giovedì 29 luglio 2021

I mercati europei si dirigono verso l’apertura più bassa dopo l’avvertimento della Fed americana

Le azioni europee sono calate bruscamente giovedì con gli investitori che hanno digerito un avvertimento economico del presidente Jerome Powell della Federal Reserve americana e sperano in una fine imminente alla crisi che sta svanendo.

Lo Stoxx pan-europeo 600 è sceso del 2,1% alla chiusura, con le auto che si sono immerse del 2,9% per portare le perdite in quanto tutti i settori e le borse principali hanno terminato in territorio negativo.

Il calo in Europa arriva dopo che Powell ha detto mercoledì che i politici potrebbero dover usare armi politiche aggiuntive per estrarre il paese da un fango economico che è costato almeno 20 milioni di posti di lavoro e causato “un livello di dolore che è difficile da catturare a parole.”

“Sebbene la risposta economica sia stata tempestiva e opportunamente grande, potrebbe non essere il capitolo finale, dato che il percorso da percorrere è al contempo altamente incerto e soggetto a significativi rischi al ribasso “, ha affermato.

I più grandi motori

In fondo all’indice blue chip europeo, la Gran Bretagna Coun tryside Properties è crollato di oltre il 17% dopo che il coronavirus ha martellato i suoi guadagni, con un utile operativo rettificato nel primo semestre in calo 38%.

In cima allo Stoxx 600, la svedese NIBE Industrier è salita del 3,7%.

– Jeff Cox ed Eustance Huang della CNBC hanno contribuito a questo rapporto di mercato.

Articolo originale di CNBC