mercoledì 26 gennaio 2022

Il premio “Dalla ricerca all’impresa per un futuro sostenibile”

Al via la due giorni dell’evento “Dalla ricerca all’impresa per un futuro sostenibile” dedicato al Premio Nazionale Innovazione (Pni), prestigioso riconoscimento istituito nel 2003.

Il premio é stato istituito dall’Associazione Italiana Incubatori Universitari e delle Business Plan Competition – PniCube, che mira allavalorizzazione della cultura d’impresa nel sistema della ricerca e a sostenere la nascita di imprese ad alto contenuto innovativo e colmare il divario tra ricerca e mercato.

Organizzato quest’anno dall’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, il Pni 2021 prenderà il via domani, martedì 30 novembre, e sarà “un punto importante nel confronto e nella progettazione della cooperazione tra università e imprese, un tema importante per il Paese e tra le priorità del Piano Nazionale di Recupero e Resilienza”, ha commentato Orazio Schillaci, Rettore di Tor Vergata. Sono 63 i progetti d’impresa vincitori che concorrono quest’anno al Premio (grazie al sostegno di Regione Lazio, Lazio Innova, Unindustria, con la principale partnership con il Gruppo Iren e il principale patrocinio di Intesa Sanpaolo, Intesa Sanpaolo Innovation Center e Gilead Sciences)  di cui 15 starter cup regionali attivati ​​da 51 università che hanno aderito a PniCube. I numeri sottolineano gli organizzatori del concorso, “che confermano come Pni sia un percorso generativo unico a livello locale e nazionale e il più grande e diffuso concorso di business plan italiano”.

La dotazione complessiva dei premi è di 1,5 milioni di euro: circa 500.000 euro in denaro e 1 milione di euro per i servizi offerti dalle università e dagli incubatori che fanno parte del PniCube, dal concorso regionale alla prova finale. Trasmessa in diretta sul canale YouTube dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, sulla pagina Facebook dell’associazione PniCube e attraverso la piattaforma unitorvergata-pni2021.ibrida.it, l’edizione 2021 si apre con un programma ricco di contenuti, compiti di pitch e coordinamento aziendale nell’area virtuale dell’Innovation Expo.

I tre panel principali della giornata 1: Social Innovation: Building Powerful Companies for Recovery and Resilience in the Morning, Research, Startup e Open Innovation for Sustainable Recovery in the Afternoon, and Student Entrepreneurship: Challenges per Startup giovanili e femminili.

Il 3 dicembre, in presenza all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e in streaming, sarà centrale un dibattito con le istituzioni rappresentate dai ministri Maria Cristina Messa dell’Università e della Ricerca, Enrico Giovannini delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile e il viceministro dell’Economia Sviluppo Gilberto Picchetto Fraten. Il focus è sul ruolo dell’università nella transizione “dalla ricerca all’impresa” nel nuovo contesto socio-economico, nonché all’interno degli obiettivi del DPC. Naturalmente il focus del concorso finale e della cerimonia di premiazione: i finalisti si contenderanno 4 premi di settore da 25.000 euro ciascuno – Iren Cleantech & Energy, Ict, Industrial and Life Sciences-MedTech – e il titolo di vincitore assoluto Pni 2021, che garantisce la Pni Champions Cup all’istituzione accademica da cui ha avuto origine la squadra.