martedì 01 dicembre 2020

Il giudice del Texas che ha rifiutato di sposare le coppie gay fa causa alla commissione che l’ha sanzionata

Dianne Hensley, un giudice di Waco, in Texas, è citato in giudizio l’agenzia statale che le ha dato un avviso pubblico il mese scorso per aver rifiutato di officiare matrimoni omosessuali pur continuando a officiare matrimoni eterosessuali.

La causa, presentata lunedì, sostiene che la Commissione statale sull’avvertimento di condotta giudiziaria viola i diritti di Hensley ai sensi del Atto di ripristino della libertà religiosa del Texas. Hensley è rappresentato dal First Liberty Institute, uno studio legale per la libertà religiosa senza scopo di lucro.

Giudice Dianne Hensley. Courtesy First Liberty

“Investigando e punendo il giudice Hensley per aver agito in conformità con i comandi della sua fede cristiana, la Commissione e i suoi membri hanno sostanzialmente gravato sul libero esercizio della sua religione, senza convincere giustificazione “, afferma la causa.

Hensley è stata eletta giustizia di pace a gennaio 2015, cinque mesi prima che la Corte Suprema degli Stati Uniti legalizzasse il matrimonio omosessuale a livello nazionale nella decisione Obergefell v. Hodges. Per l’anno successivo Hensley, come la maggior parte dei funzionari pubblici della Contea di McLennan che erano autorizzati a, non officiò alcun matrimonio, secondo la causa.

The Morning Rundown

Dai un’occhiata alle storie più importanti del mattino.

Ma ad agosto 2016 ha ricominciato a officiare i matrimoni e da allora si è sposata 328 coppie eterosessuali – ma non una sola coppia gay. La commissione statale la avvertì che le sue azioni violavano la legge.

Nella causa, la principale difesa di Hensley è che “ha investito molto tempo e risorse per compilare un elenco di referenze di alternative , officianti di matrimonio locali ed economici a Waco ”per coppie dello stesso sesso che vengono da lei. Secondo la causa, ciò includeva l’accordo con una cappella nuziale walk-in a tre isolati dall’aula di tribunale di Hensely, dove le coppie avrebbero ricevuto uno sconto.

“La soluzione ovvia è quella che è venuta cercare di trovare un modo per conciliare la sua fede personale e soddisfare le esigenze della sua comunità locale “, ha dichiarato Jeremy Dys, consulente speciale di First Liberty e parte del team legale di Hensley. “Nessun giudice dovrebbe rovinarsi la carriera per il semplice tentativo di obbedire alle regole della sua fede mentre segue le regole della legge.”

Angela Hale, portavoce del gruppo di difesa LGBTQ statale Uguaglianza Texas, ha affermato che il problema è che Hensley era in diretta violazione della legge e che le protezioni religiose non si applicano alla discriminazione da parte di un funzionario eletto.

“Capisco che sta dicendo che ha creato qualcosa, ma non puoi sposare coppie dello stesso sesso e non sposare coppie dello stesso sesso “, ha detto Hale a NBC News. “Non è legale, ed è quello che sta facendo.”

Hensley sta cercando $ 10, 000 in risarcimento danni, sia per violazione della sua libertà religiosa sia per scoraggiarla dall’officiare più matrimoni. Secondo The Waco Tribune, l’avvertimento della commissione “non ha alcun effetto pratico sul suo ruolo di titolare di un ufficio”, ma Dys ha affermato che Hensley vuole continuare a officiare matrimoni eterosessuali esclusivamente senza ulteriore punizione.

“Se continua questo processo come vorrebbe, dovrà affrontare sanzioni ancora più rigide al punto da essere rimossa dall’incarico o peggio”, ha detto Dys.

Hale ha detto se Hensley non vuole officiare matrimoni omosessuali a fianco di matrimoni eterosessuali, non avrebbe dovuto prestare giuramento per servire tutti i texani senza discriminazione.

“Tutti noi abbiamo il nostro credenze religiose “, ha detto Hale. “Ma i doveri dei suoi funzionari eletti sono di servire tutti i texani. E se non può farlo, forse fa una professione sbagliata. “

Segui NBC Out su Twitter, Facebook & Instagram

Come riportato da NBC News