Entra in contatto con noi

Lifestyle

I proprietari di gatti non li portano abbastanza dal veterinario. Questo é un problema.

Pubblicato

il

Molti amanti degli animali scelgono di allevare, adottare o comunque portare i gatti nelle loro case. Tuttavia, non tutti questi gatti arrivano dal veterinario per un controllo annuale.

“Nel 2021, l’81,8% della popolazione canina ha visitato un veterinario, contro solo il 39,8% dei gatti”, il dott. Casey Locklear, veterinario e dirigente medico senior presso Zoetis, ha detto all’HuffPost. “Il viaggio dal veterinario sembra leggermente diverso per ogni proprietario di animali domestici, tuttavia ci sono alcune differenze fondamentali che possono guidare questa disparità”.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Il fenomeno è complesso ma non senza speranza. HuffPost ha parlato con Locklear e il dottor Mondrian Contreras, esperto veterinario per Assicurazione per animali domestici di zuccasui motivi per cui i gatti non si recano regolarmente dal veterinario come fanno i cani, perché questo è un problema e come garantire che più felini ricevano le cure mediche di cui hanno bisogno.

I gatti tendono a nascondere il loro dolore.

“Poiché i gatti sono animali da preda, è più probabile che nascondano il loro dolore rispetto ai cani”, ha spiegato Locklear. “Ciò significa che può essere difficile rilevare sottili cambiamenti nel comportamento della tua amata palla di pelo.”

Questo istinto felino di nascondere il dolore o l’angoscia rende difficile sapere se il tuo gatto sta vivendo un problema medico, quindi una visita veterinaria annuale è ancora più essenziale.

Advertisement

“Collabora con il tuo veterinario per controlli regolari per rilevare precocemente dolore e malattie, consentendo le cure necessarie in modo che il tuo animale domestico possa continuare a vivere la sua vita migliore”, ha detto Locklear.

I proprietari possono avere una falsa percezione dei bisogni di salute di un gatto.

Molti amanti degli animali domestici scelgono di portare un gatto in casa piuttosto che un cane perché credono che la proprietà del gatto sarà più facile. Mentre questo può generalmente essere vero, la realtà varia da animale ad animale. Anche se il tuo gatto richiede poca manutenzione, ciò non significa che non avrà mai bisogno di cure aggiuntive.

“Il motivo principale della disparità tra le visite veterinarie di cani e gatti è dovuto alla percezione dei gatti da parte dei loro proprietari”, ha affermato Contreras. “La maggior parte dei proprietari di gatti considera questi animali domestici a bassa manutenzione e, se non vedono nulla di palesemente anormale, si sentono sani. Questi proprietari ovviamente amano gli animali, ma se sono estremamente occupati, portarli a controlli annuali è difficile da inserire nel fitto programma, soprattutto se nulla sembra sbagliato.

Possono esserci problemi di trasporto.

“Mentre i cani spesso si sentono ansiosi ed entusiasti di intraprendere una nuova divertente avventura, i proprietari di gatti provano trepidazione per il trasporto del loro gatto dal veterinario, poiché può essere difficile portarli in macchina”, ha osservato Locklear.

Advertisement

Se il tuo gatto è abituato a gironzolare semplicemente in casa, un cambiamento di ambiente può essere scoraggiante. I proprietari possono avere difficoltà a calmare i loro gatti mentre vanno dal veterinario e in ufficio.

“Scegli il trasportino appropriato per il tuo gatto e il tuo team veterinario con cui lavorare – punti bonus se il coperchio è rimovibile”, ha consigliato Locklear. “Presenta questo trasportino al tuo gatto in anticipo e spesso per acclimatarlo meglio.”

Abraham González Fernandez tramite Getty Images

I gatti spesso nascondono il loro dolore e lottano in ambienti nuovi, quindi è meno probabile che arrivino dal veterinario.

Advertisement

Ma la mancanza di visite veterinarie annuali può portare a problemi maggiori.

“La mancanza di cure veterinarie nei gatti può essere problematica per molte ragioni, ma in poche parole, non sai cosa non sai”, ha detto Locklear. “Non richiedendo visite di benessere annuali, ci possono essere notevoli opportunità perse di rilevare e intervenire precocemente su disturbi come la malattia renale cronica, il parassitismo e l’osteoartrosi. Un intervento precoce può aiutare a far sentire al meglio il tuo meraviglioso felino.

Contreras ha fatto eco a Locklear, osservando che i gatti soffrono di molti degli stessi problemi medici prevenibili o curabili dei cani, come malattie dentali, allergie, obesità, malattie endocrine, ecc.

“Questi possono essere trattati con successo se in grado di affrontare queste condizioni prima che diventino un problema più grande”, ha spiegato. “Per esempio, lesioni da riassorbimento può colpire fino al 50% o più di tutti i gatti, ma può essere facilmente trattato, il che aiuterà a prevenire il dolore cronico grave”.

“Prendersi cura di un gatto comporta molto di più che nutrire e pulire la lettiera.”

Advertisement

– Dr. Mondrian Contreras, esperto veterinario per Pumpkin Pet Insurance

Rilevare anche piccoli cambiamenti nel peso o nei segni vitali del tuo gatto rispetto all’anno precedente può anche aiutarti a riconoscere un potenziale problema medico.

“Sento spesso sentimenti di ‘Bene, abbiamo preso il nostro animale domestico per il suo appuntamento annuale, ma non hanno trovato nulla’”, ha detto Locklear. “È essenziale rendersene conto quando porti il ​​tuo animale domestico dal veterinario ― è una grande vittoria per il tuo animale domestico e, in questo caso, nessuna notizia è una buona notizia! Voglio incoraggiare i proprietari di gatti a sostenere il benessere del loro gatto e a sentirsi bene per l’opportunità di cure che hai appena fornito al tuo adorabile felino.

Ha raccomandato di dedicare del tempo a discutere con il veterinario di eventuali vaccinazioni necessarie e tecniche di prevenzione dei parassiti.

Advertisement

“Un’oncia di prevenzione vale davvero una libbra di cura”, ha sottolineato Locklear.

Tuttavia, il progresso è possibile.

Sebbene le statistiche indichino che i gatti non ricevono cure veterinarie annuali in modo coerente come i cani, non è impossibile correggere questa disparità.

“Il primo passo per cambiare la undermedicalizzazione felina è la consapevolezza”, ha detto Locklear. “I genitori di gatti come me dovrebbero abbracciare la necessità di visite veterinarie regolari, comprendendo che abbiamo fatto molta strada anche nell’ultimo decennio nel rendere i viaggi dal veterinario con il tuo gatto un’esperienza facile, gratificante e forse divertente.”

Ha propagandato i progressi nella medicina veterinaria felina e ha sottolineato che molte cliniche veterinarie “hanno fatto passi da gigante per creare ambienti e visite a misura di gatto”.

Advertisement

Contreras ha chiesto una maggiore educazione sulla proprietà dei gatti e su cosa dovrebbe comportare la loro cura quotidiana.

“Si inizia con le persone che adottano animali domestici e informano le loro famiglie che i gatti sono in grado di vivere una vita lunga se curati adeguatamente”, ha detto. “Prendersi cura di un gatto comporta molto di più che nutrire e pulire la lettiera.”

Ha incoraggiato i proprietari a lavarsi i denti dei loro gatti, fornire una corretta alimentazione, creare un ambiente arricchente, offrire opportunità di esercizio e stimolazione mentale e portare i loro animali domestici dal veterinario per visite sanitarie annuali.

Capire quanto sia importante far valutare il tuo gatto da un veterinario “a sua volta fornirà loro una migliore assistenza a breve e lungo termine e raggiungerà l’obiettivo finale di una qualità di vita ottimale per i gatti”, ha affermato Contreras.

Advertisement
Advertisement

Trending