lunedì 01 marzo 2021

Il dottor Fauci è ancora sicuro che gli Stati Uniti potrebbero avere un vaccino contro il coronavirus entro dicembre

È “ipotizzabile” che gli Stati Uniti possano iniziare a lanciare un vaccino contro il coronavirus entro dicembre, ha detto venerdì il principale esperto di malattie infettive della Casa Bianca.

“Nel gennaio di quest’anno, quando abbiamo iniziato la fase 1 di prova, ho detto che probabilmente ci sarebbero voluti tra un anno e 18 mesi prima avere un vaccino. Penso che il programma sia ancora intatto “, ha detto in un’intervista con NPR venerdì. Ha avvertito che potrebbero esserci degli ostacoli che impediscono lo sviluppo del farmaco e che qualsiasi linea temporale non è “mai una promessa”.

“Penso che sia concepibile, se non ci imbattiamo in cose che sono, come si dice, battute d’arresto impreviste, che potremmo avere un vaccino che potremmo iniziare a distribuire in la fine di questo anno civile, dicembre 2020, o fino a gennaio, 2021, “ha detto in” Morning Edition “.

Le osservazioni di Fauci sono arrivate quattro giorni dopo che la società biotecnologica statunitense Moderna ha pubblicato alcuni dati positivi tratti dalla sperimentazione umana di fase 1 sul suo potenziale vaccino. Il National Institutes of Health ha collaborato con Moderna per accelerare lo sviluppo di un vaccino.

STAT News ha diffuso parte dell’ottimismo attorno al vaccino dopo aver riferito che i ricercatori hanno dichiarato che i dati rilasciati erano incompleti. Fauci lo ha descritto venerdì come “dati parziali”.

Ha detto che gli scienziati del National Institute of Allergy and Malattie infettive, dove ricopre il ruolo di direttore, stanno compilando i dati completi per la presentazione a un pari – ha rivisto il diario in “un paio di settimane”. Ha detto che il potenziale vaccino è su “un ritmo accelerato”, ma ha aggiunto che i ricercatori non stanno compromettendo la sicurezza o le cure.

“Quando si ha a che fare con i vaccini potrebbero esserci così tante cose che nel modo in cui potrebbe non essere del tutto efficace “, ha detto Fauci a NPR. “E non vorrai distribuire un vaccino che non sia efficace e certamente non uno che non sia sicuro.”

A causa della crisi, i ricercatori stanno accelerando lo sviluppo del candidato al vaccino investendo contemporaneamente in più fasi di ricerca, anche se farlo potrebbe essere inutile se il vaccino non fosse efficace o sicuro, Fauci ha detto.

“Il rischio non è per il paziente perché la sicurezza e l’integrità scientifica è intatta “, ha detto. “Il rischio è per l’investimento e riteniamo che sia abbastanza importante effettuare tali investimenti per risparmiare mesi.”

Il mese scorso, l’Autorità federale di ricerca e sviluppo biomedica avanzata ha premiato Moderna a $ 483 milioni di finanziamenti per accelerare lo sviluppo del candidato al vaccino Covid – 19.

All’inizio di questo mese, Moderna ha annunciato un 10 – anno di partnership con il farmacista svizzero Lonza per accelerare la produzione del vaccino sperimentale . Il CEO di Moderna Stephane Bancel ha dichiarato a CNBC che la società spera di iniziare a produrre il suo potenziale vaccino “già a luglio”.

Il potenziale vaccino è stato il primo candidato a entrare in una fase umana processo a marzo. Più di 100 i vaccini erano in via di sviluppo a livello globale da aprile 30, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità , con almeno otto nelle prove umane.

– CNBC Berkeley Lovelace ha contribuito a questo rapporto.

Articolo originale di Cnbc.com