Entra in contatto con noi

Mercati americani

Kinder Morgan (KMI) Q4 2022 Trascrizione della chiamata agli utili

Pubblicato

il

Fonte immagine: The Motley Fool.

Gentile Morgan (KMI -2,44%)
Chiamata sugli utili del quarto trimestre 2022
18 gennaio 2023, 16:30 ET

Contenuti:

  • Osservazioni preparate
  • Domande e risposte
  • Chiama i partecipanti

Osservazioni preparate:

Operatore

Benvenuti alla conference call trimestrale sugli utili. [Operator instructions] Questa chiamata è in fase di registrazione. In caso di obiezioni, disconnettiti in questo momento. Ora passerò la chiamata al sig.

Rich Kinder, presidente esecutivo di Kinder Morgan. Signore, può iniziare.

Advertisement

Ricco Kinder — Direttore esecutivo

Grazie, Ted. E come al solito, prima di iniziare, vorrei ricordarvi che i guadagni di KMI pubblicati oggi e questa chiamata includevano dichiarazioni previsionali ai sensi del Private Securities Litigation Reform Act del 1995 e del Securities and Exchange Act del 1934, come così come alcune misure finanziarie non GAAP. Prima di prendere qualsiasi decisione di investimento, ti invitiamo vivamente a leggere le nostre informazioni complete sulle dichiarazioni previsionali e sull’uso di misure finanziarie non GAAP stabilite alla fine del nostro rilascio degli utili, nonché a esaminare i nostri ultimi documenti depositati presso la SEC per importanti presupposti materiali, aspettative e fattori di rischio che possono far sì che i risultati effettivi differiscano materialmente da quelli anticipati e descritti in tali dichiarazioni previsionali. All’inizio del 2023, mi sembra un momento appropriato per guardare sia avanti che indietro.

Attraverso lo specchietto retrovisore della pubblicazione degli utili di oggi, vediamo che il 2022 è stato un anno molto positivo per Kinder Morgan. Ancora una volta abbiamo prodotto un forte flusso di cassa, ben al di sopra del nostro budget, e abbiamo utilizzato quel flusso di cassa per pagare ai nostri investitori un dividendo sano e in crescita, finanziare la nostra espansione in conto capitale, mantenere un bilancio solido e riacquistare azioni su base opportunistica. Insomma, stiamo continuando a seguire la filosofia finanziaria che abbiamo ribadito per anni. Guardando avanti, a dicembre abbiamo pubblicato il nostro budget preliminare per il 2023, che mostra un altro anno di vita entro i nostri mezzi, anche alla luce dell’aumento dei costi degli interessi e di una serie ampliata di opportunità di investimento in conto capitale che dovrebbero guidare una buona crescita nel 2024 e oltre.

10 azioni che ci piacciono di più di Kinder Morgan
Quando oil nostro pluripremiato team di analisti ha una mancia azionaria, può pagare per ascoltare. Dopotutto, la newsletter che gestiscono da oltre un decennio, Motley Fool Stock Advisorha triplicato il mercato.*

Advertisement

Hanno appena rivelato ciò che credono siano i dieci migliori azioni per gli investitori da acquistare in questo momento… e Kinder Morgan non era uno di loro! Esatto: pensano che questi 10 titoli siano acquisti ancora migliori.

Vedi i 10 titoli

*Stock Advisor torna a partire dal 9 gennaio 2023

Abbiamo anche annunciato oggi il nostro piano per la successione dirigenziale. Il nostro CEO, Steve Kean, lascerà il suo ruolo a partire dal 1° agosto di quest’anno. Lasciatemi solo dire che Steve è stato un amministratore delegato eccezionale negli ultimi otto anni e lo ringraziamo per la dedizione, il duro lavoro, la competenza e l’onestà che ha portato a questo lavoro. A livello personale, è stato un vero piacere lavorare con lui durante tutti i suoi anni in azienda.

Advertisement

Anche se ci dispiacerà perderlo come CEO, siamo lieti di averlo nel suo ruolo attuale fino ad agosto. E che da allora in poi continuerà a fare il regista. E so che contribuirà in quel ruolo al futuro successo dell’azienda. Il consiglio e io abbiamo grande fiducia in Kim Dang, che passerà dal suo attuale ruolo di presidente a quello di CEO; e poi Tom Martin, che le succederà come presidente.

Entrambi sono con Kinder Morgan da circa 20 anni. Hanno dato un contributo straordinario ai nostri risultati e alla nostra cultura e ci aspettiamo grandi cose da loro in futuro. Per riassumere, prevediamo una transizione graduale entro la fine dell’anno. Steve.

Steve Kean — Amministratore delegato

Grazie, Ricco. Vi darò una breve occhiata a ciò che abbiamo fatto nel 2022 e a come ci siamo preparati per il futuro. Kim e David copriranno la sostanza ei dettagli della nostra esibizione, e poi risponderemo alle tue domande. La prossima settimana avremo la nostra conferenza annuale completa per gli investitori.

Advertisement

Quindi, come di consueto in questa call, rimanderemo alla prossima settimana le domande più dettagliate sul budget 2023 e le prospettive e l’andamento della business unit. Come ha detto Rich, abbiamo avuto un anno molto forte nel 2022 e l’abbiamo concluso con un ottimo quarto trimestre. Verso la fine del quarto trimestre, ad esempio, abbiamo assistito a una certa volatilità nel mercato del gas e ciò crea opportunità per i grandi operatori di trasmissione e stoccaggio come noi e per i nostri clienti che acquistano da noi servizi di trasporto e stoccaggio. Abbiamo ottenuto buoni risultati operativi per i nostri clienti, finanziari per la nostra azienda, grazie, come sempre, per l’instancabile preparazione ed esecuzione dei nostri team commerciali, logistici e operativi.

Lo abbiamo visto emergere, specialmente durante il fine settimana festivo, quando i nostri team hanno lavorato senza soluzione di continuità attraverso le linee organizzative per prepararsi, rispondere e riprendersi e affrontare i problemi lungo il percorso. Ciò richiede una forza lavoro impegnata e una cultura forte, e in Kinder Morgan ce l’abbiamo. Il nostro lavoro nel 2022 ci ha preparato bene anche per il futuro. Abbiamo rafforzato il nostro bilancio, chiudendo l’anno a 4,1 volte il debito rispetto all’EBITDA, migliore del nostro budget di 4,3 volte per l’anno e ben all’interno del nostro obiettivo a lungo termine di circa 4,5 volte.

Abbiamo avviato un nuovo business, che ha portato il nostro portafoglio ordini a 3,3 miliardi, composto da progetti ad alta probabilità con un multiplo EBITDA estremamente interessante di circa 3,4 volte. Questi investimenti sono ponderati per il nostro futuro a basse emissioni di carbonio, in gas naturale, materie prime liquide rinnovabili e combustibili nelle nostre attività di prodotti e terminali e investimenti nelle nostre attività di transizione energetica. E si prevede che questi investimenti a basse emissioni di carbonio produrranno tutti rendimenti molto interessanti, ben al di sopra del nostro costo del capitale. È così che abbiamo detto ai nostri investitori che avremmo affrontato queste opportunità, ed è esattamente quello che stiamo facendo.

Non ci sono leader di perdita qui. Abbiamo anche restituito valore agli azionisti sotto forma di un dividendo ben coperto, in modesta crescita e di ulteriori riacquisti di azioni. Solo per il 2022, abbiamo restituito quasi 2,9 miliardi di dollari agli azionisti in dividendi dichiarati e riacquisti di azioni. Per i riacquisti di azioni, abbiamo utilizzato poco meno di 1 miliardo di dollari che il consiglio ha autorizzato.

Advertisement

E ora – e il consiglio ha aumentato l’autorizzazione totale da $ 2 miliardi a $ 3 miliardi. Come sempre, quelli sono i riacquisti opportunistici quando usiamo quella capacità. Inoltre, di cui abbiamo parlato durante tutto l’anno, stiamo iniziando a vedere un buon aumento del nostro business di base, dei rinnovi nel nostro business del gas naturale e delle scale mobili integrate in alcuni dei nostri prodotti e terminali, tariffe e contratti. Ci stiamo lasciando alle spalle i venti contrari del roll-off del contratto nel nostro gruppo del gas.

In conclusione per gli investitori, ciò che facciamo oggi sarà necessario per i decenni a venire. E come stiamo dimostrando nelle nostre attività di prodotti e terminali, le risorse che abbiamo oggi possono ospitare le forme energetiche del futuro. Stiamo facendo il perno graduale che detta la graduale evoluzione dell’energia. E lo stiamo facendo con rendimenti interessanti per i nostri investitori.

Con la liquidità generata dalle nostre attività, manteniamo un solido bilancio; stiamo investendo in progetti con buoni ritorni, che aggiungono valore all’azienda; e stiamo restituendo l’eccedenza ai nostri azionisti sotto forma di dividendi e riacquisti opportunistici di azioni. Apprezziamo tutti i commenti di Rich all’inizio e sono grato a Rich e al consiglio per il loro supporto e la loro fiducia in noi. Sono grato ai miei 10.000 colleghi qui con cui sono orgoglioso di venire a lavorare ogni giorno. E ti sono grato per la chiamata con cui ho interagito nel corso degli anni.

Ho imparato da te e ho tratto beneficio dalle tue domande e forse dalle tue critiche occasionali e dalle tue idee. Grazie. Come ne saprai di più la prossima settimana, abbiamo il nostro bilancio in ottima forma. Abbiamo un futuro luminoso con ricche opportunità davanti a noi.

Advertisement

E, cosa più importante, attorno a questo tavolo abbiamo un team dirigenziale eccezionale ed esperto, sempre pronto a farsi avanti. E tutti i nostri investitori ne traggono vantaggio. Non vediamo l’ora di vedervi di persona alla conferenza della prossima settimana. Kim.

Kim Dan — Presidente

Grazie, Steve. OK. Inizierò con la nostra business unit del gas naturale. I volumi di trasporto sui nostri gasdotti sono aumentati di circa il 4% nel trimestre rispetto al quarto trimestre del ’21.

Abbiamo visto un aumento dei volumi dalla domanda di energia e dai paesi meno sviluppati a causa del clima e dei ritiri del carbone, e ciò è stato in qualche modo compensato dalla riduzione dei volumi di GNL a causa dell’interruzione del porto franco e delle esportazioni in Messico a seguito della capacità del gasdotto di terze parti aggiunta al mercato. Le consegne fisiche agli impianti di GNL dai nostri tubi sono state in media di circa 5,4 milioni di dekatherm al giorno. Questo è in calo di circa 450.000 dekatherm al giorno rispetto al quarto trimestre del ’21, e ciò è dovuto all’interruzione di Freeport, e in qualche modo compensato dall’aumento delle consegne a Sabine Pass. Se avessimo tenuto conto dell’interruzione di Freeport, i volumi di GNL sarebbero aumentati di circa il 5%.

Advertisement

Le consegne alle centrali elettriche e ai paesi meno sviluppati sono state robuste nel trimestre, con un aumento rispettivamente del 7% e del 13% circa, trainate dalle condizioni meteorologiche. I nostri volumi di raccolta di gas naturale sono aumentati del 6% nel trimestre, guidati dai volumi di Haynesville, che sono aumentati del 44%. In sequenza, i volumi erano piatti. Nel nostro segmento dei prodotti, i volumi dei prodotti raffinati sono scesi di poco meno dell’1% nel trimestre, sovraperformando leggermente l’EIA, che è sceso del 2%.

I carburanti stradali sono diminuiti del 3%, ma abbiamo visto un aumento del 10% nella domanda di carburante per aerei. I volumi di greggio e condensato sono diminuiti del 6% nel trimestre a causa del calo dei volumi di Bakken. I volumi sequenziali sono diminuiti di circa il 3% e ciò è stato determinato da volumi HH inferiori, che è un tubo che esce dal Bakken, a causa di differenziali di prezzo poco attraenti. Nel nostro segmento di attività dei terminali, la nostra percentuale di utilizzo dei liquidi, pensa che come percentuale della nostra capacità del serbatoio contratta, rimane alta al 93%.

Escludendo i serbatoi fuori servizio per ispezione obbligatoria, l’utilizzo è di circa il 96%. Le tariffe sui rinnovi dei serbatoi di liquidi a Houston e nel porto di New York sono state leggermente inferiori nel trimestre. La nostra attività di navi cisterna è aumentata notevolmente nel trimestre poiché abbiamo beneficiato sia di tariffe più elevate che di un maggiore utilizzo. Per quanto riguarda le rinfuse, i volumi complessivi sono diminuiti del 2%.

Abbiamo visto aumenti del volume di petcoke e carbone, ma questo è stato più che compensato dal volume di acciaio inferiore. Nel nostro segmento CO2, i prezzi sono aumentati su tutta la linea. Per quanto riguarda i volumi, la produzione di petrolio è rimasta piatta, ma è aumentata dell’8% rispetto al nostro budget. I volumi di CO2 sono aumentati del 12%.

Advertisement

I volumi di NGL, molto meno impattanti sui risultati, sono diminuiti del 4%. Nel complesso, hanno detto sia Steve che Rich, abbiamo avuto un trimestre e un anno fantastici. Per il trimestre, il DCF per azione è aumentato del 13%; e per l’intero anno è aumentato del 14% se si esclude l’impatto della tempesta invernale Uri. Abbiamo superato il DCF e l’EBITDA pianificati per l’intero anno del 5% e il DCF per azione del 6%, arrivando o leggermente al di sopra dei numeri che vi abbiamo fornito nei trimestri intermedi.

Questo è un anno straordinario per una società di flussi di cassa basata su commissioni stabili come Kinder Morgan. Sicuramente abbiamo beneficiato dell’aumento dei prezzi delle materie prime, ma la nostra attività sottostante, in particolare il gas naturale, ha registrato prestazioni incredibili e i fondamentali sembrano solidi per il futuro, di cui parleremo con voi la prossima settimana alla conferenza degli investitori. Detto questo, lo consegnerò a David.

David Michels — Capo dell’ufficio finanziario

Va bene. Grazie Kim. Quindi, per il quarto trimestre del 2022, dichiariamo un dividendo di 27,75 centesimi per azione, che è di $ 1,11 per azione annualizzato e un aumento del 3% rispetto al nostro dividendo del ’21. E inizierò con alcuni punti salienti: leva finanziaria, crescita della liquidità e valore per gli azionisti.

Advertisement

C’è qualche ripetizione qui con i commenti precedenti, ma ne vale la pena. Per quanto riguarda la leva finanziaria, abbiamo chiuso il 2022 con l’anno più basso del livello di indebitamento netto dalla nostra transazione di consolidamento del 2014 e abbiamo un ampio cuscinetto sotto il nostro obiettivo di leva finanziaria di circa 4,5 volte. Per quanto riguarda la liquidità, abbiamo chiuso il 2022 con 745 milioni di dollari di liquidità in bilancio, oltre alla nostra capacità di rotazione di 4 miliardi di dollari non utilizzati. Crescita per l’intero anno 2022 rispetto al ’21, esclusi gli impatti della tempesta invernale Uri, come ha detto Kim, siamo cresciuti bene.

Sulla base dell’utile netto, siamo aumentati di quasi tre volte nel 2021. Ciò è in parte dovuto a una svalutazione presa nel 2021. E sull’EBITDA, siamo aumentati del 10%; e su DCF per azione, siamo aumentati del 14% su base annua. Crescita molto bella.

Per il valore per gli azionisti per l’intero anno 2022, abbiamo riacquistato 21,7 milioni di azioni a un prezzo medio di $ 16,94 per azione. E il nostro consiglio ci ha appena autorizzato a fare di più se si presentasse l’opportunità. Stiamo assistendo a una crescita sana in tutta la nostra attività, il nostro bilancio e la nostra liquidità sono forti come non lo sono mai stati e stiamo creando valore per gli azionisti in tutta l’azienda in diversi modi. Quindi, passando alla nostra performance trimestrale, nel quarto trimestre abbiamo generato ricavi per 4,6 miliardi di dollari, in aumento di 154 milioni rispetto al quarto trimestre del 2021.

Il nostro utile netto è aumentato: è stato di $ 670 milioni, in aumento del 5% rispetto al quarto trimestre dello scorso anno. E i nostri utili rettificati, che escludono alcuni elementi, sono aumentati del 16% rispetto al quarto trimestre del ’21. Anche la nostra performance del flusso di cassa distribuibile è stata molto forte. Il segmento del gas naturale è aumentato dell’11%, o $ 138 milioni, con una crescita proveniente da più asset.

Advertisement

Maggiori contributi dai nostri sistemi Texas Intrastate, MEP ed EPNG; aumento dei volumi sul nostro sistema KinderHawk; e prezzi vantaggiosi sul nostro sistema Altamont. Questi sono stati parzialmente compensati dai minori contributi delle nostre attività di raccolta del Texas meridionale. Il segmento dei prodotti è sceso di 29 milioni di dollari, a causa dei maggiori costi operativi, nonché dei minori contributi delle nostre attività di greggio e condensati. E quelli sono stati parzialmente compensati dall’aumento delle tariffe su più risorse, nonché da forti volumi sul nostro sistema di splitter.

Il segmento dei terminal è rimasto invariato fino al quarto trimestre del 2021, con tassi di rinnovo dei prodotti raffinati di liquidi del porto di New York e Houston Ship Channel leggermente inferiori, impatti sfavorevoli del clima invernale del 2022 e tasse sulla proprietà sfavorevoli, compensati dai maggiori contributi della nostra petroliera Jones Act business, impatti non ricorrenti dell’uragano Ida nel 2021 e contributi da progetti di espansione messi in servizio, nonché altri aumenti tariffari che il segmento ha subito. Il nostro segmento CO2 è aumentato di $ 36 milioni rispetto al quarto trimestre del ’21, guidato principalmente dai prezzi favorevoli delle materie prime. Il nostro EBITDA è stato di $ 1,957 miliardi, in aumento dell’8% rispetto allo scorso anno; e DCF è stato di $ 1,217 miliardi, in aumento dell’11% rispetto allo scorso anno. Il nostro DCF per azione di $ 0,54 è aumentato del 13% rispetto allo scorso anno.

Passando ora allo stato patrimoniale, abbiamo chiuso il quarto trimestre con 30,90 miliardi di dollari di indebitamento netto e un rapporto tra indebitamento netto e EBITDA rettificato di 4,1 volte. È aumentato di 3,9 volte rispetto alla fine dell’anno ’21, ma ciò è dovuto al contributo non ricorrente dell’EBITDA della tempesta invernale Uri che abbiamo sperimentato nel 2021. Escludendo la tempesta invernale Uri, il contributo dell’EBITDA a fine anno 2021 è stato di 4,6 volte. Quindi, abbiamo concluso il trimestre e l’anno in modo piacevolmente favorevole alla metrica, escluso Uri, escluso il contributo di Uri.

Siamo anche ben al di sotto del nostro obiettivo di leva a lungo termine di circa 4,5 volte. E la nostra variazione del debito netto per l’intero anno di $ 278 milioni è stata guidata da una serie di fattori. Quindi, ecco una riconciliazione di alto livello. Il nostro DCF ha generato 4,97 miliardi.

Advertisement

Abbiamo pagato 2,46 miliardi di dividendi. Abbiamo speso 1,1 miliardi di dollari in capitale di crescita e contributi JV. Abbiamo riacquistato azioni per un importo di 368 milioni di dollari. Abbiamo effettuato due acquisizioni di gas naturale rinnovabile per circa 500 milioni di dollari.

E abbiamo ricevuto circa 560 milioni di dollari dalla vendita di una partecipazione parziale nella nostra Elba Liquefaction Company. Infine, abbiamo avuto un utilizzo del capitale circolante di circa $ 825 milioni da diversi articoli, e questo ti avvicina alla riduzione di $ 278 milioni dell’indebitamento netto da inizio anno.

Kim Dan — Presidente

OK. Prima di iniziare con le domande, sono molto entusiasta dell’opportunità che ho avuto. Ora, gran parte del mio lavoro riguarderà la continuità. Questa è una grande azienda e un grande business con un grande futuro.

Advertisement

Come ha detto Steve, la nostra attività tradizionale durerà per molto tempo a venire. L’energia è un’industria globale da 5 trilioni di dollari che è radicata in ogni aspetto della nostra vita. Continueremo a investire saggiamente in esso mentre posizioniamo l’azienda per girare lentamente nel tempo con la transizione in modo redditizio. Sono anche entusiasta di lavorare più direttamente con Tom.

Lavoriamo bene insieme e abbiamo competenze complementari, che aiuteranno l’azienda nel futuro. Abbiamo un senior management team esperto e coeso con Dax, John e Anthony e [Inaudible] e David, Kevin e altri seduti attorno a questo tavolo, e ci aspettiamo di fare una transizione senza soluzione di continuità.

Steve Kean — Amministratore delegato

Va bene. OK, Ted, apriamolo per le domande. E come al solito, abbiamo una buona parte del nostro senior management team attorno al tavolo. Faremo in modo che tu abbia la possibilità di sentirli in quanto hai domande sulle loro attività in particolare.

Advertisement

Quindi, Ted, se vuoi aprirlo per le domande.

Domande e risposte:

Operatore

[Operator instructions] La prima domanda in coda è di Jeremy Tonet con JP Morgan. La tua linea è ora attiva.

Jeremy Tonet — JPMorgan Chase and Company — Analista

Advertisement

Ciao buon pomeriggio. Voglio solo dire congratulazioni a tutti. E, Steve, buona fortuna per il futuro. E forse ho appena iniziato, immagino, con l’allocazione del capitale, chiedendomi se potresti toccare qualche pensiero aggiornato lì.

Sembra che l’aumento dei dividendi potrebbe essere stato un po’ meno di quanto ci aspettassimo. E poi, allo stesso tempo, i livelli di autorizzazione della condivisione sono stati aumentati quando prima non era completamente utilizzato. Quindi, mi chiedo solo, questo segnala qualche tipo di spostamento nell’allocazione del capitale o qualche altro pensiero sul ritorno al capitale?

Steve Kean — Amministratore delegato

Sì, inizierò. Voglio dire, non implica affatto alcun cambiamento o cambiamento di approccio. Cerchiamo di mantenere un bilancio solido, come abbiamo affermato tutti e quattro, e cerchiamo di finanziare progetti con rendimenti interessanti. E come accennato, ne abbiamo di molto buoni, 3,3 miliardi con un multiplo EBITDA di 3,4x.

Advertisement

Quelli si aggiungono al valore dell’azienda. Questi sono rendimenti interessanti per noi. Ma poi abbiamo – abbiamo prodotto denaro oltre a quello, e quel denaro prende la forma – viene restituito agli azionisti sotto forma di dividendi in crescita modesta e ben coperti e riacquisti di azioni. La capacità – la ragione per aumentare la capacità non è un cambiamento in termini di come la pensiamo, opportunistica, come abbiamo detto tutti, e lo diciamo da molto tempo, ma abbiamo usato circa 900 milioni dall’originaria autorizzazione, poco più di 900 milioni.

E così, saremo pronti a sfruttare le opportunità. Abbiamo aumentato il… il consiglio ha aumentato l’autorizzazione. E così, siamo in grado di sfruttare le opportunità che si presentano. Ma nel complesso, in conclusione, non abbiamo cambiato la nostra filosofia di allocazione del capitale.

Ha funzionato. È così da un po’ di tempo e aggiunge valore per i nostri azionisti.

Kim Dan — Presidente

Advertisement

Sì, e sul dividendo, quello che direi è che, sai, è importante — crediamo sia importante aumentare il dividendo quando l’azienda sta crescendo e, sai — ma lo facciamo — siamo uno dei top 10 rendimento da dividendi nell’S&P 500. E così, abbiamo già un rendimento interessante sul titolo. E quindi, sai, è un piccolo aumento in modo che continuiamo ad aumentare in termini di buone azioni che pagano dividendi, ma anche riconoscendo dove si trova il rendimento delle azioni.

Jeremy Tonet — JPMorgan Chase and Company — Analista

Fatto. Ha senso. È utile lì. E poi voglio solo passare all’impatto meteorologico nel trimestre, se forse potessi disimballarlo un po ‘di più per quanto riguarda i pro e i contro.

Ci sono stati aumenti di marketing durante il trimestre? Sto solo cercando di vedere, immagino, qual è stato l’impatto della tempesta nel trimestre.

Advertisement

Steve Kean — Amministratore delegato

Sì, è – quindi guarda, abbiamo avuto un aumento principalmente nelle nostre risorse di gas naturale, e questo è attribuibile a quello che ho detto all’inizio, ovvero che, sai, quando hai capacità di stoccaggio e trasporto, in particolare in questo caso, stoccaggio , dove, Kim, penso, sai, il picco è stato di 160 Bcf, e abbiamo avuto un certo degrado dell’offerta, questo è un aspetto nazionale, fino a poco più di 80 Bcf. La differenza doveva essere compensata con lo stoccaggio. E le persone che avevano quelle risorse e le capacità erano in grado di fare bene in quelle. La rete, però, ha avuto qualche vantaggio operativo, alcune riparazioni che abbiamo dovuto fare, ecc.

E così, li abbiamo compensati. E non lo è – la tempesta in sé non è un enorme contributo incrementale, ma è dell’ordine di $ 20 milioni o giù di lì quando guadagni tutto. Ma penso che, nel complesso, sperimentando il clima invernale e la volatilità che si è verificata nei prezzi sia prima che dopo quell’evento invernale, se si dispone di deposito e trasporto, si è in grado di trarne vantaggio, e lo abbiamo fatto.

Jeremy Tonet — JPMorgan Chase and Company — Analista

Advertisement

Fatto. È utile. E congratulazioni a tutti, di nuovo.

Operatore

La prossima domanda in coda è di John McCarthy con Goldman Sachs. La tua linea è aperta.

Relatore sconosciuto

Advertisement

Ciao a tutti. Grazie per il tuo tempo. Apprezzalo. Volevo parlare forse solo un po’ di più su alcuni dei movimenti di gas regionali dal lato della raccolta.

Puoi semplicemente toccare di nuovo – penso, Kim, hai detto che i volumi di Haynesville erano piatti trimestre dopo trimestre. Mi chiedevo solo se potessi commentare se si tratta di problemi guidati dal produttore o da asporto. E poi qualsiasi altra cosa che puoi condividere forse su ciò che stai vedendo attraverso le Montagne Rocciose in termini di produzione. Grazie.

Tom Martino — Presidente, CO2 e Energy Transition Ventures

Quindi, sì, i volumi di KinderHawk sono stati sostanzialmente invariati da un trimestre all’altro, ma ci aspettiamo un buon aumento mentre ci spostiamo nel 2023. E questo è in gran parte un vincolo di capacità sia sul nostro sistema di raccolta. Stiamo spendendo del capitale nel 2023 per creare qualche capacità aggiuntiva lì. E poi anche quando la capacità a valle arriva online.

Advertisement

Quindi, vediamo alcune opportunità davvero interessanti per continuare a crescere su KinderHawk e poi sul gioco di Haynesville in generale. E questo non si limita solo alle nostre opportunità di raccolta ed elaborazione, ma vediamo anche alcune interessanti opportunità di aumento e utilizzo del tasso Intrastate man mano che andiamo avanti. Quindi sì, una bella storia. Haynesville è un bel posto in cui lavorare per noi.

E per quanto riguarda le Montagne Rocciose, voglio dire, sì, c’è – sai, non stiamo vedendo molta crescita lì. Ci sono alcune sacche di germogli verdi e il DJ. Ma nel complesso, sai, non stiamo assistendo a una grande crescita lì. Anche se, sul nostro sistema di raccolta Altamont, certamente — the [Inaudible] stiamo assistendo a una buona crescita lì e ci aspettiamo che cresca anche nel 2023.

Relatore sconosciuto

Grande. Grazie per quello. Forse solo cambiando marcia verso l’annuncio di Red Cedar. Curioso di sapere cos’altro potrebbe esserci là fuori in termini di, sai, allontanamento da, immagino, quelle che chiameremmo fonti naturali di CO2 a tipo di CO2 recuperata? Voglio dire, quanto del mix del tuo tipo complessivo di attività EOR di CO2, tuo o venduto a terzi, questi recuperi potrebbero finire per recuperare nel tempo?

Advertisement

Steve Kean — Amministratore delegato

Antonio.

Antonio Ashley — Vice Presidente e Tesoriere

Sì. Quindi, l’affare Red Cedar di cui parli, è fino a 20 al giorno. Mettilo nel contesto, sai, attualmente ne stiamo spostando oltre 900 al giorno nel nostro Pipeline Cortez nel Texas occidentale. E quindi, c’è un modo per andare prima che quelle risorse naturali vengano effettivamente sostituite.

Advertisement

In realtà, quando parli di opportunità intorno al tipo di Permiano e all’infrastruttura lì, si tratta in gran parte di risorse per la lavorazione del gas, che saranno inferiori. E quindi, per quanto riguarda, immagino, la sostituzione della nostra capacità di origine esistente, ci vorrà molto tempo prima che venga sostituita.

Relatore sconosciuto

Va bene. Vedremo se ne andiamo uno per la prossima settimana. Grazie per il tempo e congratulazioni a tutti per i nuovi ruoli.

Operat o

Advertisement

La prossima domanda è di Jean Ann Salisbury con Bernstein. La tua linea è ora attiva.

Jean Salisbury — AllianceBernstein — Analista

Ciao. Puoi ricordarci dov’è Kinder Morgan per la liquidazione dei casi? Quali sono stati risolti e sono incorporati nella guida 2023? E quali tubi, se ce ne sono, potrebbero ancora vedere casi di tasso quest’anno o il prossimo?

Tom Martino — Presidente, CO2 e Energy Transition Ventures

Advertisement

Davvero, per ora abbiamo superato quelli grandi. Voglio dire, abbiamo, sai, NGPL, EPNG. Quelli sono grandi una volta per ora. Le pipe delle Rockies.

Lo dico nel contesto dell’ultimo anno, quelli sono i grandi che sono stati affrontati. E così, ora siamo abbastanza chiari per il 2023, e tutto questo è stato inserito nel nostro budget per il 2023.

Jean Salisbury — AllianceBernstein — Analista

OK. Grazie. E poi quali sono le ultime sulla ripartenza di El Paso? Penso che tu abbia avuto un rilascio che ha notato alcuni progressi positivi la scorsa settimana.

Advertisement

Steve Kean — Amministratore delegato

Sì. E quindi, sai, le nostre informazioni su questo saranno coerenti e si atterranno strettamente a ciò che pubblichiamo sulla bacheca elettronica EPNG. E così, abbiamo pubblicato un aggiornamento lì. E quello che dice è che prevediamo di completare il lavoro fisico online nel 2000 — prima della fine di gennaio, e quindi presenteremo una richiesta a PHMSA per conto di EPNG per revocare la restrizione della pressione e tornare al normale servizio commerciale.

Pertanto, PHMSA avrà bisogno di tempo per rivedere le informazioni che forniamo. Ma il nostro lavoro, prevediamo di essere completato entro la fine del mese.

Jean Salisbury — AllianceBernstein — Analista

Advertisement

Grande. È tutto. Questo è tutto per me. E congratulazioni a te, Kim, e grazie, Steve, per tutto il tempo e le risposte premurose nel corso degli anni.

Buona fortuna.

Steve Kean — Amministratore delegato

Grazie.

Advertisement

Operatore

La prossima domanda è di Spiro Dounis con Citi. La tua linea è ora attiva.

Spiro Dounis — Citi — Analista

Grazie, operatore. Buon pomeriggio a tutti. Congratulazioni a tutto tondo. E, Steve, non posso credere che tu sia disposto a rinunciare allo stipendio di un dollaro all’anno.

Advertisement

Deve essere stata una scelta difficile da fare.

Steve Kean — Amministratore delegato

È stata una scelta difficile.

Spiro Dounis — Citi — Analista

Advertisement

Congratulazioni. Domanda in due parti sulla mia prima qui, proprio lungo il gasdotto Permiano. Prima parte, proprio tra GCX e Permian Pass, curioso di sapere se uno di questi è in prima fila e se forse avrebbe più senso riportare il Permian Pass in prima fila. Nel secondo trimestre – credo nell’ultimo trimestre – nell’ultimo trimestre, hai menzionato la possibilità di introdurre gradualmente l’espansione della Permian Highway nel tempo.

Penso che dovevi fare più lavoro di ingegneria per capire se fosse fattibile. Solo curioso di sapere se c’è un aggiornamento che potresti condividere su questo.

Tom Martino — Presidente, CO2 e Energy Transition Ventures

Sì, quindi penso che tu intenda Permian Pass, giusto, non Permian Highway. Quindi, l’espansione della Permian Highway è in costruzione e si prevede che l’espansione entri in servizio a novembre. Sai, stiamo davvero lavorando su altre due opportunità. Come hai notato, uno è l’espansione GCX.

Advertisement

Non è stato molto attivo. Anche se ora con i prezzi del gas più bassi, potrebbero esserci delle opportunità lì. Come ricorderete, il costo del carburante è stato un po’ un vento contrario per noi in quel progetto di espansione. Quindi, ancora una volta, poiché i prezzi del gas per tubi sono più bassi, ciò potrebbe trasformarlo in un’opportunità praticabile.

Ma per quanto riguarda Permian Pass, sai, davvero, penso che quello che sentiamo dai nostri clienti sia che la prossima esigenza di capacità incrementale fuori dal bacino è verso la fine del 2026, forse all’inizio del ’27. E quindi, poiché noi, sai, lavoriamo con i nostri clienti produttori e li allineiamo anche con i loro clienti desiderati, che penso saranno in gran parte legati al GNL lungo la costa del Golfo, aiuta — sai, dobbiamo capire esattamente dove e quando quei volumi devono essere presenti. Quindi, penso che sia ancora là fuori. Il mercato in generale ha ancora bisogno di quella capacità, ma niente di veramente nuovo da annunciare per quanto riguarda ciò che accelereremo in questo momento.

Penso che il PHP [Technical difficulty]

Steve Kean — Amministratore delegato

Advertisement

C’è stata qualche discussione l’ultima volta su quando abbiamo inserito la nostra compressione, una volta che ci avviciniamo abbastanza alla fine, c’è già [Inaudible] un po’ di capacità disponibile prima della data di entrata in servizio di novembre. E quindi, presumo che ci sia una strada da percorrere.

Tom Martino — Presidente, CO2 e Energy Transition Ventures

Lo sto ancora esplorando. E penso che sia una potenziale opportunità mentre ci spostiamo nel 2023.

Spiro Dounis — Citi — Analista

Advertisement

OK. Fatto. Perfetto. Grazie per il colore.

Seconda domanda, forse per David, forse solo un aggiornamento su come stai pensando alle scadenze e all’esposizione complessiva ai tassi di interesse per il 2023 e oltre. Solo un po ‘curioso di quali opzioni hai a disposizione per avere o forse forse superare il budget DCF sovraperformando la spesa per interessi?

David Michels — Capo dell’ufficio finanziario

Quindi, continueremo a valutare diverse alternative. Ne parleremo meglio la prossima settimana. Ma abbiamo bloccato parte della nostra esposizione al tasso variabile per il 2023 al fine di ridurre alcuni dei rischi al ribasso per l’anno. Ma per quanto riguarda le scadenze complessive, prevediamo di accedere ai mercati dei capitali di debito durante l’anno 2023 per rifinanziare, sapete, la grande quantità di scadenze in scadenza quest’anno.

Advertisement

I 745 milioni di dollari in contanti in bilancio in arrivo nell’anno aiutano sicuramente in questo. E abbiamo, sai, una capacità di rotazione di 4 miliardi di dollari. Quindi, come ho detto lo scorso trimestre, e questo è ancora il caso, aspetteremo condizioni di mercato favorevoli prima di accedere al mercato e abbiamo il lusso di essere pazienti.

Spiro Dounis — Citi — Analista

Inteso. Apprezzo il tempo, ragazzi. Ci vediamo la prossima settimana.

Operatore

Advertisement

La prossima domanda in coda è di Michael Blum con Wells Fargo. La tua linea è aperta.

Michael Blum — Wells Fargo Securities — Analista

Grazie. Congratulazioni a tutti. Steve, ci mancherai e sono felice che tu sia venuto alla nostra conferenza quest’anno. Quindi grazie.

Volevo chiedere di nuovo sul progetto Red Cedar CCUS. Mi chiedevo solo se potessi parlare del tipo di ritorno che ti aspetti di generare su un progetto del genere, e solo per confermare che questo sarà interamente basato sulle commissioni dal tuo punto di vista.

Advertisement

Antonio Ashley — Vice Presidente e Tesoriere

Sì. Voglio dire, loro – non parleremo di dettagli sui resi, ma so che sono molto paragonabili alle nostre attività tradizionali. Quindi, sai, stiamo facendo le cose giuste dal punto di vista del ritorno. E mi scusi, la seconda domanda.

Kim Dan — Presidente

La merce [Inaudible]

Advertisement

Antonio Ashley — Vice Presidente e Tesoriere

O si. Quindi – e questo è principalmente sul lato ETP delle cose, e forse Tom vuole parlare della parte di Red Cedar JV, ma ETP avrà impegni di volume minimo su quella transazione.

Tom Martino — Presidente, CO2 e Energy Transition Ventures

E sul lato Red Cedar, è il volume GMP. Quindi, c’è una componente variabile in questo. Ma i volumi sono cresciuti e ci aspettiamo che continuino a crescere.

Advertisement

Steve Kean — Amministratore delegato

Questa è una buona opportunità per noi. CCUS dovrà essere parte della soluzione a lungo termine. E abbiamo la capacità di trasportarlo, metterlo nel terreno e tenerlo nel terreno. E quindi, c’è una buona opportunità a lungo termine lì.

E questo è un punto culminante che puoi fare queste cose e puoi farle economicamente. E quindi, siamo felici di questa transazione. È il primo, speriamo, di molti, ma ci sono un certo numero di cose che devono essere risolte. Penso che il più grande sia ottenere l’autorizzazione del Titolo VI per il sequestro attraverso l’EPA o delegare tale autorità in Texas e Louisiana e in altri luoghi in modo da poter accelerare il processo di autorizzazione.

Anthony e il team hanno trovato un modo per utilizzare un diverso tipo di permesso in un diverso tipo di situazione per consentirci di farlo. E potrebbero essercene anche altri da fare. Ma questo è un segno delle cose a venire, speriamo e crediamo, ma dipende da un processo di autorizzazione accelerato da parte dell’EPA.

Advertisement

Michael Blum — Wells Fargo Securities — Analista

Fatto. Apprezzo tutto ciò. La seconda domanda che volevo porre riguardava i minori volumi di benzina e diesel anno dopo anno. Puoi forse solo parlare con quello che stai vedendo lì? So che i tuoi volumi complessivi erano, credo, un po ‘meglio delle medie complessive del settore, ma solo una specie di cosa lo sta guidando? E pensi che questo sia una sorta di schema ricorrente che vedremo durante tutto l’anno? Grazie.

Steve Kean — Amministratore delegato

Sì. Sì, direi un paio di cose. Quindi, prima di tutto, a dicembre abbiamo avuto un problema operativo che, come ha detto Kim, era in calo dello 0,7% rispetto all’anno precedente. Avevamo una delle nostre linee principali in California, quella che serve San Diego, inattiva per 12 giorni.

Advertisement

E se non fosse stato in calo, saremmo tornati al livello quasi piatto, il tipo di trimestre su trimestre. E quindi, sai, guardando il 2023 e dove ci troviamo adesso, e entreremo nel budget la prossima settimana, prevediamo un aumento di circa il 3,4% in totale. Per la benzina, stiamo guardando qualcosa di sotto. Ma per il carburante per aerei e il diesel insieme, stiamo osservando qualcosa di superiore, vicino al 6,5%.

Ma se guardi, sai, a partire dal tipo di carburante per aerei, ricorda, siamo stati più lenti a recuperare nel carburante per aerei rispetto alla VIA, data la nostra ponderazione verso i voli internazionali. La VIA, per il trimestre, è scesa di circa il 14% rispetto al 2019, mentre – mi dispiace. Sì, è sceso del 10% rispetto al 2019, mentre eravamo in calo del 14%. Quindi, abbiamo ancora ottenuto una ripresa migliore sul fronte del carburante per aerei per chiudere con l’Occidente e il resto del paese, visto che vediamo voli internazionali, in particolare asiatici, venire Indietro.

Pensiamo che ci aiuterà. E ricorda, abbiamo i nostri progetti di diesel rinnovabile in arrivo sulla costa occidentale alla fine del primo trimestre. E quelli hanno contratti take-or-pay per il nord di 30.000 barili al giorno. Quindi, pensiamo che ciò aiuterà con l’immagine del diesel.

Quindi, osservando ciò che stiamo vedendo in questo momento, a metà gennaio, sembriamo essere, dal punto di vista dei prodotti raffinati, al di sopra del budget.

Advertisement

Michael Blum — Wells Fargo Securities — Analista

Perfetto. Grazie molte.

Operatore

La prossima domanda è di Brian Reynolds di UBS. La tua linea è aperta.

Advertisement

Brian Reynolds — UBS — Analista

Ciao. Buon pomeriggio a tutti e congratulazioni a entrambi, Steve e Kim. Forse per iniziare l’attività di base di Kinder, che ha funzionato abbastanza bene nel trimestre. E volevo solo parlare un po’ delle future opportunità di crescita lì.

Negli ultimi anni, abbiamo appena visto molti concorrenti entrare nel mercato cercando di erodere quella quota di mercato di Kinder sulla fornitura di GNL, sai, dal Permiano e dalla Louisiana. Ero solo curioso di sapere se potessi parlare, sai, in generale di, sai, come Kinder ha un vantaggio competitivo lì e se vi vedete ben posizionati per le nuove prospettive di fornitura di GNL in futuro o se, sai, effettivamente il la concorrenza, sai, ha reso i rendimenti non allettanti a questo punto. Grazie.

Tom Martino — Presidente, CO2 e Energy Transition Ventures

Advertisement

Sì. Quindi, voglio dire, penso, come abbiamo sempre detto, che il pr prossimità della nostra rete lungo il Texas, in Louisiana, comprese le nostre capacità di stoccaggio lì, e questo ci dà un grande vantaggio se stiamo costruendo direttamente in nuovi impianti di esportazione di GNL o servendo, sai, altre linee che stanno facendo quelle connessioni. Proprio quando hai accesso a tutti i bacini che abbiamo e come – e il mix di stoccaggio del serbatoio e stoccaggio del sale che abbiamo attraverso la nostra impronta, penso che siamo ancora in un’ottima posizione per partecipare al – con la storia delle esportazioni di GNL. Sai, abbiamo parlato del 50% come la nostra quota di mercato.

Ecco dove siamo oggi. Riteniamo sicuramente che i nostri volumi continueranno a crescere, ma è difficile chiamare palle e scioperi se incontreremo o supereremo il 50% in futuro. Ma mi sento davvero bene riguardo alla nostra posizione di partecipare a tutta quella storia di crescita.

Steve Kean — Amministratore delegato

Sì, e ne vedrai ancora un po’, Brian. Ma, sai, quello che vedi quando abbiamo un backlog di $ 3,3 miliardi e lo stiamo eseguendo a multipli di 3,4 volte l’EBITDA è che la nostra rete è ben posizionata e siamo in grado di fare investimenti relativamente modesti ed efficienti in termini di capitale in la nostra rete per espandersi, per servire la crescita della domanda e dell’offerta che stiamo vedendo attraverso la rete. E così, questo è – sai, in passato, avevamo grandi progetti a lungo raggio che avrebbero potuto essere realizzati con un multiplo leggermente più alto, rendimenti ancora interessanti. Ma penso che questo ti mostri il fatto che abbiamo dozzine di progetti che stiamo realizzando e con spese in conto capitale relativamente modeste ciascuno, ma con rendimenti davvero interessanti che stiamo scoprendo che la nostra rete è estremamente ben posizionata per la crescita lungo di essa.

Advertisement

Brian Reynolds — UBS — Analista

Grande. Apprezza il colore. E come mio unico follow-up, volevo solo ottenere un piccolo aggiornamento solo sui progetti RNG e sul capex che stanno progredendo fino al 2023. Sai, come stanno progredendo quei progetti? E proprio mentre il mercato RNG inizia a maturare a metà del decennio o alla fine del decennio, curioso se tu, sai, continui a vedere nuove opportunità all’interno di quel business Kinetrex e se vedi capex continuo per i prossimi anni.

Grazie.

Antonio Ashley — Vice Presidente e Tesoriere

Advertisement

Sì. Quindi, abbiamo tre dei nostri progetti RNG originali derivanti dall’acquisizione di Kinetrex che saranno in servizio quest’anno. E due di loro proprio nella prima metà di quest’anno. Quelli sono fatti su un contratto EPC.

Quindi, sai, quel capitale è completamente inserito nel nostro budget per il 2023. E poi per quanto riguarda le opportunità future, sai, abbiamo – ovviamente, abbiamo fatto tre acquisizioni fino ad oggi. Sai, penso che stiamo cercando di crescere in modo abbastanza organico in questo momento. Penso che ci siano opportunità là fuori per crescere e le esamineremo su base individuale.

L’EPA è uscito di recente con una proposta molto nuova, che ci apre un nuovo mercato della domanda. E quindi, potrebbero esserci alcune opportunità per convertire anche alcune di queste risorse in servizi elettrici. Quindi, penso che ci siano molte diverse opportunità che stiamo guardando in questo momento in quello spazio. Siamo entusiasti della crescita.

Brian Reynolds — UBS — Analista

Advertisement

Gea. Lo lascio lì. Apprezzo tutto il colore e mi godo il resto della serata. Grazie.

Operatore

La domanda successiva è di Keith Stanley con Wolfe Research. La tua linea è aperta.

Keith Stanley — Wolfe Research — Analista

Advertisement

Ciao. Grazie e complimenti anche a Kim e Steve. Volevo iniziare, Steve, hai detto che l’arretrato è di 3,3 miliardi ora, quindi sono aumentati di altri 600 o 700 milioni rispetto allo scorso trimestre, il che presumibilmente è il motivo per cui il capex di crescita di 2,1 miliardi per quest’anno è stato superiore a quello che tu intendi indicato inizialmente. Puoi parlare con qualcuno dei progetti specifici che hai aggiunto dall’ultimo trimestre perché è un importo decente?

Steve Kean — Amministratore delegato

Sì. Quindi, ne abbiamo alcuni – la maggior parte sarà nel gas e nel RNG. Su base percentuale, penso di poterti dare questo, il 64% è nel gas e nel GRN, forse un po’ di più, forse. E quindi, questo è – è un mix di domanda di energia, domanda LDC, GNL, trasporti e GMP e buona connessione.

Come ho detto, sai, è una raccolta di molti progetti più piccoli e per lo più build-off della rete esistente, che li rende nuovamente efficienti dal punto di vista del capitale. Riduce il rischio di esecuzione su di loro e tende a darci: otteniamo il miglior rendimento possibile disponibile per il mercato. Tendiamo a ottenere rendimenti migliori sul capitale che impieghiamo quando questa è la composizione dei progetti. Quindi, sì, 3,3 miliardi e ancora a 3,4 volte e in un certo senso concentrati nelle nostre basse emissioni di carbonio, incluso il gas naturale.

Advertisement

Kim Dan — Presidente

Sì. E un certo numero di progetti che sono usciti dall’arretrato sono nelle altre notizie come, sai, parte dell’Evangeline Pass Project, il progetto TVA, il progetto diesel rinnovabile dei terminali. Quindi, questi sono alcuni dei progetti che sono stati aggiunti all’arretrato nel trimestre.

Keith Stanley — Wolfe Research — Analista

Fatto. Grazie. Domanda separata, solo sui riacquisti e su come ci stai pensando per quest’anno. Quindi, è un po’ più un anno di crescita in termini di spesa nel 2023.

Advertisement

Quindi, il tuo DCF è solo leggermente superiore, penso, al tuo capex e ai tuoi dividendi. Quindi, quando pensi ai riacquisti, e ovviamente sei opportunista, ma saresti disposto ad aumentare il debito o emettere debito, più prestiti a breve termine per riacquistare azioni se ci fosse l’opportunità dato che sei ben al di sotto del tuo obiettivo di leva finanziaria per quest’anno?

David Michels — Capo dell’ufficio finanziario

Sì, lo faremmo. Pensiamo alla nostra capacità di riacquisti o altre opportunità opportunistiche come alla nostra capacità di bilancio, nonché alla liquidità in eccesso che generiamo nell’anno in corso. E così, saremmo disposti ad aumentare un po’ la nostra influenza. Ma saremo molto cauti al riguardo.

Lo misureremo e ci assicureremo di essere – stiamo usando quella capacità in modo appropriato. Ma questo è il modo in cui pensiamo alla nostra capacità disponibile.

Advertisement

Keith Stanley — Wolfe Research — Analista

Grazie.

Operatore

La domanda successiva è di Neal Dingmann di Truist Securities. La tua linea è ora attiva.

Advertisement

Neal Dingman — Truist Securities — Analista

Pomeriggio. Voi tutti [Inaudible] per lo più. Sono solo – la mia domanda riguarda, in primo luogo, il diesel rinnovabile, in particolare, solo quali opportunità future vedi lì oltre le auto in termini di progetti impegnati, e hai toccato anche questo. Forse la seconda domanda ha colpito anche questo ora, proprio la stessa cosa sulle opportunità che vedi intorno al CCUS.

Steve Kean — Amministratore delegato

Sì. Quindi, Dax, se commenterai la parte RD; e John, se parli dell’upstream, anche della materia prima.

Advertisement

Dax Sanders — Executive Vice President e Chief Strategy Officer

Sì. Quindi, solo per commentare, voglio dire, come abbiamo detto prima, sai, in questo momento, ogni goccia di diesel rinnovabile negli Stati Uniti vuole andare in California. Penso che ci aspettiamo che man mano che i governi statali aggiuntivi si sovrappongano a un terzo livello del credito d’imposta, simile a quello che ha la California, e altri stati li hanno, Oregon, Washington, British Columbia, che ci sarà più entusiasmo per i progetti lì. Abbiamo dei terminali lì.

Stiamo conversando con le persone. E quindi, penso che sia probabilmente – altre aree della costa occidentale sono probabilmente i prossimi posti da sviluppare potenzialmente. E poi, sai, certamente, con i due hub che stiamo sviluppando sia nel nord che nel sud della California, penso che ci siano ulteriori opportunità per espanderli potenzialmente. Quindi, questa è la maggior parte dal punto di vista dei prodotti raffinati.

Steve Kean — Amministratore delegato

Advertisement

OK. Sulle materie prime.

Giovanni Schlosser — Vicepresidente e presidente dei terminali della Kinder Morgan, Inc.

Sicuro. Voglio dire, quello che abbiamo detto l’anno scorso quando abbiamo annunciato e questa è l’idea che sentivamo che tutte le barche sarebbero aumentate e queste hanno creato una serie di opportunità per migliorare le nostre risorse, migliorare i nostri clienti ad Harvey, portare prodotti aggiuntivi e il loro aumentare i tassi. Ma ha attirato anche altri clienti. E questo è quello che speriamo sia il secondo di molti progetti che cercheremo.

Grande opportunità di entrare in contatto con una struttura vicina coinvolta in un progetto di espansione in cui gestiremo tutte le materie prime nella struttura con un take or pay a lungo termine di 10 anni. Anche l’altra area che ci può effettivamente aiutare è sulle nostre navi Jones Act. E abbiamo visto molti movimenti in relazione al diesel rinnovabile dalla costa del Golfo alla costa occidentale e l’interesse per ciò che pensiamo rafforzerà ulteriormente un mercato già stretto del Jones Act.

Advertisement

Neal Dingman — Truist Securities — Analista

Ottime risposte. Grazie per il tempo, ragazzi.

Operatore

E non sto mostrando ulteriori domande in questo momento.

Advertisement

Ricco Kinder — Direttore esecutivo

OK. Grazie molte, a tutti. Buona serata. Grazie.

Operatore

[Operator signoff]

Advertisement

Durata: 0 minuti

Partecipanti alla chiamata:

Ricco Kinder — Direttore esecutivo

Steve Kean — Amministratore delegato

Kim Dan — Presidente

Advertisement

David Michels — Capo dell’ufficio finanziario

Jeremy Tonet — JPMorgan Chase and Company — Analista

Relatore sconosciuto

Tom Martino — Presidente, CO2 e Energy Transition Ventures

Advertisement

Antonio Ashley — Vice Presidente e Tesoriere

Jean Salisbury — AllianceBernstein — Analista

Spiro Dounis — Citi — Analista

Michael Blum — Wells Fargo Securities — Analista

Advertisement

Brian Reynolds — UBS — Analista

Keith Stanley — Wolfe Research — Analista

Neal Dingman — Truist Securities — Analista

Dax Sanders — Executive Vice President e Chief Strategy Officer

Advertisement

Giovanni Schlosser — Vicepresidente e presidente dei terminali della Kinder Morgan, Inc.

Più analisi KMI

Tutti i guadagni chiamano le trascrizioni

Questo articolo è una trascrizione di questa teleconferenza prodotta per The Motley Fool. Mentre ci impegniamo per il nostro Foolish Best, potrebbero esserci errori, omissioni o inesattezze in questa trascrizione. Come per tutti i nostri articoli, The Motley Fool non si assume alcuna responsabilità per l’utilizzo di questi contenuti e ti incoraggiamo vivamente a fare le tue ricerche, incluso ascoltare tu stesso la chiamata e leggere i documenti SEC dell’azienda. Si prega di consultare il nostro Termini e Condizioni per ulteriori dettagli, comprese le nostre esclusioni di responsabilità obbligatorie in maiuscolo.

Advertisement

The Motley Fool ha posizioni e raccomanda Kinder Morgan. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione.

Advertisement

Trending