venerdì 23 ottobre 2020

Il sistema di trading online di Morgan Stanley per clienti facoltosi non funziona

Morgan Stanley , uno dei maggiori gestori patrimoniali del mondo, ha dichiarato che il suo portale di trading online per i clienti facoltosi è andato giù mercoledì.

Il messaggio della banca per i clienti era di chiamare un consulente umano per effettuare operazioni, piuttosto che utilizzare il sito Web dell’azienda. Il problema derivava da un bug nel software di un fornitore di terze parti e non da elevati volumi commerciali o da personale che lavorava da remoto, secondo una persona informata sulla situazione di Morgan Stanley.

I broker al dettaglio hanno subito interruzioni sporadiche questo mese a causa della volatilità e del volume senza precedenti nei mercati a causa della crisi del coronavirus. In particolare, il pioniere del libero scambio Robinhood è stato sopraffatto dal traffico in diversi giorni, incluso uno dei giorni più grandi per guadagni sul Dow Jones.

L’interruzione a Morgan Stanley è durata almeno alcune ore durante le negoziazioni di mercoledì, e dopo la chiusura il portale web ha commutato tra la disponibilità e la visualizzazione un messaggio di errore. Il sistema è stato pienamente operativo entro la prossima sessione di negoziazione di giovedì.

I clienti che hanno avuto prezzi si muovono contro di loro mercoledì perché l’esecuzione delle negoziazioni ha richiesto più tempo del normale, oggi sono stati resi completi poiché Morgan Stanley ha onorato i prezzi che avrebbero dovuto ottenere, disse la persona con conoscenza della situazione. Tutti i principali indici azionari sono stati nel mezzo di una manifestazione di mercoledì.

Quando Morgan Stanley ha annunciato il mese scorso era l’acquisto dell’intermediazione online E-Trade per $ 13 miliardi di azioni, parte della logica dell’accordo era l’acquisizione della tecnologia di commercio al dettaglio dell’azienda.

Con le notizie di Lora Kolodny della CNBC

Articolo originale di CNBC