martedì 22 giugno 2021

Impegno congiunto di Calzedonia e WWF: Missione spiagge pulite

L’unione fa la forza. Calzedonia e WWF Italia lo capiscono bene e hanno deciso di lavorare insieme per un futuro sempre più responsabile. Nasce così #MissioneSpiaggePulite, una collaborazione tra questa società made in Verona e WWF che durerà fino al termine del 2021, grazie alle quale saranno puliti  almeno 1.500.000 mt2 di spiagge italiane dalla plastica e dai rifiuti abbandonati e dispersi.

Rifiuti sparsi e pericolosissimi di cui bisogna parlare soprattutto oggi Giornata Mondiale degli Oceani.

L’iniziativa accompagnerà la campagna GenerAzioneMare del WWF in difesa del Capitale Blu  lanciata proprio oggi, l’8 giugno.   Per ogni costume venduto in negozio Calzedonia supporterà il WWF Italia nella pulizia di 1 metro quadrato di spiaggia durante il Plastic Free Tour. Sono già stati programmati un centinaio di incontri, ai quali partecipano numerosi volontari del WWF Italia e lo staff di Calzedonia con l’unico, grande e prezioso scopo di preservare l’ambiente marino e le bellezze del Mediterraneo.

Per partecipare attivamente è sufficiente visitare i siti www.calzedonia.it e www.wwf.it, selezionare il luogo e la data desiderati: con un click puoi iscriverti alla giornata di pulizia e diventare volontario. Tutti i partecipanti riceveranno un set con cappello, maglietta, zaino e guanti di Calzedonia e WWF. #MissioneSpiaggePulite inizia questo mese con il rilancio di molte oasi del WWF in tutto il Paese.

il cambiamento delle temperature e le tempeste stanno trasformando i fondali delle acque profonde. La perdita di alcune specie ha un impatto drammatico su tutto l’ecosistema marino in quanto il mare è un grade equilibrio e tutto contribuisce a creare habitat vitali per molte specie. Le oasi marine protette possono fare molto per ridurre il più possibile lo stress sugli abitanti del mare più a rischio. In occasione della Giornata mondiale degli oceani, il Wwf pubblica anche “Blueprint for a Living Planet” e chiede ai leader globali e mediterranei di garantire che quest’anno vengano concordate azioni e meccanismi finanziari più forti per difendere la biodiversità e il clima.