Entra in contatto con noi

Lifestyle

Invece di una doccia calda o fredda, considera una doccia di contrasto

Pubblicato

il

Per molti, la doccia quotidiana è un rito sacro, un momento per disconnettersi e rilassarsi con prodotti coccolanti sotto un flusso d’acqua costante.

Mi piace usare la nebbia di eucalipto e ascoltare musica rilassante per creare un ambiente termale. A volte faccio anche un risciacquo freddo alla fine per imitare l’esperienza di un tuffo freddo nella spa.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Ma di recente ho scoperto un altro modo per incorporare i cambiamenti di temperatura nella mia routine della doccia: la doccia di contrasto.

Cos’è una doccia di contrasto?

“Una doccia di contrasto è quando cambi la temperatura dell’acqua da calda a fredda e poi di nuovo di nuovo”, ha detto la dottoressa Nina Vasan, psichiatra e capo medico presso la piattaforma di benessere mentale Vero. “In genere, consiste in più cicli di commutazione tra acqua calda e fredda e dura ovunque da 5-10 minuti in totale.”

Conosciuta anche come idroterapia a contrasto, la doccia a contrasto è piuttosto semplice, con diversi modi per eseguirla. È possibile utilizzare l’acqua calda per circa tre minuti, quindi passare a un minuto di acqua fredda oppure alternare incrementi più brevi di 15 secondi.

Advertisement

Finché ti attieni al concetto generale di alternanza terapeutica tra caldo e freddo, stai facendo una doccia di contrasto. La maggior parte della letteratura sull’argomento ti consiglia finire a freddotuttavia.

Quali sono i vantaggi?

“Le docce di contrasto hanno il potenziale per aumentare la tua energia”, ha detto Vasan. “La qualità scioccante dell’alternanza dall’acqua calda all’acqua fredda può fornire una rapida esplosione di energia e prontezza.”

Se sei mai passato da una vasca idromassaggio o una sauna a un tuffo freddo, hai sicuramente sperimentato quel tipo di scossa.

“I nostri corpi tendono ad adattarsi alla temperatura dell’acqua per sentirsi a proprio agio, quindi una doccia contratta ‘scuote’ il sistema cambiando temperatura proprio mentre il nostro corpo inizia ad adattarsi alla temperatura precedente”, ha detto il dermatologo Dottoressa Lauren Ploch.

Advertisement

Vasan ha osservato che l’esposizione all’acqua fredda, in generale, ha il potenziale per migliorare il tuo umore di aumentare i livelli di endorfine anche.

“Le persone riferiscono anche di sentirsi più concentrate dopo aver fatto una doccia di contrasto”, ha aggiunto. “Sappiamo che le docce di contrasto aumentano il flusso sanguigno in tutto il corpo e l’aumento del flusso sanguigno al cervello potrebbe influire sulla capacità di concentrazione”.

L’idea è che l’acqua calda provoca la dilatazione dei vasi sanguigni e aumenta il flusso sanguigno alla superficie della pelle, mentre l’acqua fredda restringe i vasi sanguigni e spinge il sangue verso gli organi.

skynesher tramite Getty Images

Advertisement

Il passaggio dall’acqua calda a quella fredda può fornire una grande esplosione di energia e prontezza. Tuttavia, i potenziali benefici di una doccia di contrasto non sono stati ancora completamente studiati in modo scientificamente significativo.

“I benefici sono riportati aneddoticamente da non provati”, ha detto Ploch. “Gran parte dei dati proviene da tuffi freddi, che è una tecnica diversa che prevede di stare seduti in acqua molto fredda per tre minuti. Alcuni dei benefici riportati includono il miglioramento della circolazione, una migliore funzione del sistema immunitario e una diminuzione del dolore muscolare.

Il dottor Adam Friedman, professore e presidente di dermatologia presso la George Washington School of Medicine and Health Sciences, ha anche indicato la scienza limitata intorno alle docce di contrasto e ha messo in guardia contro il potenziale di ustioni termiche se non si presta attenzione.

“Non so quanto sia grande questo problema, ma sarei preoccupato per il potenziale di bruciare la pelle”, ha detto. “Le docce fredde possono avere una leggera componente anestetica, quindi quando premi l’interruttore e passi all’acqua calda, potresti potenzialmente esporti all’acqua che è più calda di quanto pensi.”

Advertisement

Friedman ha notato che il ciclo degli estremi mette sotto stress il corpo, il che potrebbe avere conseguenze potenzialmente negative.

“Tutto sommato, non vedo il beneficio biologico”, ha detto. “Tuttavia, gran parte dell’assistenza sanitaria e delle cure è anche placebo, quindi se qualcuno pensa che stia facendo qualcosa, allora forse sta facendo qualcosa. Ognuno è unico e se qualcuno trova una routine che pensa lo aiuti, non lo screditerò o dirò che lo stanno inventando. Ci sono così tanti fattori che spiegano perché questo potrebbe aiutare un individuo o una manciata. È complicato.”

Infatti, uno studio del 2014 dall’Australia hanno scoperto che sebbene le docce di contrasto non accelerassero il recupero negli atleti, le loro percezioni di recupero dopo le docce di contrasto erano superiori rispetto alle loro percezioni dopo metodi più tradizionali.

“I risultati indicano che la terapia dell’acqua di contrasto e le docce di contrasto non hanno accelerato il recupero fisico nei netballer d’élite dopo un circuito specifico di netball”, hanno osservato i ricercatori. “[H]tuttavia, il beneficio psicologico di entrambi gli interventi dovrebbe essere considerato nel determinare l’idoneità di questi interventi di recupero nello sport di squadra.

Advertisement

Come puoi implementare una doccia di contrasto nella tua routine?

“Una doccia di contrasto è la cosa migliore al mattino poiché le temperature fredde sono stimolanti”, ha detto Ploch. “Molte persone usano questa tecnica dopo un allenamento stressante perché può ridurre il dolore muscolare.”

Detto questo, non ci sono regole ferree sul momento migliore per fare una doccia di contrasto, o semplicemente una doccia normale, se è per questo.

“Credo che questo dipenda dalle preferenze personali di quando fai la doccia”, ha detto Vasan. “Per alcune persone è preferibile una doccia di contrasto al mattino per svegliarsi. Per altri, fare questo tipo di doccia la sera per rilassarsi è la cosa migliore”.

Sebbene le persone abbiano riportato risultati positivi dalle docce di contrasto, ciò non significa che siano per tutti.

Advertisement

“Docce molto calde possono seccare la pelle, quindi non consiglio docce calde o docce di contrasto a persone con pelle secca o dermatite atopica – eczema”, ha detto Ploch. “Poiché i benefici non sono dimostrati, è divertente provare ma non è essenziale incorporarli nella tua routine a meno che non ti piaccia come ti senti dopo.”

Prima che tu vada

7 cuffie da doccia chic per mantenere i capelli asciutti

Advertisement

Trending