lunedì 01 marzo 2021

Il petrolio torna ai livelli pre-Covid, Brent a 60 dollari al barile

AGI – Era da gennaio 2020 – quando il Covid-19 sembrava la classica epidemia che si sarebbe esaurita a livello locale – che il Brent non superava la soglia dei 60 dollari al barile. Lo ha fatto oggi con il contratto di aprile che ha toccato 60,06 dollari al barile. A sostenere i prezzi, il pacchetto di stimoli dell’amministrazione Biden da quasi 2.000 miliardi di dollari che ha lo scopo di sostenere imprese e famiglie in difficoltà, la campagna vaccinale che sembra aver superato la fase di difficoltà di qualche giorno fa e l’intesa Opec+ che ha confermato il proprio impegno a frenare la produzione. Dalla fine di ottobre il prezzo del Brent ha guadagnato oltre il 50% (il 30 ottobre 2020 un barile valeva poco più di 3

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo