Entra in contatto con noi

Mercati americani

Italian Startup Clothing Line proteggerà la tua identità dal software di riconoscimento facciale

Pubblicato

il

Per notizie commerciali ed economiche più nitide e approfondite, iscriviti a Il vantaggio quotidiano notiziario. È completamente gratuito e ti garantiamo che imparerai qualcosa di nuovo ogni giorno.

Il Grande Fratello ti sta guardando… a meno che tu non indossi questa camicia stravagante.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Cap_able, una start-up italiana di abbigliamento, sta cercando di creare moda per l’era digitale, il che significa che tutti gli articoli della sua nuova Collezione Manifesto presentano intricati schemi che ingannano il software di riconoscimento facciale nel credere che chi lo indossa sia una giraffa o una zebra o totalmente invisibile.

Errore, errore

In un mondo in cui apparentemente ogni dispositivo ci registra costantemente: telefoni, computer e sì, anche Roomba – la privacy è diventata quasi una fantasia. L’abbigliamento di Cap_able utilizza quelli che chiama “modelli contraddittori” sviluppati da algoritmi di intelligenza artificiale per confondere i dispositivi di riconoscimento facciale. L’amministratore delegato Rachel Didero ha dichiarato alla CNN che la sua collezione, che comprende camicie, felpe con cappuccio, pantaloni e vestiti, ha protetto con successo l’identità di chi la indossa dal 60% al 90% delle volte.

Non sono molto sottili. I disegni sono rumorosi e vibranti, sembrano un incrocio tra animali e TV statica. E l’abbigliamento potrebbe non tenere il passo con i progressi nel riconoscimento facciale, il che li rende davvero costosi considerando che l’articolo più economico è un maglione a maniche corte da $ 310.

Advertisement

Le capacità di riconoscimento facciale sono un miscuglio a questo punto. A volte funziona bene, ma in altri casi ha portato a terribili conseguenze:

  • Thorn è un gruppo di difesa digitale che ha aiutato le autorità a salvare più di 9.000 vittime della tratta di esseri umani e catturare più di 10.000 colpevoli. I sostenitori affermano che il riconoscimento facciale è uno dei migliori strumenti per sopprimere lo sfruttamento minorile.
  • Nel 2019, Nijeer Parks è stato accusato di aver rubato caramelle e di aver tentato di colpire un agente di polizia con un’auto nel New Jersey nonostante si trovasse a 30 miglia di distanza al momento degli incidenti. Ha finito per passare 10 giorni in prigione e pagare $ 5.000 per difendersi prima che il caso venisse archiviato per mancanza di prove. Gli studi hanno scoperto che la tecnologia facciale non è la migliore per identificare correttamente i volti neri, asiatici e femminili.

Uno scanner oscuramente: La legislazione che circonda la tecnologia facciale è ancora oggetto di accesi dibattiti. New York non lo consente nelle scuole e i datori di lavoro del Maryland non possono usarlo nei colloqui di lavoro senza consenso. Ma anche le comunità che originariamente vietavano il riconoscimento facciale per uso governativo, da allora hanno fatto un’inversione di marcia. Dopo un aumento degli omicidi a partire dal 2020, la polizia di New Orleans può ora utilizzare la tecnologia per aiutare nelle indagini violente. Al momento non ci sono divieti federali, ma con tutta la preoccupazione per la privacy, non sarebbe sorprendente vedere Philip K. Dick tute strapazzate diventare una realtà.

Advertisement

Trending