giovedì 26 maggio 2022

Il 2022 è “l’Anno Internazionale del Vetro designato dalle Nazioni Unite”

Il 2022 è alle porte e con esso la celebrazione dell’Anno Internazionale del Vetro, proclamato dalle Nazioni Unite

Siamo entusiasti di celebrare un’occasione così importante: il vetro è entrato a far parte della vita quotidiana degli uomini da tantissimo te,po: basta pensare alle bottiglie del vino, del latte, alle marmellate ecc. Sin dal suo debutto ed è stato a lungo parte integrante del commercio, della cultura e della scienza, plasmando tutte le comunità: dalle città industriali alla scoperta da parte di Roma del vetro soffiato a mano. Una storia unica che nasce da una unione che è sembrata quasi una magia: l’alchimia unica di sabbia, carbonato di sodio e calcare (per non parlare del vetro riciclato). Il vetro  continua a fare miracoli, creando un materiale meraviglioso amato dalle persone di tutto il mondo perché fedele alla vita, protegge i prodotti di qualsiasi tipo e, soprattutto, significa prendersi cura della salute umana e dell’ambiente. Il vetro da senso di pulizia, di conservazione, di durata, di eternità.

Abbiamo un’opportunità unica per celebrare il passato, il presente e il futuro di questo materiale iconico soprattutto durante il 2022: anno Internazionale del Vetro, proclamato dalle Nazioni Unite: Il vetro è infatti l’unico contenitore che può essere riutilizzato all’infinito e riciclato in nuove bottiglie e lattine, riducendo gli sprechi, riducendo le emissioni di CO2 e risparmiando materie prime. Inoltre, è l’unico contenitore per alimenti che non perde mai le sue proprietà intrinseche di preservare sapore e qualità durante la lavorazione. Il vetro, a differenza della plastica,  è una risorsa chiave per le prospere società circolari, motivo per cui è stato nominato una gemma nascosta di un futuro a emissioni zero da parte delle principali riviste scientifiche. nel 2022 ci saranno in  programma una serie di eventi  in tutto il globo per celebrare questo materiale e le sue proprietà.