venerdì 23 ottobre 2020

La banca britannica sfidanti Revolut lancia conti per i bambini

Revolut, una delle più grandi aziende europee di fintech (tecnologia finanziaria), ha lanciato un prodotto di “gestione del denaro” per i bambini, che può essere monitorato dai genitori tramite l’app.

La banca solo online, che rivendica oltre 10 milioni di utenti in tutto il mondo, ha annunciato Mercoledì è stato il lancio di Revolut Junior, un’app rivolta ai bambini di età compresa tra 7 e 17. I conti arriveranno con la propria carta bancaria che il bambino potrà utilizzare.

Revolut è stata fondata a 2015 e ha aggiunto funzionalità come il trading di criptovaluta e prodotti di risparmio alla sua app nel corso degli anni, nel tentativo di diventare redditizi. Tuttavia, le perdite di Revolut sono raddoppiate in 2018 a £ 32 .8 milioni ($ 42. 4 milioni).

Inizialmente, Revolut Junior sarà disponibile solo per i bambini dei clienti del Regno Unito Premium e Metal – coloro che pagano per i due conti di livello superiore offerti dall’azienda – prima di essere espansi ai bambini di clienti con account gratuiti e in altre regioni.

Gli account verranno aperti dai genitori o tutori legali, che potranno quindi gestire e monitorare il denaro dei propri figli sull’app.

L’account junior offre inoltre ai genitori un’opzione per ricevere notifiche quando il loro bambino spende denaro e include impostazioni di sicurezza che consentiranno ai tutori di controllare come viene utilizzata una carta, ad esempio vietando i pagamenti online.

Monzo, rivale di fintech con sede nel Regno Unito, attualmente consente agli adolescenti di età compresa 16 o 17 per aprire conti bancari, ma non ha offerta per i bambini più piccoli.

Un round di raccolta fondi a febbraio ha aumentato la valutazione di Revolut a $ 5,5 miliardi – il che significa che è attualmente legato con i pagamenti svedesi avvia Klarna come la società di fintech più preziosa in Europa.

CNBC Ryan Browne ha contribuito a questo articolo.

Articolo originale di CNBC