domenica 28 febbraio 2021

I mercati europei si aprono verso l’apertura positiva con l’abolizione di ulteriori restrizioni al blocco

Le azioni europee hanno chiuso lunedì in territorio negativo poiché la revoca dei blocchi è continuata in tutta Europa nonostante i timori di una seconda ondata di casi di coronavirus.

Il pan -Europeo Stoxx 600 ha chiuso la giornata provvisoriamente in calo dello 0,7%, annullando i guadagni precedenti. Le risorse di base sono scese del 2,5% per portare perdite, con la maggior parte dei settori e le principali borse che terminano in rosso.

L’IBEX spagnolo ha chiuso attorno allo 0. 75 % in meno, mentre il CAC della Francia 40 ha chiuso in calo dell’1,3%. Nel frattempo, il MIB FTSE in Italia è sceso di circa lo 0,3% e il DAX tedesco ha chiuso la giornata in calo dello 0,7%. Il FTSE del Regno Unito 100 è finito piatto.

Gli investitori europei hanno continuato a seguire gli sviluppi nella regione con i paesi che continuano a revocare gradualmente le restrizioni di blocco.

Domenica, il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato alcuni tentativi per riaprire l’economia e la vita pubblica e lunedì un 50 – è stato pubblicato il documento di pagina che dettaglia i cambiamenti. Da lunedì, gli inglesi che non possono lavorare da casa vengono “attivamente incoraggiati” a tornare al lavoro, ma se possibile evitare di utilizzare i mezzi pubblici. Le persone potranno anche fare un numero illimitato di esercizi a partire da mercoledì.

Nel frattempo in Francia, negozi e parrucchieri apriranno lunedì e le persone non avranno più bisogno di permessi per viaggiare. Anche le scuole per bambini più piccoli e le scuole materne stanno riaprendo.

Tuttavia, Wuhan in Cina, dove è iniziata l’epidemia che ora ha infettato oltre 4 milioni di persone in tutto il mondo, lunedì ha riferito il suo primo gruppo di nuovi Covid- 19 casi da quando ha sollevato le sue misure di blocco. Ha suscitato il timore che l’allentamento delle restrizioni potrebbe lasciare il posto a una seconda ondata di infezioni.

In Asia, le azioni sono state scambiate in rialzo lunedì mattina, nella speranza di riapertura delle economie, anche se si registra cautela dopo che gli Stati Uniti hanno registrato 20 5 milioni di perdite di posti di lavoro ad aprile di venerdì.

Stati Uniti Il segretario al Tesoro Mnuchin ha avvertito che i numeri senza lavoro potrebbero “peggiorare prima che migliorino”. Domenica ha detto che il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti potrebbe aver già raggiunto 25% mentre l’amministrazione cerca di riaprire l’economia del paese.

Più grandi motori

Vicino al fondo del benchmark europeo, le azioni easyJet sono diminuite del 6% circa dopo il governo britannico ha annunciato piani per mettere in quarantena i viaggiatori in arrivo al fine di prevenire una seconda ondata di infezioni da coronavirus, scoraggiando ulteriormente i viaggi aerei. La società di software britannica Micro Focus è scesa del 6,2%, mentre il gigante delle utility Centrica è sceso dell’8,8% circa.

La tedesca Wirecard è salita di oltre l’8% per guidare la Stoxx 600.

Articolo originale di CNBC