giovedì 29 ottobre 2020

Il mercato si sta eccitando mentre la Fed si prepara ad acquistare obbligazioni societarie

Una passeggiata pedonale oltre l’edificio della Federal Reserve su Constitution Avenue a Washington a marzo 19, 2019.

Leah Millis | Reuters

La Federal Reserve è in procinto di accendere il suo promesso programma di acquisto di debito societario e il mercato sta iniziando a eccitarsi.

A seguito di un annuncio fatto quasi un mese fa, la banca centrale ha detto lunedì avvierà il suo strumento di credito aziendale per il mercato secondario “all’inizio di maggio”. Lo strumento di credito per il mercato primario inizierà “subito dopo”.

L’annuncio ha innescato un aumento dei fondi che tracciano il debito ad alto rendimento e l’anticipazione sul modo in cui un tale sforzo senza precedenti sarebbe realizzato.

I due programmi consentono alla Fed di iniziare ad acquistare debito societario direttamente dalle società o attraverso fondi negoziati in borsa che tracciano ampi indici delle obbligazioni.

Quando la Fed ha annunciato le strutture, si è trovata sullo sfondo di mercati del credito congelati in cui le società che avevano bisogno di liquidità non potevano trovare acquirenti. I rendimenti del debito sono saliti alle stelle, eliminando il divario tra titoli di stato di durata simile a quello più ampio dalla crisi finanziaria.

Da allora, il mercato di quasi trilioni di dollari 10 si è stabilizzato, gli spread si sono ridotti e il quadro del mercato si è illuminato. Tuttavia, la Fed intende seguire le sue intenzioni di far girare le ruote.

“Gli spread sono arrivati ​​molto basandosi solo sull’annuncio della Fed, quindi non hanno avuto per comprare qualsiasi cosa “, ha dichiarato Kathy Jones, capo stratega del reddito fisso di Charles Schwab. “Possono prendere il loro tempo, possono muoversi molto lentamente. Detto questo, ci sarà ancora la necessità di utilizzare le strutture.”

Un’opportunità di investimento

In effetti, la domanda del mercato rimane forte. L’emissione del debito societario ha toccato livelli record a marzo e aprile, quindi una Fed titubante ora potrebbe danneggiare un ecosistema ancora fragile.

“Il re dei bond” Jeffrey Gundlach a DoubleLine Capital ha detto di recente che sospetti che i recenti acquirenti di debito societario contino sull’attività della Fed nello spazio e sperano di “vendere alla società di copertura della Fed ai prezzi odierni o più alti in futuro.”

Tuttavia , alcuni investitori vedono prendere forma un’immagine più fondamentale.

L’area dell’attività della Fed che sta attirando la maggior parte dell’attenzione del mercato è rappresentata dalle obbligazioni ad alto rendimento o spazzatura.

La banca centrale ha dichiarato che includerà, come parte dei suoi acquisti, “angeli caduti” recentemente declassati che sono passati dal livello degli investimenti alla spazzatura a causa dei declassamenti delle agenzie di rating avvenuti a causa del coronavirus. Queste sono aziende come Macy’s, Occidental Petroleum e The Gap. Probabilmente la Fed acquisterà tali obbligazioni tramite ETF.

Mentre vi è un certo rischio di investimento in società che hanno sofferto durante il blocco indotto dal coronavirus, il gruppo nel suo insieme fornisce ” come rendimenti con rischio simile a quello delle obbligazioni “, ha dichiarato Manuel Hayes, senior portfolio manager di Mellon.

” Guarda il panorama attuale in cui ci troviamo oggi, con utili societari inferiori e un indebolimento prospettive economiche “, ha detto Hayes. “Ci sono aziende che potrebbero essere state un po ‘sconsiderate durante questo periodo e che ora vengono declassate dalle agenzie di rating. Per noi, questo fornisce un panorama favorevole per l’universo di investimento degli angeli caduti.”

Hayes ha stimato che fino a quel momento ($ miliardi di dollari di debito di angeli caduti sono stati declassati in 2020, con il potenziale per altri $ 500 miliardi più avanti quest’anno. Alcune delle aziende sulla bolla ora e classificate come “potenziali angeli caduti” includono General Motors, Kraft Heinz e Delta Air Lines, secondo Moody’s.

Ha affermato che la prospettiva di crescita rappresenta “un’opportunità piuttosto significativa” per un gruppo di investitori che si è ripreso dalla crisi finanziaria in modo molto più rapido rispetto al mercato azionario – sette mesi per recuperare le perdite per un rendimento elevato rispetto a 37 mesi per gli stock.

Un ETF che segue gli angeli caduti, iShares Il fondo Fallen Angels USD Bond è in aumento dagli interventi della Fed sui mercati del credito. I suoi componenti principali sono Continental Resources, Occidental e Telecom Italia.

Altri rischi morali

Alcuni critici della Fed si preoccupano del movimento della banca centrale verso l’acquisto di attività più rischiose, che intensificano gli interventi dell’era di crisi della banca centrale in soli Treasurys e titoli garantiti da ipoteca.

Warren Buffett ha detto sabato che le mosse della Fed potrebbero avere “conseguenze estreme”, sebbene abbia notato che anche l’inazione avrebbe avuto conseguenze importanti.

“Vedo questo programma e alcune delle altre strutture della Fed che sostanzialmente espandono il prestatore di ruolo di ultima istanza ed estendono tale vantaggio oltre il settore bancario per includere ora le corporazioni e i governi municipali “, ha affermato Steven Friedman, macroeconomista senior presso MacKay Shields, a 15 – veterano della Fed di New York, che eseguirà gli acquisti di debito societario. “Quello che la Fed stava cercando di fare era identificare le imprese che sarebbero rimaste investment grade se non fosse stato per questa crisi, e sentivano che era necessario sostenere quelle aziende. Non volevano che quelle imprese soffrissero.”

Proprio come durante la crisi finanziaria, sono sorte domande sul rischio morale quando la Fed ha esteso la sua autorità. Tuttavia, allora come adesso. la necessità di agire sta battendo il dibattito sulle conseguenze a lungo termine.

“Hanno deciso che tali preoccupazioni per il rischio morale sono meno pressanti dell’imperativo di sostenere l’occupazione a seguito della crisi, “Ha detto Friedman. “Queste non sono scelte facili qui.”

Articolo originale di CNBC