mercoledì 12 maggio 2021

Il titolo azionario Tesla è diretto verso quota 1.000 dollari?

Le azioni di Tesla (TSLA) si stanno dirigendo verso $ 1.071, con un aumento di oltre il 40% rispetto ai prezzi correnti. Questa è la previsione di un analista per i prossimi 12 mesi.

Le azioni di Tesla (TSLA) hanno iniziato bruscamente la settimana e hanno nuovamente superato la soglia dei $ 700. In un giorno in cui i principali indici di mercato dell’S & P 500 sono in territorio negativo, il produttore di auto elettriche è salito di oltre 3,5 punti percentuali, supportato dalle recenti notizie dell’analista di Canaccord Genuity Jed Dorsheimer, che prevede che le azioni Tesla saliranno a 1.071 dollari il prossimo. 12 mesi.

Dopo aver toccato un massimo storico di poco più di $ 900 all’inizio di quest’anno, le azioni di crescita sono diminuite drasticamente a febbraio e all’inizio di marzo. La domanda ora è se questo calo dei prezzi delle azioni Tesla abbia creato un’opportunità di acquisto.

La strada per $ 1071

Dorsheimer ha più che raddoppiato l’obiettivo di prezzo delle azioni di Tesla da $ 419 a $ 1.071. Inoltre, l’analista ha cambiato la sua valutazione delle azioni per continuare a comprare.

Mentre Tesla ottiene la maggior parte delle sue entrate dalle auto elettriche, l’aggiornamento degli analisti di borsa di oggi ha molto a che fare con le sue prospettive rialziste sul business dello stoccaggio di energia e solare dell’azienda. Crede che l’attività di generazione e archiviazione di energia di Tesla potrebbe generare 8 miliardi di dollari di entrate annuali entro il 2025 da un ecosistema di prodotti energetici simile a quello di Apple. Dorsheimer ritiene che se Tesla affronta la mancanza di fornitura di celle della batteria che ha dovuto affrontare nel suo ultimo aggiornamento trimestrale, la società è in una buona posizione per far crescere la propria attività vendendo i suoi prodotti di accumulo di energia. Crede inoltre che Tesla sia diversi anni avanti rispetto alla concorrenza nello stoccaggio di energia, dandogli un chiaro vantaggio competitivo.

Una società sottovalutata per gli investitori Tesla

Sebbene il business delle auto elettriche di Tesla stia ottenendo più attenzione rispetto al business dello storage di energia, poiché è da lì che proviene la maggior parte delle vendite dell’azienda, le implementazioni di storage di energia sono aumentate più velocemente nel 2020 rispetto a quanto hanno fatto. Le distribuzioni totali di accumulo di energia, misurate in gigawattora (GWh), sono aumentate dell’83% anno su anno per raggiungere i 3 GWh nel 2020.

“Questa crescita è dovuta principalmente alla popolarità di Megapack, il nostro prodotto di archiviazione su larga scala”, ha detto Tesla agli investitori nel suo aggiornamento del quarto trimestre. “La domanda di Powerwall continua ad aumentare con la crescita dell’attività residenziale”.

Sorprendentemente, questa crescita si è verificata anche se la produzione era limitata. “La nostra attività di accumulo di energia continua a essere limitata dall’offerta poiché il portafoglio ordini rimane solido”, ha affermato Tesla. Ma i suoi sforzi per aumentare la produzione di celle aiuteranno l’azienda ad aumentare la sua offerta nei prossimi mesi. Per questo motivo, la casa automobilistica prevede che la sua attività di accumulo di energia crescerà all’incirca allo stesso ritmo nel 2021 come nel 2020.

Il business del solare di Tesla sta crescendo più lentamente, con megawatt di installazioni solari in aumento del 18% nel 2020 rispetto all’anno precedente. Ma quel segmento ha registrato una crescita accelerata nel quarto trimestre, con distribuzioni in aumento del 59% anno su anno.

Mentre gli investitori dovrebbero essere sicuri di prendere le proprie decisioni di investimento in azioni Tesla, Dorsheimer evidenzia un aspetto spesso sottovalutato del business che potrebbe diventare un contributo significativo agli utili dell’azienda e, ovviamente, alla crescita dei prezzi delle sue azioni.