martedì 22 giugno 2021

In pausa pranzo scegli l’hamburger vegetale

Lavoro non sedentario, continui spostamenti, pranzi veloci possono ledere alle sane abitudini alimentari degli italiani. Ma giunge un consiglio prezioso per la pausa pranzo: il hamburger vegetale che fa bene al cuore

Lo stress sul lavoro o i pranzi in movimento tra uno spostamento e un altro incidono negativamente sul modo di  mangiare degli italiani. Soprattutto se si consumano cibi provenienti  dai fast food che ledono al nostro sistema immunitario.  Ci viene in soccorso un alimento ancora poco valorizzato che però potrebbe farci godere di importanti benefici  per la salute e che è di facile reperimento in viaggio o in pausa pranzo. L’ Hamburger vegetale a base di legumi, verdure e cereali è la moda del momento, cucinati per assomigliare ai classici hamburger.

Il consiglio viene dall’Adnkronos Salute e dall’immunologo Mauro Minelli, responsabile per il Sud della Fondazione italiana di Medicina personalizzata e professore straordinario di Scienze dell’alimentazione e dietetica applicata all’Unipegaso.

Ad esempio, un hamburger a base di soia, specificamente biologico e non OGM, o a base di a legumi, osserva l’espero, contiene molti flavonoidi che forniscono una buona protezione cardiovascolare. La presenza di fibre solubili può abbassare significativamente i livelli di colesterolo Lld. Questi alimenti, molto in voga negli ultimi anni, sono anche  una buona fonte di proteine, in quantità molto vicine a una normale porzione di carne. Anche vitamine e minerali sono presenti in buone quantità. L’unica precauzione è quella di scegliere cibi con un contenuto di sale accettabile e fare attenzione ai grassi.

Il modo in cui mangiamo influisce sulla nostra capacità di resistere alle malattie e mantenerci in buona salute, spiega l’esperto. Le malattie cardiovascolari come l’ipertensione, i tumori, sono molto comuni nelle società occidentali. Numerose malattie metaboliche, come il diabete, possono essere prevenute con una corretta alimentazione. Buone difese immunitarie giocano un ruolo importante nel ridurre il rischio di patologia. Una dieta basata sui principi di una sana alimentazione dovrebbe garantire principalmente il consumo di  prodotti di origine vegetale, mentre i prodotti animali come carni, salumi e formaggi andrebbero consumati con moderazione.