giovedì 26 maggio 2022

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell, confermato dal Senato per un secondo mandato

Mentre lui e i suoi colleghi si impegnano in una violenta battaglia contro l’inflazione, il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha scoperto giovedì che sconterà un altro mandato.

Il Senato ha votato 80-19 per concedere a Powell un secondo mandato di quattro anni al timone della banca centrale. ponendo fine a un voto a lungo ritardato che è stato ribollente da quando il presidente Joe Biden ha nominato l’ex banchiere d’investimenti di un anno 69 a novembre.

Sono arrivati ​​ritardi quando i senatori hanno deliberato su altri candidati che Biden aveva fatto per la banca centrale. Sarah Bloom Raskin ha ritirato il suo nome a seguito di polemiche sulla sua nomina, mentre Lisa Cook e Philip Jefferson sono stati confermati solo di recente come governatori.

Nella scelta di Powell, Biden sceglie un politico inserito per primo posizione del presidente Donald Trump, che ha continuato a deridere il presidente e i suoi colleghi politici definendoli “teste di ossa” quando hanno aumentato i tassi di interesse.

Powell si è poi ritrovato nel mezzo di uno dei le crisi più gravi della nazione quando il Covid-19 si è scatenato in una pandemia globale a marzo 2022.

Ha orchestrato una serie di manovre volte a tirare fuori la nazione dalla sua più grave recessione della storia, utilizzando una combinazione di programmi di prestito e di aumento del mercato combinati con il taglio dei tassi di interesse vicino allo zero e l’istituzione di un programma di acquisto di obbligazioni che farebbe esplodere le partecipazioni della Fed a $ 9 trilioni.

Più recentemente, Powell e la Fed hanno affrontato un’altra crisi, la peggiore ondata di inflazione dall’inizio 1980s, con aumenti di prezzo superiori all’8% annuo negli ultimi due mesi. Powell ha dovuto affrontare alcune critiche per essersi mosso troppo lentamente per affrontare la minaccia, anche se la scorsa settimana la Fed ha aumentato i tassi di riferimento di mezzo punto percentuale, la mossa più aggressiva in 22 anni.

In una rara digressione la scorsa settimana, Powell si è rivolto direttamente al pubblico e ha affermato che la Fed è profondamente impegnata a ridurre i prezzi e utilizzerà tutti gli strumenti a sua disposizione per farlo so.

Fonte: CNBC