martedì 28 giugno 2022

Inflazione USA: Powell conferma che la Fed aumenterà i tassi fino a quando l’inflazione non sarà ridimensionata

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha sottolineato la sua determinazione a far scendere l’inflazione, dicendo martedì che sosterrà gli aumenti dei tassi di interesse fino a quando i prezzi non inizieranno a scendere verso un livello sano.

“Se ciò comporta il superamento dei livelli di neutralità ampiamente conosciuti, non esiteremo a farlo”, ha detto il leader della banca centrale al Wall Street Journal in un’intervista in live streaming. “Andremo finché non ci sentiamo in un punto in cui possiamo dire che le condizioni finanziarie sono in un posto appropriato, vediamo l’inflazione in calo.

” Andremo a quel punto . Non ci sarà alcuna esitazione al riguardo”, ha aggiunto.

All’inizio di questo mese, la Fed ha alzato i tassi di prestito benchmark di mezzo punto percentuale, il secondo aumento di 2022 poiché l’inflazione si aggira intorno a un 40 massimo dell’anno.

Powell ha affermato in seguito a quell’aumento che movimenti simili 50 si sarebbero verificati negli incontri successivi fintanto che le condizioni economiche fossero rimaste simili a quelle attuali.

Martedì, ha ribadito il suo impegno ad avvicinare l’inflazione all’obiettivo del 2% della Fed e ha avvertito che potrebbe non essere facile e potrebbe andare a scapito di una disoccupazione del 3,6% che è appena al di sopra del livello più basso dall’ultima ora 1960s.

“Avresti ancora un forte mercato del lavoro se la disoccupazione dovesse salire di qualche tick”, ha detto. “Io direi che ci sono un certo numero di percorsi plausibili per avere un atterraggio morbido come ho detto. Il nostro compito non è ostacolare le probabilità, è cercare di raggiungere questo obiettivo.”

Questa è una notizia dell’ultima ora. Per favore Tornate qui per controllare la presenza di aggiornamenti.


Fonte: CNBC