche di un recente studio di McKinsey & Co. sull’impatto economico del divario di ricchezza razziale sono sbalorditive: secondo il rapporto, i neri americani possono aspettarsi di guadagnare fino a $ 1 milione in meno degli americani bianchi durante la loro vita; la mediana la famiglia bianca aveva più di 10 volte la ricchezza della famiglia nera mediana in 2016, una cifra che molti economisti sostengono continuerà a diffondersi. Inoltre, 65% degli americani neri vive in 16 afferma che il punteggio “ben al di sotto della media nazionale” in termini di accesso all’assistenza sanitaria, sanità pubblica e opportunità economiche – tre ar eas ha dimostrato di accelerare la generazione di ricchezza.

Una crisi ‘in preparazione per centinaia di anni’
Come scienziati e le aziende sanitarie cercano di elaborare trattamenti efficaci e misure preventive per fermare la diffusione di Covid – 19, corporate i leader affermano che un’altra crisi sta continuando ad accelerare: il divario di ricchezza razziale.

“Questa crisi si sta verificando da centinaia di anni e dovremo davvero intensificarla”, ha detto il presidente e CEO di Merck Ken Frazier lunedì su CNBC ” Squawk Box. ”

Da bambino che cresce a Filadelfia nella 1960 s, Frazier, 65, era tra gli afroamericani del centro città che erano scesi nelle scuole a più di un’ora di distanza. Ha detto che “l’educazione rigorosa” ha messo la sua vita su “una traiettoria diversa”.

“Qualcuno è intervenuto per darmi l’opportunità di colmare questa lacuna”, ha detto.

Per colmare il “gap di opportunità” che esiste ancora oggi, Frazier ha dichiarato: “L’alfabetizzazione finanziaria è fondamentale. L’istruzione è fondamentale. Questo è il grande equalizzatore.”
Strategie per colmare il divario
Educazione finanziaria e la formazione professionale, nonché gli incentivi fiscali, sono tra le strategie suggerite da Frazier e altri leader finanziari neri che potrebbero aiutare a colmare il divario di ricchezza razziale.

Hobson e Frazier hanno concordato che le opportunità di formazione professionale e dirigenziale possono aiutare a correggere lo squilibrio economico che ha un impatto sproporzionato sui neri, in particolare i giovani adulti.

“Dobbiamo riconoscere che ci sono enormi lacune di opportunità che esistono ancora in questo paese”, ha detto Frazier. “Ci sono 5 milioni di bambini in centro città e altri bambini afroamericani che vogliono avere accesso all’economia. Vogliono essere partecipanti. Vogliono essere cittadini. … Quello che manca è l’istruzione. Mancano l’istruzione, e ci sono opportunità. ”
Indica Year Up come un programma che sta lavorando per offrire opportunità ai giovani neri.

La Year Up senza scopo di lucro offre ai giovani adulti a basso reddito sei mesi di formazione intensiva e uno stage aziendale di sei mesi in IT, operazioni finanziarie, gestione dei progetti, assicurazione della qualità o servizio clienti . Merck è uno sponsor aziendale.

“Devono presentarsi in orario ogni mattina. Devono vestirsi in un certo modo. Devono imparare alcuni set di abilità, e dopo sei mesi, si laureano e vengono inseriti in tirocini, lavori di livello base “, ha detto Frazier. “Non stiamo incaricando le persone dei nostri laboratori, ma questi sono lavori importanti. Se riescono a svolgere un tirocinio di sei mesi, vengono assunti.”

Imprenditore di alfabetizzazione finanziaria John Hope Bryant, fondatore e CEO dell’operazione no profit Operation HOPE, ha concordato che la prontezza al lavoro è fondamentale. Ha sostenuto che il Congresso approvi la legislazione bipartisan che fornisca significativi benefici fiscali a privati ​​e aziende che offrono tirocini e apprendistati per individui e giovani provenienti da comunità sottoservite, come parte di quello che chiama “Il nuovo piano Marshall”.

Bryant ha anche sollecitato i leader del Congresso a espandere e approfondire il credito d’imposta sul reddito guadagnato per i lavoratori che guadagnano $ 60,000 o meno.
‘Il salario vivente aiuta tutti’
“L’imposta sul reddito percepito [Credit] è come ottenere un salario di sussistenza per gli afroamericani. Il salario di sussistenza aiuta tutti. Tutto ciò che facciamo è prendere quei soldi, rimetterli nell’economia, aiutare la classe degli investitori,” Disse Bryant.

Per 2020 l’EITC massimo è $ 6, 600 e il reddito lordo rettificato per una coppia sposata che presenta la domanda congiunta per qualificarsi per tale credito d’imposta è $ 56, 844, ma devono anche avere tre o più figli. Il massimo EITC per una sola persona senza figli è solo $ 538 e il loro reddito lordo corretto deve essere inferiore a $ 15, 820.
L’alfabetizzazione finanziaria è fondamentale. L’istruzione è fondamentale. Questo è il grande equalizzatore.