martedì 15 giugno 2021

Il governo degli Stati Uniti sta aiutando a ottenere denaro per le società spaziali private, sostituendo il capitale di rischio congelato

La NASA sta aprendo la Stazione Spaziale Internazionale per i turisti con la prima missione già 2020.

Immagini Stocktrek | Getty Images

Investimento nella crescita rapida l’industria spaziale stava esplodendo bene nel primo trimestre di 2020 ma il capitale privato è in gran parte congelato mentre la pandemia di coronavirus colpisce gli Stati Uniti, portando sia le agenzie civili che militari ad aumentare i finanziamenti per i partner aziendali.

“Siamo saliti in alto attrezzature non appena fu evidente che molte aziende non sarebbero state in grado di condurre gli affari come al solito a causa dei requisiti di distanza “, ha dichiarato a CNBC Mike Mike, responsabile dello sviluppo economico e commerciale della Stazione Spaziale Internazionale presso il Johnson Space Center della NASA.

NOI gli investimenti azionari in società spaziali sono ammontati a $ 5,4 miliardi attraverso 36 nel primo trimestre, secondo un rapporto venerdì della società spaziale con sede a New York Space Capital . Ma è probabile che il secondo trimestre vedrà solo una piccola parte di tale investimento, secondo il partner amministrativo di Space Capital Chad Anderson, poiché il flusso di affari negli Stati Uniti seguirà il percorso della Cina. Gli investimenti cinesi nello spazio sono saliti di cifre record fino al primo trimestre, quando “l’attività in Cina è stata sostanzialmente chiusa”, ha detto Anderson

“Per molte società statunitensi, quando gli investitori stanno ridimensionando, il governo sta intensificando o aumentando i loro investimenti o fornendo progressi ad alcune di queste società “, ha detto Anderson. “Avere il governo come un’ancora di salvezza è davvero importante, particolarmente rilevante per le società di infrastrutture che stanno lanciando satelliti e hardware.”

Ci sono diverse società con progetti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, Leggi notato. Tra i partner della NASA vi sono aziende come Sierra Nevada Corp., NanoRacks, Made In Space, Teledyne Brown Engineering, Alpha Space e altre. Quando la portata della crisi del coronavirus è diventata evidente, Read ha affermato che la NASA ha iniziato a contattare ciascuna delle società per comprendere le loro posizioni finanziarie, poiché molte sono piccole imprese.

“Come ci si può aspettare, per la maggior parte non è stato un bene. Quindi abbiamo iniziato a guardare le pietre miliari in arrivo sui loro contratti per vedere se potevamo dividerle, consentendo la fatturazione immediata per lavoro già completato verso la pietra miliare più grande. Siamo stati in grado di farlo rapidamente per molti dei nostri contratti “, ha detto.

Uno sguardo al primo satellite GPS III costruito da Lockheed Martin mentre viene inserito nel nosecone di un razzo SpaceX Falcon 9.

Poiché molte compagnie spaziali hanno importanti contratti di sicurezza nazionale, le divisioni del Dipartimento della difesa hanno anche intensificato i finanziamenti e accelerato i pagamenti. Ellen Lord, sotto il segretario alla difesa per l’acquisizione e il sostegno, ha osservato nelle osservazioni all’inizio di questa settimana che il Pentagono prevede che “i pagamenti con il tasso di pagamento più elevato inizieranno questa settimana, contribuendo a fornire $ 3 miliardi di maggiori flussi di cassa all’industria”. Lord ha sottolineato che, nella catena di approvvigionamento del Pentagono, le aziende che costruiscono piccoli razzi sono tra le più colpite dalla crisi.

Generale di brigata Steven Butow, leader del portafoglio spaziale della Defense Innovation Unit , ha dichiarato a CNBC in una dichiarazione che la sua unità sta cercando di aiutare le società spaziali a sopravvivere alla crisi.

“La DIU è posizionata per affrontare rapidamente i tentativi di prototipo nuovi o spesi che coinvolgono la tecnologia commerciale, sfruttando il nostro Processo di assegnazione dell’apertura delle soluzioni commerciali “, ha affermato Butow.

DARPA è in grado di aumentare i pagamenti di anticipo ai propri appaltatori, affermando a CNBC che è in grado di farlo fino a 90% dei costi per le grandi imprese e fino a 95% dei costi per le piccole imprese.

“Man mano che la pandemia progredisce, continueremo a valutare tutta la nostra ricerca portafoglio, determinando dove è possibile eseguire rapidamente maggiori investimenti DARPA per aiutare la base industriale della difesa riprendersi da COVID – 19 impatti accelerando la nostra posizione di difesa nazionale “, ha detto DARPA in una dichiarazione.

La resilienza dell’industria spaziale

Il carico utile di Rocket Lab di 13 satelliti per il lancio educativo dei nanosatelliti 13 (ELaNa – 19) missione per NASA.

Rocket Lab

Space Capital ha ampliato la sua relazione trimestrale oltre le società di infrastrutture spaziali, come quelle che costruiscono missili o satelliti. Il rapporto ora include investimenti nella distribuzione basata sullo spazio – come Skylo Technologies, produttore di dispositivi Internet of Things – e applicazioni basate sullo spazio – come la società indonesiana di trasporto passeggeri e di consegna di alimenti Go-Jek.

Il rapporto ha rilevato che $ 23. 6 miliardi sono stati investiti in infrastrutture spaziali nell’ultimo decennio. Ma, combinato con la distribuzione e le applicazioni, Space Capital stima che gli investimenti nelle società spaziali ammontino a $ 109. 2 miliardi da 2004, con 822 società che ricevono investimenti da fonti non governative.

“Per la prima volta, abbiamo un quadro olistico dei flussi di capitale nell’economia spaziale”, ha detto Anderson in il rapporto.

Credit: Space Capital

Anderson ha sottolineato che Space Capital prevede che “l’impatto della pandemia sui mercati privati ​​sarà significativo”. Il suo punto di vista corrisponde a un rapporto di Quilty Analytics all’inizio di questa settimana , che stimava “che un po ‘meno della metà” dello spazio supportato dal capitale di rischio le società sopravviveranno all’imminente “COVID – 19 – recessione indotta.”

Il rapporto di Space Capital ha osservato, tuttavia, che “l’economia spaziale potrebbe andare leggermente meglio dal punto di vista della domanda rispetto all’economia nel suo insieme”. Molte compagnie spaziali sono modelli business-to-business o business-to-government, ha affermato Anderson, “che sono storicamente più resistenti delle imprese focalizzate sul consumatore”.

Anderson ha anche sottolineato che tre tipi di imprese satellitari stanno fornendo le analisi necessarie per combattere la pandemia di coronavirus. “Intelligenza geospaziale” sono aziende che stanno monitorando la Terra attraverso le immagini, che aiuta ad analizzare gli effetti macroeconomici del virus. Le “applicazioni GPS” tracciano il movimento delle persone, aiutando a comprendere la portata potenziale del virus. E le “comunicazioni satellitari” stanno aiutando le persone a continuare a lavorare in remoto, nonché a connettere i medici remoti che forniscono telemedicina.

“Ci aspettiamo che questi segmenti dell’economia spaziale si adattino e potenzialmente anche prosperare, nel corso del prossimo anno “, ha detto Anderson.

Iscriviti a CNBC PRO per approfondimenti e analisi esclusivi e programmazione di giorni lavorativi in ​​tempo reale da tutto il mondo.

Articolo originale di CNBC