sabato 27 febbraio 2021

Il progetto di valuta digitale sostenuto da Facebook, Bilancia, ha un nuovo membro

Il presidente e CEO di Facebook Mark Zuckerberg testimonia davanti al Comitato dei servizi finanziari della Camera su “Un esame di Facebook e il suo impatto sui servizi finanziari e Settori abitativi “nel Rayburn House Office Building a Washington, DC a ottobre 23, 2019.

Mandal Ngan | AFP | Getty Images

Avvio pagamenti britannici Pagamento .com ha aderito alla Libra Association, il progetto di valuta digitale creato da Facebook lo scorso anno.

Checkout.com è il primo elaboratore di pagamenti a aderire all’iniziativa dai giganti statunitensi Visa, Mastercard e Stripe si è ritirato dalle preoccupazioni normative in ottobre. Nelle ultime settimane, altre aziende hanno affermato che appoggeranno la Bilancia, tra cui Shopify, il colosso dell’e-commerce, l’organizzazione no profit Heifer International e il brokeraggio di criptovaluta Tagomi.

La Bilancia è stata introdotta da Facebook indietro a giugno come valuta globale che consentirebbe agli utenti di effettuare pagamenti transfrontalieri più rapidi ed economici. Ma il progetto ha rapidamente attirato l’ira dei politici di tutto il mondo che temevano che potesse interrompere gravemente il sistema finanziario, rischiare il potenziale riciclaggio di denaro e competere con valute legali come il dollaro USA.

.com L’amministratore delegato e cofondatore Guillaume Pousaz ha riconosciuto che la blockchain – una tecnologia originariamente concepita come la rete alla base del bitcoin – dovrebbe essere regolata quando si tratta di elaborazione dei pagamenti. Ha aggiunto che i membri dell’Associazione Bilancia “condividono” quella filosofia.

“Negli ultimi anni, abbiamo assistito da lontano alla nascita di varie valute digitali”, ha scritto Pousaz in un post sul blog martedì. “Siamo tecnologi nel cuore e siamo sempre stati affascinati dalla blockchain e dai potenziali benefici che potrebbe portare all’elaborazione delle transazioni globali.”

Ma ha detto che la regolamentazione dovrebbe essere “integrale” a causa della sua “capacità unica di proteggere l’ecosistema da abusi sistemici.”

“Assente da tale regolamentazione, è la nostra convinzione fondamentale che i progressi tecnologici da soli non riuscirebbero a fornire l’infrastruttura di pagamenti sicura e stabile necessaria per guidare l’adozione di massa, impedendone i progressi “, ha aggiunto.

Dante Disparte, responsabile della politica e delle comunicazioni presso l’Associazione Bilancia, ha affermato che il gruppo è “elettrizzato” per accogliere Checkout.com come membro.

“L’organizzazione si unisce a un gruppo dinamico e in crescita di membri dell’Associazione Bilancia impegnati a raggiungere un’implementazione sicura, trasparente e favorevole ai consumatori di un sistema di pagamento globale che abbatte le barriere finanziarie per miliardi di persone “, ha affermato Disparte in una dichiarazione emaile da CNBC.

L’Associazione Bilancia ha recentemente rivelato una revisione della sua valuta digitale pianificata, proponendo di lanciare diversi cosiddetti “stablecoin” ancorato a diverse valute governative, nonché un singolo token bilancia a più valute. Il gruppo con sede in Svizzera ha richiesto una licenza di pagamento con il regolatore locale Finma.

L’associazione ha anche affermato che avrebbe rinunciato al suo obiettivo iniziale di passare a un sistema blockchain “senza permesso” che avrebbe permesso a chiunque di contribuire alla rete. Invece, è deciso per una struttura più centralizzata che sarà governata dai suoi membri ora 24.

Ciò significa che la bilancia sarà diversa dalle criptovalute come bitcoin, poiché la rete bitcoin può essere acceduta e gestita da chiunque abbia un hardware abbastanza decente e accesso a Internet.

Checkout.com è un concorrente del come Stripe e la società olandese Adyen, che hanno reso più semplice per le aziende integrare i pagamenti online. La società è stata valutata l’anno scorso a $ 2 miliardi nel suo primo round di finanziamento – un accordo di $ 230 milioni che è stato concordato sulle strette di mano, piuttosto che sui tradizionali fogli a termine.

Articolo originale di Cnbc.com