giovedì 06 maggio 2021

I ritardi di elaborazione aumentano l’ansia per le piccole imprese che sfruttano il programma di salvataggio da 350 miliardi di dollari

Steven Mnuchin, segretario del Tesoro americano, a destra, parla a fianco del presidente degli Stati Uniti Donald Trump durante una conferenza stampa della Task Force del Coronavirus nella sala riunioni del la Casa Bianca a Washington, DC, USA, martedì, marzo 17, 2020.

Kevin Dietsch | Bloomberg | Getty Images

Le banche si stanno arrampicando per elaborare un arretrato crescente di domande per gli USA programma progettato per incanalare almeno $ 350 miliardi di aiuti alle piccole imprese in difficoltà durante la pandemia coronavirus .

La massiccia domanda per il programma nella sua prima settimana è stata soddisfatta con numerose strozzature da parte dei prestatori e con il portale di amministrazione delle piccole imprese che le aziende utilizzano per ottenere l’approvazione dei prestiti.

Ad esempio, le due maggiori banche statunitensi, JPMorgan Chase e Bank of America , aveva un combinato 500, 000 nelle richieste per $ 80 miliardi di prestiti a partire da martedì. Ma poiché le aziende fanno affidamento su eserciti di dipendenti per acquisire manualmente le informazioni dei clienti, verificare gli importi del prestito e inserire i dati nel sistema SBA, solo una piccola parte di ciò è stata effettivamente pagata finora, secondo le persone con conoscenza del situazione.

CEO di Bank of America Brian Moynihan ha riconosciuto che mentre la sua ditta è stato il primo grande finanziatore a iniziare ad accettare le domande la scorsa settimana, ha contribuito solo con un “modesto importo” alla cifra delle operazioni concluse.

“Stiamo iniziando a elaborare quelle fino a lo SBA “, ha detto Moynihan martedì durante un briefing alla Casa Bianca . Per accelerare il processo, “ci vorrà un feed automatizzato, che il team SBA sta lavorando sodo per essere impostato perché quando questo inizia a venire, arriva con molto volume.”

I ritardi nell’accettare le domande, nell’elaborarle e nell’erogare denaro accrescono l’ansia e la confusione riguardo al programma di protezione dello stipendio, una pietra angolare della risposta di $ 2 trilioni dell’amministrazione Trump alla crisi del coronavirus. È stato progettato per dare alle piccole imprese una linea di vita con prestiti sostenuti dal governo che sono perdonati se utilizzati per il libro paga o altre spese approvate.

Ora per il completamento?

Grandi banche ha avuto solo pochi giorni per creare portali digitali per il programma di prestito e sta lavorando su modi per automatizzare l’immissione dei dati dei clienti, verificando le applicazioni tra cui dimensioni dei prestiti e accesso al portale E-Tran dell’SBA. Una volta che ciò si verifica, dovrebbe accelerare drasticamente il processo.

Ma i problemi sono stati aggravati da due fattori principali al di fuori del controllo delle banche: problemi con il vecchio sistema E-Tran della SBA e in attesa di linguaggio tecnico da parte dell’agenzia su cambiali e moduli di autorizzazione, secondo fonti del settore.

E-Tran non era disponibile per la maggior parte di lunedì e anche quando era online, il funzionamento è lento e instabile, secondo diversi banchieri di istituzioni grandi e piccole. Il sistema, che ha gestito $ 17 miliardi di prestiti per tutto l’anno scorso, costringe gli utenti a riavviare le applicazioni se sono fuori da una sola lettera. Una banca ha affermato che il completamento di una singola domanda ha richiesto oltre un’ora.

Mentre l’SBA ha negato i problemi con E-Tran, un gruppo industriale ha intrapreso la rara iniziativa di rimproverare pubblicamente il la tecnologia dell’amministrazione, dicendo in una lettera al Tesoro e alla SBA del 4 aprile che “i banchieri della comunità sono frustrati per collegamenti e portali tecnologici falliti . “

Inoltre, nei primi giorni del programma, l’SBA ha avvertito i finanziatori che il sistema stava generando moduli errati:” Per favore, non chiudi tutti i prestiti utilizzando l’attuale versione dell’autorizzazione al prestito! “

Alcune banche utilizzano le proprie cambiali, il che significa che corrono il rischio che l’SBA possa rifiutare il prestito per perdono, secondo la gente. I prestiti con perdono incorporato sono insoliti e le banche procedono con cautela.

“Non abbiamo ricevuto la cambiale e il modulo di autorizzazione”, ha detto una delle persone. “Non si tratta di banche che sono pignoli. Se successivamente l’SBA dice che un ‘io’ non è punteggiato o una ‘T’ non è attraversata, allora il prestito non è ammissibile al perdono e l’imprenditore potrebbe doverlo rimborsare.”

Montagna delle applicazioni

L’arretrato non era solo nelle grandi istituzioni. A First Bank , un finanziatore della comunità con sede nel New Jersey con $ 2 miliardi di beni, dipendenti che gestiscono cinque o sei prestiti SBA in un anno tipico sono in fase di elaborazione 500 proprio ora, secondo il CEO Patrick Ryan.

“Abbiamo chiaramente un problema logistico, come possiamo superare questa montagna di applicazioni?” Disse Ryan. Ha deviato i banchieri al compito, ma a differenza di Bank of America o Chase, non ha il budget per automatizzare le cose.

“Il sistema E-Tran funziona e ottiene la promessa nota sono gli ultimi due pezzi che dovrebbero parzialmente sbloccare il sistema “, ha detto Ryan. “Non sta per sbloccare completamente il sistema, con tutti che si affrettano a chiedere prestiti allo stesso tempo.”

Da quando è stato annunciato il programma, i banchieri sono stati attenti a elogiare generosamente il rilievo progetto e amministrazione in ambienti pubblici come i briefing della Casa Bianca. In privato, molti hanno espresso frustrazione per il fatto che i funzionari hanno dato loro scadenze impossibili e fissato aspettative troppo alte per i clienti, impostando le banche saranno le destinatarie del contraccolpo dei clienti.

Poche ore prima dell’inizio del programma, settimana scorsa, Segretario del Tesoro Steven Mnuchin ha dichiarato che le banche erano pronte per il programma, che tutte le banche assicurate dalla FDIC avrebbero partecipato e che le persone che facevano domanda avrebbero ricevuto immediatamente denaro. Col senno di poi, era più di un obiettivo aspirazionale.

“Questo sarà attivo e funzionante domani”, Mnuchin ha detto giovedì . “Incoraggio tutte le piccole imprese che hanno 350 o meno persone , si prega di contattare i finanziatori. Qualsiasi istituto FDIC sarà in grado di farlo. Qualsiasi unione di credito, istituti di credito SBA esistenti e istituti di credito fintech. Ottieni i soldi. Lo riceverai lo stesso giorno. “

Prevedibilmente, i clienti frustrati si sono rivolti ai social media per lamentarsi e hanno eluso i responsabili. Sen. Marco Rubio ha investito Bank of America per dare priorità ai clienti con prestiti esistenti all’inizio del programma, anche se il finanziatore ha battuto Wells Fargo e Citigroup per ottenere il suo portale attivo e funzionante.

Joseph Amato, un direttore distrettuale della SBA, si è scagliato contro le banche all’inizio di questa settimana, dicendo in una discussione pubblicata online che le banche hanno preso “ denaro gratuito “dopo il 2008 crisi finanziaria e voltò le spalle ai mutuatari delle piccole imprese.

“Siamo cercando di lavorare rapidamente con istituti di credito non bancari nazionali e altre fonti che potrebbero fare la differenza per aziende come, purtroppo, Bank of America e Wells Fargo e Chase che non si sono davvero avvicinate al piatto per affrontare tutti i piccoli affari che possono “, ha detto Amato.

In mezzo alla confusione e al dito puntato, i funzionari eletti si stanno muovendo per aggiungere un altro $ 250 miliardi al programma per le piccole imprese, che dovrebbe attenuare paure diffuse che finiscano i soldi nel programma primo arrivato, primo servito.

Mark Eichenlaub, proprietario di un’impresa di pulizie commerciali vicino a Chicago, ha dichiarato di aver richiesto un prestito Chase venerdì, il primo giorno del programma. Crede di aver bisogno di circa $ 14, 000 per coprire le buste paga per il suo 06 dipendenti per due mesi.

Lunedì Eichenlaub ha ricevuto un’email in cui affermava che la sua candidatura era stata ricevuta, ma nessuna ulteriore informazione sull’opportunità sarebbe stato approvato.

“È sconvolgente”, ha detto. “Il tempo passa e si suppone che i fondi siano esauriti.”

– Con le notizie di Jacob Pramuk e Kate Rogers della CNBC.

Articolo originale di CNBC