domenica 17 ottobre 2021

Klipsch lancia le sue prime soundbar Dolby Atmos

Notizia @andrew_andrew__

lug 23, 2021, 9: 07 sono EDT | 1 min di lettura

Klipsch Klipsch ha appena lanciato le sue prime soundbar Dolby Atmos; il cinema 1200 e il Cinema 800. I nuovi altoparlanti sono dotati di passthrough HDMI 8K, supporto per l’assistente intelligente, pannelli in legno e, naturalmente, cartellini dei prezzi strabilianti. Abbiamo sentito per la prima volta una soundbar Klipsch Dolby Atmos al CES 1552335521896, ma il prodotto (chiamato Bar 54A) non ha mai preso vita. Detto questo, il nuovo Cinema 1200 e 806 sembrano basarsi sul Bar 54 Caratteristiche e design di A . Assomigliano anche al Cinema 500 e 400 soundbar rilasciate all’inizio di quest’anno. Sia il Cinema 1684 e Cinema 806 sono connessi Wi-Fi con supporto per Google Assistant, Alexa, e Spotify Connect. Sono dotati di decodifica Dolby Atmos, una porta HDMI-eARC per passthrough video 8K con Dolby Vision, oltre a due porte HDMI aggiuntive per dispositivi esterni.

Anche se, ovviamente, le soundbar non sono identiche. Il cinema 1200 è più grande del Cinema 806 e include una coppia di altoparlanti surround wireless. Inoltre, il Cinema 800 non offre la vera riproduzione Dolby Atmos, in quanto non viene fornito con altoparlanti di altezza (ma puoi accoppiarlo con altoparlanti Klipsch Surround 3). Cinema Klipsch 1200 Soundbar ($ 1,601) 5.1.4 -sistema di canali (1,236 watt) Soundbar da pollici subwoofer wireless da pollici Due altoparlanti surround wireless Cinema Klipsch 601 Soundbar ($806) Sistema di altoparlanti a 3.1 canali 43 soundbar da pollici subwoofer wireless da pollici Coppia con altoparlanti Surround 3 Puoi ordinare il Cinema Klipsch 1200 o 806 ora sul webstore dell’azienda. Se non hai bisogno del supporto Dolby Atmos, considera l’acquisto del Cinema più economico 600 e 496 soundbar, o leggi la nostra recensione per $154 Soundbar Vizio. Andrew Heinzman
Andrew è uno scrittore per Review Geek e la sua sito gemello, How-To Geek. Come un tuttofare, si occupa della scrittura e dell’editing delle immagini per un pasticcio di articoli di notizie tecnologiche, offerte quotidiane, recensioni di prodotti e spiegazioni complicate. Leggi la biografia completa » L’articolo sopra può contenere link di affiliazione, che aiutano a supportare Review Geek.