lunedì 19 aprile 2021

I titoli immobiliari ideali per ottimi rendimenti

I titoli del settore immobiliare statunitensi sono chiamati REIT, Real Estate Investment Trusts

Quando si tratta di REIT, l’attenzione principale è generalmente sui flussi di cassa e sul pagamento dei dividendi. Ma con l’impatto del coronavirus, il processo di investimento è diventato più impegnativo. Ma le valutazioni sono diventate più ragionevoli e le prospettive a lungo termine di molti REIT sembrano ancora promettenti. Dopo tutto, il settore immobiliare non è così correlato ad altre classi di attività.

Inoltre, queste tipologie di società hanno vantaggi fiscali lucrativi, ad esempio con gli ammortamenti e ciò consente flussi di cassa più elevati.

C’è poi la regolamentazione degli Stati Uniti che rende le distribuzioni di dividendi esentasse a condizione che venga distribuito almeno il 90% degli utili. Questa è forse una delle parti più redditizie dell’apparato fiscale degli USA.

Healthcare Trust of America

Rendimento dei dividendi: 4,9%

Healthcare Trust of America (HTA) è un grande gestore di proprietà e operatore di leasing di sedi mediche. L’azienda ha circa 24,9 milioni di piedi quadrati in gestione.

HTA investe principalmente in strutture ambulatoriali e si concentra su operazioni di alta qualità. A tal fine, le proprietà si trovano in mercati chiave con dati demografici favorevoli. C’è anche un’enfasi sulle aree in cui vi è una forte crescita, come le sedi mediche accademiche.

Nel frattempo, Healthcare Trust of America dovrebbe continuare a beneficiare dell’invecchiamento della popolazione. Dal 2016 al 2026, la categoria degli over 65 aumenterà del 37% e rappresenterà oltre il 19% della popolazione statunitense.

Nonostante tutto ciò, il titolo HTA ha languito nel corso degli anni. Ma questo ha reso le azioni un’opportunità di valore, soprattutto perché il rendimento dei dividendi è del 4,9%.

Getty Realty

Rendimento dei dividendi: 4,9%

Le origini di Getty Realty (GTY) risalgono al 1955, a partire dalla proprietà di un solo distributore di benzina a New York City. A metà degli anni ’80, l’azienda ha acquisito le attività di distribuzione e marketing di Texaco da Getty Oil Company.

Al momento, Getty Realty ha 946 proprietà in 35 stati degli Stati Uniti Alcuni dei marchi includono BP (BP), Exxon Mobil (XOM), ConocoPhillips (COP) e Valero Energy (VLO) . Per la maggior parte, le posizioni riguardano contratti di locazione per operazioni di minimarket e stazioni di servizio. Gli operatori sono responsabili di tasse, manutenzione, riparazione, assicurazione e altre spese operative.

Quando la pandemia ha fatto sentire il suo peso, le azioni di GTY si sono dimezzate, passando 32 a 17 dollari. Tuttavia Getty ha dimostrato di essere abbastanza resiliente, poiché le azioni hanno recuperato gran parte delle loro perdite.

Nell’ultimo trimestre, la società ha riferito che gli incassi erano al 98% per luglio e i differimenti a breve termine erano solo dello 0,6%.

Agree Realty

Rendimento dei dividendi: 3,5%

Quando si tratta di valutare i REIT da acquistare in questo momento, uno dei settori più rischiosi è la vendita al dettaglio. La categoria è stata decisamente sotto pressione da colossi dell’e-commerce come Amazon (AMZN), ma la pandemia ha anche portato a una serie di fallimenti.

Ma rimangono alcune interessanti opportunità per gli investitori. Uno dei REIT da acquistare è Agree Realty (ADC). Fondata nel 1971, l’azienda investe in centri commerciali comunitari in 46 stati. Ci sono attualmente 936 proprietà e rappresentano 18,4 milioni di piedi quadrati di spazio lordo affittabile.

Una chiave della strategia è la collaborazione con rivenditori di prim’ordine, come Walmart (WMT), Home Depot (HD) e TJX Companies (TJX). Di conseguenza, Agree Realty ha avuto una base di affitto stabile durante la pandemia. Il tasso di raccolta è stato del 94% a luglio, rispetto al 90% del secondo trimestre.

La società ha anche registrato aumenti costanti del dividendo, con l’ultimo aumento del 5,3% su base annua.